Voi siete qui
Cgil Funzione Pubblica chiede dignità e nuove unità per l’Ospedale Da Procida Cronaca 

Cgil Funzione Pubblica chiede dignità e nuove unità per l’Ospedale Da Procida

«Chiediamo che il Da Procida possa avere la dignità che gli riconoscono i piani regionali e aziendali. Così il cittadino potrebbe effettivamente scegliere tra il pubblico ed il privato, perchè verrebbero offerte condizioni paritarie». E’ questa la richiesta avanzata dalla Cgil Funzione Pubblica ai diretti interessati, per rilanciare il plesso ospedialiero salernitano che, pur considerato di estrema importanza nel quadro della sanità cittadina, vive in concreto condizioni di estrema difficoltà. Perchè un rilancio delle attività, in particolare della riabilitazione, possa avvenire, servirebbero alcune figure professionali che mancano da anni: 13…

Continua
Consorzio Farmaceutico, rinviato l’incontro con i sindacati Cronaca 

Consorzio Farmaceutico, rinviato l’incontro con i sindacati

Nuova riunione fissata per mercoledì 6 febbraio L’assenza della Rsu ha di fatto impedito che la discussione entrasse nel merito dei vari punti critici. Rinviato al 6 febbraio il tavolo sulla contrattazione decentrata al Consorzio Farmaceutico Intercomunale. Come da contratto, alla trattativa deve partecipare anche la rappresentanza sindacale unitaria che non è stata convocata dalla direzione generale. “L’ulteriore rinvio del confronto con i rappresentanti dei dipendenti va a discapito degli interessi prima dell’ente e poi dei lavoratori” dice la Rsu. Che aggiunge “ci auguriamo che questo rinvio non sia dovuto…

Continua
Treofan: arrivano i vigilantes, ma il presidio non si ferma Cronaca 

Treofan: arrivano i vigilantes, ma il presidio non si ferma

Alla fine saltano anche i nervi dei lavoratori, oltre che le trattative al Ministero dello Sviluppo Economico. A minare ulteriormente la situazione alla Treofan di Battipaglia, stamani è stato l’arrivo dei vigilantes, inviati, a quanto pare dalla sede tedesca, per liberare lo stabilimento. I 78 dipendenti, come sempre, uniti e compatti, hanno ribadito che l’azienda non si tocca e restano sempre in attesa di segnali dalla Jindal. I vigilanti sono, così, rimasti all’esterno dell’azienda, mentre i lavoratori proseguono il loro presidio permanente davanti ai cancelli di viale delle Industrie. L’episodio…

Continua
Consorzio Farmaceutico Intercomunale, stato di agitazione dei lavoratori Cronaca 

Consorzio Farmaceutico Intercomunale, stato di agitazione dei lavoratori

I sindacati accusano l’amministrazione, martedì incontro in Prefettura Stato di agitazione del personale del Consorzio Farmaceutico Intercomunale. Una decisione presa a causa della gestione delle attività che non convince affatto i sindacati. Cgil, Cisl e Uil evidenziano sempre di più la mancata sensibilità da parte dell’amministrazione del Consorzio nel volere stabilire una sinergica collaborazione con le parti sociali per affrontare varie problematiche. Secondo i sindacati a rischio c’è l’esistenza stessa del Consorzio con risvolti negativi per le comunità interessate e per gli stessi lavoratori. Del Consorzio fanno parte diverse farmacie…

Continua
Treofan, sindaca Francese «Difendiamo il lavoro della Piana del Sele» Cronaca 

Treofan, sindaca Francese «Difendiamo il lavoro della Piana del Sele»

Con la sindaca Cecilia Francese, al consiglio comunale di Battipaglia, tenutosi ieri sera in seduta straordinaria davanti la Treofan, c‘erano anche Massimo Cariello e Roberto Monaco, primi cittadini di Eboli e Campagna. Amministratori, deputazione salernitana e cittadini sono vicini ai lavoratori della Treofan, che da quasi 20 giorni sono in presidio davanti allo stabilimento che produceva film in polipropilene. La sindaca Francese ha voluto far sentire la piena solidarietà agli operai, 78 in tutto, che rischiano il posto di lavoro, dopo la vendita della Treofan, agli storici concorrenti indiani della Jindal….

