Voi siete qui
Liquami in mare e depurazione, il ministro Costa annuncia novità Cronaca 

Liquami in mare e depurazione, il ministro Costa annuncia novità

Liquami in mare nei giorni scorsi anche nelle acque di un comune che ha ricevuto la bandiera blu come Capaccio Paestum. Il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, nel corso della sua visita a Battipaglia ieri ha ricordato di aver sottoscritto un importante accordo con l’Unione Europea che è stato tradotto in legge dello Stato con lo sblocca cantieri e che, nel tempo, produrrà effetti benefici da questo punto di vista

Continua
Balneazione: Arpac certifica gli ultimi dati sulla qualità delle acque Cronaca 

Balneazione: Arpac certifica gli ultimi dati sulla qualità delle acque

Com’era nelle attese, l’Arpac certifica ancora una volta che la salute del mare peggiora in prossimità delle foci. Gli ultimi dati, resi noti sul sito internet dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente della Campania, su Salerno confermano la scarsa qualità delle acque all’altezza dei fiumi Irno- nel capoluogo- e Bonea di Vietri di sul Mare. I campioni, stavolta, sono stati prelevati prima di Ferragosto; e ciò che forse stupirà qualcuno, è che lungo il litorale della Piana le mucillagini e la schiuma segnalate dai bagnanti non debbono creare allarme. Per l’Arpac,…

Continua
Goletta Verde: allarme su dati inquinamento foci fiumi nel Salernitano Cronaca 

Goletta Verde: allarme su dati inquinamento foci fiumi nel Salernitano

In Campania, su 31 punti monitorati, oltre la metà supera i limiti di legge: sono sedici quelli giudicati fortemente inquinati e uno inquinato. Nel mirino ci sono sempre canali e foci, i principali veicoli con cui l’inquinamento microbiologico, causato da cattiva depurazione o scarichi illegali, arriva in mare. Con record assoluti: è il caso, ad esempio, della foce del fiume Irno a Salerno, del fiume Sarno e della foce del torrente Asa a Pontecagnano, giudicati “fortemente inquinati” per il decimo anno consecutivo. Goletta Verde, storica campagna di Legambiente dedicata al…

Continua
Salernitani con la valigia? Vince il mare italiano Curiosità 

Salernitani con la valigia? Vince il mare italiano

Molta Italia, un po’ di Mediterraneo (Grecia e Baleari), Oriente insolito (Tibet, Nepal) e tanto Sudamerica sono le mete dei salernitani che partono per le vacanze estive… INT. LORETA MILAGRO TRAVEL Salernitani con la valigia? Vince il mare italianoMolta Italia, un po’ di Mediterraneo, Oriente e Sudamerica sono le mete dei salernitani che partono per le vacanze estive… تم النشر بواسطة ‏‎Liratv‎‏ في الأربعاء، ٧ أغسطس ٢٠١٩

Continua
Madonna che viene dal mare, si rinnova la tradizione centenaria a Salerno Cronaca 

Madonna che viene dal mare, si rinnova la tradizione centenaria a Salerno

566 anni fa sulla spiaggia antistante la chiesa di Sant’Agostino fu trovata la figura della Madonna. Proveniva da Costantinopoli, l’odierna Istanbul. Da allora a Salerno si venera il culto della Madonna che viene dal mare. Nella chiesa di Sant’Agostino è presente anche il Santuario di Maria Santissima di Costantinopoli. La tradizione religiosa è stata rinnovata quest’anno con la processione per mare dell’immagine della Madonna, accompagnata da numerose barche lungo tutto il percorso. Come vediamo dalle immagini della pagina facebook “Solo per chi ama Salerno”, tanti i fedeli presenti in piazza…

Continua
Operazione Polizia Municipale-Carabinieri contro occupazione abusiva demanio marittimo Cronaca 

Operazione Polizia Municipale-Carabinieri contro occupazione abusiva demanio marittimo

Nei giorni scorsi, agenti della Polizia Municipale di Salerno e Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno verificato una segnalazione riguardante l’occupazione abusiva di demanio marittimo con attrezzature balneari. C’è stato un sopralluogo presso la spiaggia pubblica di fronte al porticciolo di Pastena, dove erano stati collocati abusivamente più di trenta ombrelloni stanziali sulla spiaggia libera – nelle immediate adiacenze della battigia – una pedana in legno con gazebo ed un box doccia. Il materiale è stato sequestrato e rimosso e la spiaggia libera restituita ai cittadini. Altre due verifiche hanno riguardato…

Continua
Agropoli, l’autopsia chiarirà le cause della morte in mare del giovane Biagio Cronaca 

Agropoli, l’autopsia chiarirà le cause della morte in mare del giovane Biagio

Aveva la passione per il mare, al punto tale che gli amici della Lega Navale lo consideravano la loro mascotte. Ma proprio in mare ha perso la vita. Biagio, 15 anni, è morto annegato ad Agropoli, sotto gli occhi del padre. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio nelle acque antistanti il locale porto turistico. Secondo una prima ricostruzione dei fatti la vittima si sarebbe tuffata dalla sua imbarcazione, un natante a vela di sette metri, quando la forte corrente lo avrebbe trascinato al largo, forse anche in seguito ad un…

Continua
Nuoto in acque libere, i salernitani Sacco e Carrino vincono la 15 km di Castellabate Sport 

Nuoto in acque libere, i salernitani Sacco e Carrino vincono la 15 km di Castellabate

Secondo week end dedicato al nuoto di fondo in acque libere a Castellabate. Nello splendido scenario cilentano si è svolta la Gran Fondo Golfo di Castellabate, manifestazione valida come terza tappa del circuito Gran Fondo Italia ed il cui trionfatore è risultato il salernitano Alfredo Sacco. L’Area Marina Protetta di Santa Maria di Castellabate ha ospitato l’evento di 15 chilometri, promosso dal circuito NAL con l’associazione Punta Tresino, in collaborazione l’associazione Sintesi SSD, e con il supporto del Circolo Canottieri Agropoli. Nella stessa giornata, inoltre, sono andate in scena anche…

Continua
Marevivo, raccolte 7 tonnellate di rifiuti sul fondo del porto di Cetara Cronaca 

Marevivo, raccolte 7 tonnellate di rifiuti sul fondo del porto di Cetara

Il mare rischia di diventare una vera e propria discarica. Anche nel salernitano la situazione sta diventando preoccupante. Solo nell’ambito del progetto “SensibilizziAMOci”, organizzato da Marevivo Salerno e Costiera Amalfitana in collaborazione con il Comune ed il supporto tecnico del Locamare di Cetara, i sub hanno raccolto oltre 7 quintali di rifiuti dai fondali del porto. Plastica, copertoni, reti da pesca abbandonate, addirittura un vecchio computer: ecco quello che i volontari hanno trovato sul fondo del mare, a Cetara. A partecipare all’attività di recupero i sommozzatori volontari di Marevivo Penisola…

Continua
Pollica e il Cilento Antico hanno il mare più bello Cronaca 

Pollica e il Cilento Antico hanno il mare più bello

Legambiente e Touring Club incoronano il Cilento con le 5 vele e il primato in Italia. 5 vele anche per la Costa del Mito (Palinuro e Marina di Camerota) Il mare più bello d’Italia? E in Cilento. Lo dice la guida di Legambiente e Touring Club Italiano,” Il mare più bello 2019”, che come ogni anno assegna il riconoscimento delle 5 vele. In testa alla classifica c’è il Cilento Antico guidato da Pollica, la perla del Cilento e comune capofila tra quelli del comprensorio campano. A seguire il litorale della…

Continua