Cane seviziato a Capaccio: il sindaco chiede giustizia.

«Faccio appello alle Forze dell’Ordine affinché con celerità indaghino ed assicurino alla giustizia l’autore o gli autori di questo crimine». Il primo cittadino di Capaccio Paestum condanna fermamente le violenze subite dal cane Nerone, cui ignoti hanno tagliato con un coltello i genitali lasciandolo agonizzante. Il randagio è stato soccorso prima da alcuni cittadini pestani e poi dai volontari della lega del Cane oltre che da un veterinario. Ma Voza non si è limitato solo a questo, ricordando gli strumenti messi in campo per migliorare la qualità della vita degli…

Continua