Giustizia per le 26 migranti morte: condannati i due scafisti

Dopo quasi un anno e mezzo è arrivata la condanna per i due scafisti, riconosciuti dai migranti della Cantabria, la nave spagnola che approdò nel porto di Salerno nel novembre 2017, con 26 corpi di donne morte in mare a bordo. Ognuno di loro è stato condannato a 6 anni di reclusione. Le accuse nei confronti dei due uomini sono state favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed omicidio colposo, anche se in misura minore rispetto a quelli contestati inizialmente. Infatti non tutti e 26 i decessi sono stati ricondotti ai due scafisti. Diverse le…

Continua