Voi siete qui
Stagione Salernitana, film già proiettato Sport 

Stagione Salernitana, film già proiettato

Regia e sceneggiatura sono rimaste invariate, il cast in parte è cambiato, ma il film proiettato in questa stagione, in sostanza, sembra uguale a quello dello scorso anno. Si parte con l’obiettivo di “far meglio del campionato precedente”, si procede tra alti e bassi nel girone di andata, si continua con il cambio tecnico a ridosso del giro di boa; poi, dopo un’apparente ripresa, arriva un filotto negativo e, con essa, l’immancabile scossa per tentare la disperata rincorsa finale per i play off, che tanto sono sempre lì, alla portata…

Continua
Metti, un pomeriggio a pranzo…Lotito e Taccone Sport 

Metti, un pomeriggio a pranzo…Lotito e Taccone

Metti, un pomeriggio a pranzo…il co-proprietario della Salernitana, Claudio Lotito, i dirigenti granata Fabiani e Bianchi, il presidente dell’Avellino Walter Taccone ed il direttore sportivo biancoverde De Vito, metti un derby da giocare tra dieci giorni ed ecco servita la curiosità dei tifosi. L’incontro, neanche poi tanto segreto, si è tenuto in terra irpina, come documentato su youtube da Sport Channel 214 e da qualche commensale che è riuscito a “rubare” alcuni scatti. Un pranzo politico, a quanto pare, condito, forse, da qualche riflessione sportiva, considerata la presenza di entrambi…

Continua
Salernitana, la storia infinita Sport 

Salernitana, la storia infinita

Domani sera la Salernitana aprirà le danze della sesta di ritorno di serie B, ma la partita del Picco è scivolata in secondo piano, in questi giorni, dopo l’ultimo proclama presidenziale e ciò che ne è scaturito. Gli annunci a distanza della proprietà granata, in un momento già particolare, caratterizzato dagli altalenanti e poco incoraggianti risultati raccolti dalla squadra di Colantuono, non hanno aiutato a distendere gli animi, anzi. Il malcontento generale non può che aumentare dopo le ultime esternazioni, che poi, di fatto, nulla aggiungono a quanto ciclicamente tuonato…

Continua
Elezioni Figc: Lotito rinuncia alla corsa, ma per lui si aprono altri scenari Sport 

Elezioni Figc: Lotito rinuncia alla corsa, ma per lui si aprono altri scenari

Claudio Lotito è ufficialmente fuori dalla corsa per la presidenza della Figc: ieri sono state rese note le candidature, che sono quelle annunciate nei giorni scorsi. Il patron della Lazio e co-proprietario della Salernitana alla fine si è ritirato dalla contesa, dopo aver provato ad approfittare delle divisioni interne alla serie A. «Mi ero convinto a scendere in campo – ha detto -, ma ci sarebbero state troppe conseguenze per la mia società. E io questo non lo voglio». Lotito ha dunque rinunciato. Restano, invece, in corsa l’ex calciatore Damiano…

Continua
Lotito e la nuova corsa elettorale Sport 

Lotito e la nuova corsa elettorale

Le grandi manovre sono ricominciate o, forse, non sono mai terminate: ci sono nuove elezioni alle porte e, stavolta, la poltrona in gioco è quella del presidente della Federcalcio. Ovviamente, nella rosa degli aspiranti alla massima carica della Figc è spuntato il nome di Claudio Lotito. Solo un’ipotesi, “quasi” smentita dallo stesso patron della Lazio e co-proprietario della Salernitana, che si è affrettato a dire che “la candidatura è una cosa, il consenso è un’altra”. “Ti devono indicare le persone” – ha precisato, liquidando così chi gli chiedeva delle elezioni…

Continua
Lotito torna alla carica Sport 

Lotito torna alla carica

Claudio Lotito porta in dono stoccate per tutti. “Tifosi e istituzioni” sono i destinatari del suo messaggio poco natalizio. A far traboccare il vaso, evidentemente, sono stati i numeri, a suo giudizio piuttosto bassi, della giornata granata. Lotito sbotta. A Goal su Goal dà sfogo a tutta la sua amarezza. Il refrain è il solito. Ed è ormai quello noto ai più: la società ha investito senza avere nulla in cambio, nè dalle istituzioni, né dalla tifoseria. Il pubblico non affolla gli spalti così come vorrebbe Lotito, il quale evidenzia…

Continua
La sfida di Colantuono Sport 

La sfida di Colantuono

Puntare in alto e cercare di sfruttare al meglio le potenzialità di questa squadra che, per ora, sono rimaste in parte inespresse: è quanto chiede la società al neo arrivato Stefano Colantuono. Claudio Lotito, intervenuto ieri sera a Goal su Goal, è stato chiaro. Per il co-patron granata, la squadra ha lasciato punti preziosi per strada e adesso ci si aspetta che il cambio tecnico possa consentire alla Salernitana di rimettersi in carreggiata per virare con decisione verso obiettivi più importanti. Per la proprietà del club granata la squadra è…

Continua
Lotito e Mezzaroma sei anni dopo Sport 

Lotito e Mezzaroma sei anni dopo

Inizia oggi la settima stagione dell’era Lotito – Mezzaroma: era il 26 luglio 2011 quando i due imprenditori romani a Palazzo di Città alla presenza dell’allora sindaco di Salerno Vincenzo De Luca presentavano il loro progetto calcistico ai tifosi, fortemente delusi dal secondo fallimento della Salernitana. Nasceva così il Salerno Calcio, ma di lì a poco, esattamente un anno dopo, la società si sarebbe riappropriata di marchio, colore e denominazione del fallito club di Lombardi. In sei anni la Salernitana, tornata appunto in possesso dell’ippocampo e del granata, a piccoli…

Continua
Sta nascendo la nuova Salernitana Sport 

Sta nascendo la nuova Salernitana

Attesi a breve altri calciatori a Roccaporena Comincia a delinearsi la nuova Salernitana, in campo e fuori. A Roccaporena Bollini fa lavorare sodo i granata per costruire l’identità del gruppo. Come in ogni ritiro, questa è una fase cruciale della stagione. Anche se l’organico è ancora da completare e, tra partenze ed arrivi, potrebbe essere modificato per buona parte. Capita alla Salernitana come a molti altri club. Sono ormai davvero poche le società che iniziano il ritiro con la rosa definita per la quasi totalità. Mentre Bollini allena i suoi…

Continua
Stipendi ai giocatori ecco i tetti di spesa fino a 160mila euro Sport 

Stipendi ai giocatori ecco i tetti di spesa fino a 160mila euro

Addio contratti pesanti. La Salernitana volta pagina e fissa un tetto di spesa che se da un lato consolida le casse del club evitando sofferenze dall’altro limita, e non di poco, il raggio d’azione di chi deve fare il mercato potendo offrire ai calciatori cifre a dir poco irrisorie rispetto agli altri club. Lotito e Mezzaroma hanno fissato in 88mila euro l’ingaggio fisso per ogni calciatore più al massimo altri 80 mila “variabili”. Ma soltanto per i cosiddetti top player. A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola….

Continua