Continua
Vertenza Treofan, Piero De Luca “Vicenda surreale, vicino ai lavoratori” Cronaca 

Vertenza Treofan, Piero De Luca “Vicenda surreale, vicino ai lavoratori”

Il deputato Pd Piero De Luca questa mattina ha fatto visita ai 78 lavoratori della Treofan di Battipaglia. Gli operai dal 21 dicembre scorso, sono in protesta a causa del blocco della produzione, dopo la cessione dell’azienda al colosso indiano, Jindal Gro. Con i lavoratori, ad attendere il parlamentare Pd, c’erano il segretario generale della Cgil, Arturo Sessa, ed segretario provinciale della Cgil Filctem, Antonio Apadula. «La vicenda ha del paradossale e del surreale – ha commentato De Luca dopo l’incontro con i lavoratori – in prima persona, da oggi,…

Continua
Treofan, a Battipaglia arrivano i sindacalisti della Filctem Cgil Cronaca 

Treofan, a Battipaglia arrivano i sindacalisti della Filctem Cgil

Un’altra domenica di passione per i dipendenti Oggi allo stabilimento Treofan di Battipaglia arrivano il segretario nazionale e quello regionale della Filctem Cgil, Sergio Cardinali e Vincenzo De Caro. I rappresentanti della Federazione Italiana Lavoratori dei settori chimico, tessile, energia e manifatturiero sono vicini ai lavoratori dell’azienda. I 78 dipendenti non conoscono quale sarà il loro futuro.

Continua
Treofan, i lavoratori “Non lasciateci soli”. Natale in presidio Cronaca 

Treofan, i lavoratori “Non lasciateci soli”. Natale in presidio

E’ un Natale amaro, molto amaro per i lavoratori della Treofan di Battipaglia. 78 in tutto uomini e donne, che rappresentano la storia dell’industria campana, anzi italiana, al servizio, da anni, in una impresa fiore all’occhiello nel mondo dei film di polipropilene biorientato. L’azienda è stata acquistata da un gruppo indiano che, nonostante le sollecitazioni di lavoratori e sindacati, non si è fatto sentire. Il timore è l’intenzione dei nuovi proprietari sia chiudere lo stabilimento di Battipaglia e trasferire la produzione altrove. I lavoratori vogliono conoscere quanto prima i piani…

Continua
Consorzio Bacino Salerno 2, i lavoratori chiedono chiarezza Cronaca 

Consorzio Bacino Salerno 2, i lavoratori chiedono chiarezza

Quasi 60 persone aspettano di essere assorbite dai Comuni Si sta arrivando, com’era prevedibile, al punto di non ritorno. Al punto che i lavoratori non sanno più cosa pensare e cercano le soluzioni tra di loro quando invece il problema va risolto a livello superiore. I lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 hanno raggiunto un livello di esasperazione preoccupante. Da anni, anzi decenni, chi lavora nel Consorzio teme per il proprio futuro. L’ultima comunicazione del commissario liquidatore di cessazione delle attività al 1° novembre non ha fatto altro che…

Continua
Sindacati Cisl e Uil su Consorzio di Bacino Salerno 2 Cronaca 

Sindacati Cisl e Uil su Consorzio di Bacino Salerno 2

Per Monetta è la guerra dei poveri, Scarano attacca la politica Gli ultimi sviluppi legati ai lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 fanno emergere anche l’assenza di una linea comune da parte dei sindacati. Stamane erano presenti solo i rappresentanti di Cisl e Uil. “Oggi si sta scatenando la guerra dei poveri in virtù di questa indecisione sotto l’aspetto amministrativo – dice Ezio Monetta, segretario provinciale Fit Cisl. Le soluzioni sono di facile interpretazione se ogni comune del Consorzio si fa carico della quota spettante. Sono fiducioso nell’operato del…

Continua