Voi siete qui
Sarno, una tragedia immane favorita dallo sfruttamento del suolo. A Salerno un convegno per discuterne Cronaca 

Sarno, una tragedia immane favorita dallo sfruttamento del suolo. A Salerno un convegno per discuterne

Il Consiglio Nazionale dei Geologi, l’Ordine Geologi Campania e l’Associazione Italiana di Geologia Applicata hanno organizzato l’appuntamento di studio e discussione “20 anni dopo Sarno: cosa è cambiato” al Grand Hotel La notte tra il 5 e 6 maggio 1998 una vasta colata di fango causò la morte di 160 persone nei comuni di Sarno, Siano, Bracigliano e Quindici. A venti anni da quel terribile 5 maggio del 1998 a Salerno si è riunito il gotha degli studiosi e delle istituzioni per fare il punto sullo stato dell’arte in materia…

Continua
Manifesto di Coldiretti: i commenti di Saggese (Pd) e Spinelli (Fi) Curiosità 

Manifesto di Coldiretti: i commenti di Saggese (Pd) e Spinelli (Fi)

Tra i candidati che hanno sottoscritto il manifesto di Coldiretti (1 – etichettatura, da estendere a tutte le filiere in cui è assente, a partire dall’ortofrutta trasformata e le carni trasformate; 2 – istituzione un ministero del Cibo; 3 – semplificazione i vari iter burocratici; 4 – eliminazione del segreto di stato sulle importazioni al fine di conoscere esiti di ispezioni e controlli, flussi commerciali internazionali e le loro destinazioni al mercato interno; 5 – introduzione della legge sui reati agroalimentari) abbiamo sentito Angelica Saggese (Pd) e Costabile Spinelli (FI)

Continua

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi