Voi siete qui
Incidente Amalfi, urgono donazioni di sangue per il ragazzo schiacciato dal bus Cronaca 

Incidente Amalfi, urgono donazioni di sangue per il ragazzo schiacciato dal bus

Servono donazioni di sangue per il diciassettenne di Ravello che ieri mattina ad Amalfi è stato schiacciato da un bus turistico contro la ringhiera sulla Statale Amalfitana. «Purtroppo la situazione di Vincenzo non è delle migliori. Ora è in rianimazione le sue condizioni sono critiche ma stabilì. Dobbiamo aspettare 72 ore prima che i medici possano dirci qualcosa di più» – hanno fatto sapere, attraverso i social, i familiari del ragazzo, come riporta il portale della Costiera, Il Vescovado. Il giovane, com’è noto, è stato operato ieri pomeriggio all’Ospedale Ruggi…

Continua
Tentato furto a Maiori a marzo: trovato e arrestato a Caserta il terzo complice Cronaca 

Tentato furto a Maiori a marzo: trovato e arrestato a Caserta il terzo complice

La scorsa notte i Carabinieri della Stazione di Maiori hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare dell’obbligo di dimora nei confronti di un 38enne di Sant’Arpino (CE), già noto alla giustizia, per il furto tentato in un’abitazione in Costiera Amalfitana, avvenuto lo scorso 30 marzo scorso. Inizialmente l’uomo aveva fatto perdere le sue tracce, mentre i due compici erano stati arrestati in flagranza di reato. L’episodio si era verificato durante la processione in occasione del Venerdì Santo, quando, a Maori, un cittadino si accorse che di fronte alla sua abitazione,…

Continua
Frana Costiera Amalfitana, rocciatori in azione Cronaca 

Frana Costiera Amalfitana, rocciatori in azione

Lavori in corso per la messa in sicurezza, la strada dovrebbe riaprire in settimana La Divina divisa a metà è un colpo al cuore oltre che un disagio notevole per residenti e turisti. A breve però, entro una settimana, la situazione dovrebbe essere risolta, almeno in questa fase di emergenza. Rocciatori in azione per unire di nuovo la Costiera Amalfitana dopo il crollo di parte del costone roccioso a Castiglione di Ravello. Il distacco di un masso di grosse dimensioni aveva costretto l’Anas ad interdire la zona interrompendo la circolazione…

Continua
Incendi, situazione sempre più critica Cronaca 

Incendi, situazione sempre più critica

Non si placano gli incendi in Costiera Amalfitana e nella zona di Cava de’ Tirreni: le fiamme continuano a creare problemi su tutto il territorio, già messo a dura prova nelle scorse settimane. A destare preoccupazione nelle ultime ore l’incendio che si è sviluppato nella notte a Maiori, sulle colline della località Lama, a ridosso dell’abitato della parte alta della cittadina costiera. Le fiamme, complice il forte vento che si è alzato in serata e la siccità degli ultimi mesi, si sono facilmente estese su più fronti, rendendo difficile il…

Continua
Maiori: anziana circuita da medico. Indagini della Guardia di Finanza Cronaca 

Maiori: anziana circuita da medico. Indagini della Guardia di Finanza

Un medico di Maiori finisce nei guai per aver spinto un’anziana (poi deceduta) a farsi nominare suo erede universale, con la complicità di un notaio dell’agro nocerino sarnese. Due immobili di cospicuo valore sono stati sequestrati a Maiori dai militari del nucleo di polizia tributaria e della sezione di polizia giudiziaria delle fiamme gialle presso la Procura della Repubblica di Salerno. I due immobili sono intestati ad un medico del posto, che secondo il decreto di sequestro preventivo disposto dal gip del tribunale di Salerno è accusato di circonvenzione di…

Continua

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi