Voi siete qui
Polemiche ad Eboli: migranti dormono nudi in casa della Curia Curiosità 

Polemiche ad Eboli: migranti dormono nudi in casa della Curia

I residenti di Via Ripa ad Eboli protestano nei confronti di alcuni africani che non rispetterebbero le regole di civile convivenza. Gli stranieri alloggiano in un appartamento in zona ma usano girare per casa nudi dormendo a ridosso dei balconi aperti senza veli. A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola che pubblica anche la foto. «È una scena indecente, mi lasci dire che è uno schifo. Non ne possiamo più. Questa scena si ripete da un mese», protesta una residente di via Ripa. Tolleranza e accoglienza, l’argomento…

Continua
Una poesia per le 26 migranti morte in mare Cronaca 

Una poesia per le 26 migranti morte in mare

Nove mesi dopo il loro arrivo a Salerno, le 26 ragazze giunte morte nel nostro porto, smuovono ancora le coscienze… Si intitola “Nennelle” la poesia che da oggi è riportata su una targa commemorativa scoperta alla presenza del sindaco Napoli e dell’assessore Savastano al Cimitero di Salerno. I l componimento – opera dell’ex insegnante Margherita Caso – è dedicato alla memoria delle 26 migranti sbarcate senza vita a Salerno lo scorso mese di novembre. La cerimonia di oggi, assume un valore ancora più rilevante alla luce della circolare del ministro…

Continua
Scoperta al cimitero la targa per le 26 migranti morte Cronaca 

Scoperta al cimitero la targa per le 26 migranti morte

Si intitola “Nennelle” la poesia che da oggi è riportata su una targa commemorativa scoperta alla presenza del sindaco Vincenzo Napoli, e dell’assessore comunale alle Politiche Sociali, Nino Savastano, presso il cimitero di Salerno. Il componimento  – opera dell’ex insegnante Margherita Caso – è dedicato alla memoria delle 26 migranti morte e sbarcate in città lo scorso mese di novembre.

Continua
Tragedia 26 migranti morte a Salerno, targa al cimitero Cronaca 

Tragedia 26 migranti morte a Salerno, targa al cimitero

Poesia di Margherita Caso in memoria delle donne sbarcate senza vita a novembre Sono passati otto mesi ma il ricordo delle 26 donne migranti sbarcate a Salerno senza vita è ancora forte. Una tragedia che ha lasciato il segno nell’opinione pubblica. Ancora di più in chi era presente quel giorno al porto di Salerno per l’arrivo della nave con a bordo 26 donne morte. Domani (venerdì 6 luglio) alle ore 9.30 il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’Assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano parteciperanno alla cerimonia di scoprimento di…

Continua
Migranti; De Luca su Fb: “Italia non può farsi carico da sola del problema. Forze politiche, a cominciare dal Pd, guardano solo ad un lato del problema” Cronaca 

Migranti; De Luca su Fb: “Italia non può farsi carico da sola del problema. Forze politiche, a cominciare dal Pd, guardano solo ad un lato del problema”

“Il problema migranti ha due facce: quella irrinunciabile dell’umanità e dell’accoglienza, e quella della tutela della sicurezza per i nostri concittadini. Facciamo fatica a trovare un equilibrio tra questi due problemi che sono ugualmente essenziali”. Lo scrive sulla propria pagina Facebook il governatore della Campania Vincenzo De Luca. “Non si può girare la testa dall’altra parte quando arrivano centinaia di bambini abbandonati. Si può immaginare di lasciarli al loro destino? Io non me la sento. Quando arrivano donne incinte che si fa? È chiaro che bisogna trovare una soluzione umana. È altrettanto evidente…

