Voi siete qui
Operata al cuore, muore due giorni dopo a 17 anni Cronaca 

Operata al cuore, muore due giorni dopo a 17 anni

Ci sono accertamenti in corso sulla morte di una ragazzina di appena 17 anni, in seguito ad un’operazione eseguita dal cardiochirurgo Enrico Coscioni all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso, avvenuto a due giorni di distanza dell’intervento, nonostante i tentativi fatti dal personale medico e paramedico di salvarle la vita. E’ stato il quotidiano Le Cronache oggi in edicola a dare notizia del sequestro delle cartelle cliniche da parte dei Carabinieri e della denuncia circostanziata sporta dai genitori della 17enne. Fonti dell’Ospedale Ruggi citano…

Continua
Gautier, svolta da accertamenti su cellulare e chiamate 112 Cronaca 

Gautier, svolta da accertamenti su cellulare e chiamate 112

Simon Gautier provò a contattare anche il 112, dopo aver allertato il 118 spiegando di essere caduto in un dirupo nel Cilento e di essersi rotto entrambe le gambe. E’ quanto sarebbe emerso dagli accertamenti effettuati dalla Polizia Postale sul cellulare dell’escursionista francese. In particolare, Gautier il 9 agosto contattò prima il 118 alle ore 8.57, poi fece alcuni tentativi con il 112 intorno alle 9.15. Dieci minuti più tardi ed alle 9.50 sarebbero registrati i tentativi del 112 di richiamare il turista francese. Tentativi andati a vuoto. Se confermate,…

Continua
La salma di Simon Gautier torna in Francia. Continuano le indagini Cronaca 

La salma di Simon Gautier torna in Francia. Continuano le indagini

Nelle ultime ore a Vallo della Lucania si è tenuto in vertice fra i venti investigatori impegnati sul campo nelle indagini sulla morte del turista francese in Cilento ed il procuratore Antonio Ricci, titolare dell’inchiesta. Come promesso al padre di Simon Gautier, non sarà tralasciato nulla per fare luce su eventuali omissioni colpose o dolose. Da mettere a fuoco ci sono i minuti e le ore successive alla caduta dell’escursionista lungo il dirupo Ciolandrea, nel Comune di San Giovanni a Piro. Perché se è ormai certo che Gautier ha dormito…

Continua
Simon Gautier, autopsia conferma: morto per choc emorragico Cronaca 

Simon Gautier, autopsia conferma: morto per choc emorragico

Il corpo di Simon Gautier aveva numerose fratture ad entrambi gli arti inferiori – sia esposte che composte – e presentava il laceramento di molti tessuti. L’emorragia che lo ha ucciso avrebbe avuto origine dalla gamba sinistra, quella che presentava la rottura dei principali vasi, femorali e tibiali. Secondo la stima fatta dal medico legale Adamo Maiese, al termine dell’esame autoptico eseguito all’ospedale di Sapri ieri pomeriggio, Gautier dopo la rovinosa caduta dal pendio Ciolandrea di San Giovanni a Piro sarebbe rimasto in vita non più di 45 minuti. Durante…

Continua
Trovata morta in casa, indagini a 360° Cronaca 

Trovata morta in casa, indagini a 360°

Una donna di 53 anni è stata trovata priva di vita all’interno della sua abitazione in Via Enrico Moscati a Salerno. Ancora da chiarire le cause del decesso: presentava una ferita alla testa compatibile anche con una caduta. Nell’appartamento, oltre alle forze dell’ordine anche i volontari del VoPi che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna. Gli inquirenti indagano a 360 gradi senza escludere nessuna pista: dal malore all’omicidio. Il decesso risalirebbe alla giornata di ieri ma solo oggi è scattata l’allarme dato da alcuni parenti…

Continua
Coldiretti, i campani tra i più pigri d’Italia (altro che prova costume) Custom essay services 

Coldiretti, i campani tra i più pigri d’Italia (altro che prova costume)

53,5% di inattivi, il 40,7% dei cittadini è sovrappeso L’estate avanza e la corsa al recupero fisico contagia molti italiani. Tuttavia tra i più pigri d’Italia ci sono i cittadini della Campania, secondi solo ai siciliani per totale inattività sportiva. È quanto emerge da una ricerca di Coldiretti Campania su dati Istat. Nel 2018 il 53,5% dei campani dai 3 anni in su non ha praticato alcuno sport né attività fisica, contro una media nazionale del 38,1%. In Sicilia la percentuale dei pigri è stata di poco superiore, pari al…

Continua
Fonderie Pisano, il gip dispone approfondimenti. Guido Pisano: non c’è un nesso causale tra attività della fabbrica e malattie Cronaca 

Fonderie Pisano, il gip dispone approfondimenti. Guido Pisano: non c’è un nesso causale tra attività della fabbrica e malattie

Il presidente delle Fonderie Pisano è convinto che gli approfondimenti disposti dal giudice per le indagini preliminari sulle morti per tumore di alcuni residenti di Fratte e della Valle dell’Irno dimostreranno la totale estraneità ad ogni forma di connessione tra l’attività produttiva dello stabilimento e le patologie. Lo scrive Guido Pisano dopo aver appreso la decisione del gip del Tribunale di Salerno, Alfonso Scermino di rinviare gli atti all’ufficio di procura per approfondire alcuni aspetti.  Per il  gip, le indagini dovranno “categoricamente escludere che l’inquinamento delle fonderie abbia contribuito alle…

Continua
Droga, maxi operazione nel salernitano Cronaca 

Droga, maxi operazione nel salernitano

8 chili di cocaina e 15 di hashish sequestrati. Un giro di affari da milioni di euro. 37 persone arrestate, di cui 30 in carcere e 7 ai domiciliari. Numeri che rendono l’idea dell’operazione antidroga della Direzione distrettuale antimafia. Nelle prime ore di oggi la Squadra Mobile di Salerno e il Reparto Operativo del Comando provinciale dei Carabinieri di Salerno hanno eseguito le misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Salerno. I 37 indagati sono ritenuti responsabili di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Il tutto aggravato…

Continua
Ficarra-Neosi: “operazione anti-droga più importante degli ultimi anni” Cronaca 

Ficarra-Neosi: “operazione anti-droga più importante degli ultimi anni”

Le attività investigative si sono sviluppate in due tronconi che hanno coinvolto il Nucleo Operativo dei Carabinieri e la Squadra Mobile di Salerno. Così la Procura di Salerno ha messo fine ad un importante giro di droga. Scoperte le attività illecite di due sodalizi criminali, collegati fra loro, operanti nella provincia di Salerno con ramificazioni nelle province di Napoli e Roma. Le fonti di prova sono state anche corroborate da dichiarazioni rese da collaboratori di giustizia.

Continua
Tentato furto al reparto di Oculistica, proseguono le indagini della Polizia Cronaca 

Tentato furto al reparto di Oculistica, proseguono le indagini della Polizia

Proseguono le indagini sul furto verificatosi nella notte tra venerdì e sabato presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. La Polizia vuole vederci chiaro fino in fondo per comprendere come due giovani (tra l’altro già noti alla giustizia), entrati in ospedale con un cartone delle pizze, siano riusciti ad introdursi nel reparto di Oculistica e a portar via a bordo di un carrozzino diverse strumentazioni (computer, tastiere, monitor, occhiali tecnici ed altro ancora) fondamentali per il regolare funzionamento dell’ambulatorio. I rilievi effettuati dai poliziotti, col prezioso ausilio della…

Continua