Voi siete qui
Pensionato va a pescare e muore al fiume Calore Cronaca 

Pensionato va a pescare e muore al fiume Calore

Il decesso è avvenuto nel pomeriggio, indagano i Carabinieri Va a pescare al fiume Calore ma, a causa forse di un malore, perde la vita. Resta ancora da chiarire la morte di un pensionato di Castel San Lorenzo. Sull’accaduto indagano i Carabinieri. L’uomo, come sua consuetudine, era andato al fiume Calore per pescare. La moglie, non vedendolo rientrare a casa, ha lanciato l’allarme. Subito sono partite le ricerche che si sono interrotte quando dei conoscenti hanno trovato il corpo senza vita del pensionato nei pressi del fiume Calore. La salma…

Continua
Scoperta al cimitero la targa per le 26 migranti morte Cronaca 

Scoperta al cimitero la targa per le 26 migranti morte

Si intitola “Nennelle” la poesia che da oggi è riportata su una targa commemorativa scoperta alla presenza del sindaco Vincenzo Napoli, e dell’assessore comunale alle Politiche Sociali, Nino Savastano, presso il cimitero di Salerno. Il componimento  – opera dell’ex insegnante Margherita Caso – è dedicato alla memoria delle 26 migranti morte e sbarcate in città lo scorso mese di novembre.

Continua
Tragedia 26 migranti morte a Salerno, targa al cimitero Cronaca 

Tragedia 26 migranti morte a Salerno, targa al cimitero

Poesia di Margherita Caso in memoria delle donne sbarcate senza vita a novembre Sono passati otto mesi ma il ricordo delle 26 donne migranti sbarcate a Salerno senza vita è ancora forte. Una tragedia che ha lasciato il segno nell’opinione pubblica. Ancora di più in chi era presente quel giorno al porto di Salerno per l’arrivo della nave con a bordo 26 donne morte. Domani (venerdì 6 luglio) alle ore 9.30 il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’Assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano parteciperanno alla cerimonia di scoprimento di…

Continua
Addio a Gennaro Giordano, storico militante della sinistra e del sindacato Cronaca 

Addio a Gennaro Giordano, storico militante della sinistra e del sindacato

E’ stato anche segretario provinciale di Salerno dei Democratici di Sinistra Si è spento oggi a causa di un infarto Gennaro Giordano, per anni impegnato nella politica e nel sindacato. E’ stato il segretario provinciale di Salerno dei Democratici di Sinistra durante la fase delle prime giunte di Vincenzo De Luca e della rinascita di Salerno. Nella Cgil ha ricoperto diversi ruoli. Da segretario regionale del sindacato a segretario generale dei tessili, nonché segretario dell’area dell’agro nocerino-sarnese. LiraTv esprime le condoglianze alla famiglia Giordano e in particolare al figlio di…

Continua
Donna di 40 anni colpita da infarto in strada, dramma ad Angri Cronaca 

Donna di 40 anni colpita da infarto in strada, dramma ad Angri

Il fatto è accaduto in via Madonna delle  Grazie Un malore improvviso è stato fatale per una quarantenne di Angri. La donna si trovava in strada, nei pressi di un ufficio postale in via Madonna delle Grazie, quando è stata colpita da un arresto cardiocircolatorio. Subito sono scattati i primi soccorsi da parte dei passanti. Giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno tentato la rianimazione attraverso l’uso del defibrillatore ma per la donna purtroppo non c’era più nulla da fare.

Continua
Morì dopo essere caduto dalle braccia del padre. Domani i funerali del piccolo Gerardo Maria a Vallo della Lucania Cronaca 

Morì dopo essere caduto dalle braccia del padre. Domani i funerali del piccolo Gerardo Maria a Vallo della Lucania

Si svolgeranno domattina a Vallo della Lucania i funerali del piccolo Gerardo Maria, il bimbo di due mesi morto un mese fa all’ospedale di Pisa, dove era arrivato dopo essere caduto dalle braccia del padre, un 43enne psichiatra in servizio ad Empoli. Dopo il rientro della salma dalla Toscana, domani si terrà la cerimonia funebre nel paese d’origine della madre del piccolo, che al momento della tragedia era in un’altra stanza dove dormiva il fratello gemello di Gerardo Maria. La donna, un’operatrice sanitaria, da tempo vive e lavora a Pisa….

Continua
Dramma a Salerno: uomo accusa malore in strada e muore Cronaca 

Dramma a Salerno: uomo accusa malore in strada e muore

Accusa un malore in strada e muore, nonostante i tentativi di rianimazione posti in essere dai volontari prontamente intervenuti sul posto. E’ successo nel pomeriggio in Traversa Piazza d’Armi, a Salerno. L’uomo dall’apparente età di circa 70 anni stava camminando nella zona di Torrione quando avrebbe iniziato ad avvertire un malessere. I soccorsi sono stati allertati da alcuni passanti e in breve tempo sarebbe giunta sul posto un’ambulanza della Croce Bianca. Nonostante lo sforzo dei sanitari, per il malcapitato non c’è stato nulla da fare. Poco dopo le ore 18…

Continua
Addio a Roberto Racinaro, il rettore “rosso” in carcere nel 1995 e poi completamente assolto Cronaca 

Addio a Roberto Racinaro, il rettore “rosso” in carcere nel 1995 e poi completamente assolto

Studioso di Hegel, allievo di Biagio De Giovanni, “enfant prodige” dell’Accademia, si ritrovò al centro di una vicenda giudiziaria legata agli appalti per la mensa, da cui fu completamente prosciolto solo dopo 16 anni Commozione, dolore e rammarico. Tangibili nella chiesa dei Salesiani dove questa mattina alle 10.30 si sono celebrati i funerali di Roberto Racinaro, già rettore dell’Università di Salerno, professore e maestro di più generazioni d’innamorati della filosofia. Ieri, il cuore dello studioso di Hegel – allievo di Biagio De Giovanni – si è fermato. Lasciando un grande vuoto…

Continua
Agostino Di Bartolomei, un campione indimenticabile Sport 

Agostino Di Bartolomei, un campione indimenticabile

24 anni fa se ne andava il capitano della promozione in serie B del 1990 Solo i campioni sanno trasformare la straordinarietà in normalità. E lui lo era. In campo era straordinario, faceva cose difficili facendole passare per semplici. Fuori era una persona normale, lontano dall’essere una primadonna nonostante un curriculum importante. La Salernitana può vantare nella sua storia un campione come Agostino Di Bartolomei che ha vestito la maglia granata dal 1988 al 1990. 24 anni fa ci lasciava togliendosi la vita. Un gesto estremo per dire basta dopo…

Continua
Scavalca il cancello di casa ma si ferisce e muore Cronaca 

Scavalca il cancello di casa ma si ferisce e muore

La tragedia è avvenuta a Castel San Giorgio Una donna di 63 anni tenta di scavalcare il cancello della propria abitazione ma si ferisce e muore dissanguata. È accaduto a Castel San Giorgio. La signora stava uscendo dalla propria abitazione insieme al nipotino quando il cane che aveva con sé è scappato. Si è precipitata a recuperarlo ed è così rimasta chiusa fuori dalla propria casa. Per poter rientrare ha scavalcato, tagliandosi però proprio all’altezza dell’arteria femorale. Sul caso indagano i Carabinieri.

Continua