Continua
Caporalato, campagna nazionale della Cisl anche a Salerno Cronaca 

Caporalato, campagna nazionale della Cisl anche a Salerno

L’obiettivo è contrastare lo sfruttamento dei lavoratori agricoli Sensibilizzare l’opinione pubblica e rafforzare il contrasto allo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici del comparto agricolo. Si chiama “Sos Caporalato” la campagna della Fai Cisl partita ufficialmente il 29 maggio scorso in tutta Italia. I dettagli dell’iniziativa nella provincia di Salerno saranno resi noti domani alle ore 11 presso la sede della Cisl salernitana in via Zara. All’incontro prenderanno parte Aniello Garone, segretario generale della Fai Cisl provinciale, Gerardo Ceres, segretario generale della Cisl Salerno, e Raffaele Tangredi, segretario generale della…

Continua
Domenica sera la festa dei popoli a Salerno, nel sottopiazza della Concordia Curiosità 

Domenica sera la festa dei popoli a Salerno, nel sottopiazza della Concordia

Nel decennale della Festa dei Popoli quello che è un momento di integrazione e dialogo tra culture differenti assume un’importanza ancora maggiore alla luce delle drammatiche notizie di attualità che riguardano i migranti ed il nostro Paese. Nel sottopiazza della Concordia a Salerno, sono sempre la Diocesi con gli uffici Migrantes, il centro missionario, la Caritas, il laicato ed i missionari saveriani il Comune ad organizzare la festa che coinvolge gli immigrati nella città capoluogo: georgiani, polacchi, rumeni, ucraini, gambiani, marocchini, senegalesi, tunisini, cingalesi, filippini, peruviani, venezuelani. Tutti pronti a…

Continua
Prefetto Malfi nuovamente sospeso, ma c’è il ricorso in Cassazione Cronaca 

Prefetto Malfi nuovamente sospeso, ma c’è il ricorso in Cassazione

Il tribunale del Riesame di Torino ha accolto parzialmente l’appello della Procura di Vercelli e disposto la sospensione per sei mesi dall’incarico di prefetto per Salvatore Malfi, che a Vercelli aveva guidato il palazzo di Governo fino al 2016, quando fu trasferito a Salerno. Malfi è al centro di un’inchiesta per abuso d’ufficio, ma sono diversi i capi d’accusa contro il Prefetto di Salerno: il Riesame di Torino, infatti, ha rafforzato l’impianto accusatorio pronunciandosi a favore della sospensione dal servizio e corroborando la turbativa per l’affidamento dei servizi relativi all’accoglienza…

Continua
Prefetto Malfi interrogato per oltre cinque ore in Procura a Vercelli Cronaca 

Prefetto Malfi interrogato per oltre cinque ore in Procura a Vercelli

Cinque ore di faccia a faccia, più che un interrogatorio vero e proprio, con il magistrato che lo accusa- tra le altre cose- di abuso d’ufficio e turbativa d’asta. Il prefetto Salvatore Malfi avrebbe risposto puntualmente a tutte le domande e lo ha fatto argomentando le sue affermazioni e documentandole nel dettaglio, difendendosi da ogni addebito. Il funzionario del Governo, quando era in carica nella prefettura di Vercelli, dal 2011 al 2016, avrebbe creato un clima di terrore e di tensione tra i suoi collaboratori, utilizzando toni e atteggiamenti discriminatori….

Continua
Prefetto Malfi fa ricorso al Tribunale della Libertà contro la sospensione di tre mesi Cronaca 

Prefetto Malfi fa ricorso al Tribunale della Libertà contro la sospensione di tre mesi

“Faremo appello al Tribunale della Libertà di Torino contro l’ordinanza di sospensione dal pubblico servizio disposta dalla procura di Vercelli”. Lo annuncia Roberto Scheda, il difensore del prefetto di Salerno, Salvatore Malfi, sospeso per tre mesi dall’incarico dopo le indagini della procura vercellese che hanno portato ad indagarlo per abuso d’ufficio. Malfi, quando era in carica come prefetto nel capoluogo vercellese dal 2011 al 2016, avrebbe creato, secondo l’accusa, “un clima di costante terrore e di estrema tensione negli uffici prefettizi, con espressioni ingiuriose, a sfondo sessista, umilianti e denigratorie…

Continua

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi