Voi siete qui
Arechi Multiservice, richiesta di concordato preventivo. Il Pd appoggia la misura dell’amministratore Tono Cronaca 

Arechi Multiservice, richiesta di concordato preventivo. Il Pd appoggia la misura dell’amministratore Tono

Troppi debiti, pochi introiti, una gestione sempre piu’ difficile e complicata. Sono queste le ragioni che, nei giorni scorsi, hanno portato Alfonso Tono, amministratore unico della Arechi Multiservice Spa, società di proprietà dell’amministrazione provinciale, a depositare in Tribunale, per il tramite dell’avvocato Gianmatteo Noschese, la richiesta di concordato preventivo. Un tentativo di evitare il fallimento, sempre che i creditori accettino le proposte che nei prossimi giorni verranno formulate ma nel frattempo quello che appare buio è il futuro dei dipendenti dell’azienda, nata per gestire la manutenzione delle scuole e delle strade di competenza della Provincia…

Continua
Giachetti (Pd) presenta il suo nuovo libro a Bellizzi Curiosità 

Giachetti (Pd) presenta il suo nuovo libro a Bellizzi

Nel nuovo libro di Roberto Giachetti ci sono la crisi della democrazia, il pressapochismo di certa informazione, l’analisi del crescente populismo, fattori che accentuano l’insicurezza sociale e magari accrescono l’incertezza. Ma in questo libro-testimonianza si prova pure a smascherare un insieme di distorsioni del sistema. Giachetti è uno che gira senza auto blu, in Parlamento come in strada racconta le battaglie per difendere la sua normalità. «Se uno vive in modo normale- dice anche Bellizzi dove ha incontrato tanti amici- non ha bisogno di annunciare le rinunce» a qualche privilegio….

Continua
Sicurezza, Minniti a Salerno con Piero De Luca Notizie 

Sicurezza, Minniti a Salerno con Piero De Luca

«Non consentiremo di superare limite previsto da democrazia» Cosi’ il ministro dell’Interno, Marco Minniti, in chiusura all’appuntamento elettorale che questa mattina lo ha portato a Salerno per parlare di sicurezza, dell’impegno del Partito Democratico su questo tema. «Il tema della sicurezza è un tema complesso che il partito democratico sta affrontando in modo responsabile senza demagogia, senza soffiare sul fuoco delle paure e tensioni come altre forze politiche stanno facendo perché così si danneggia il paese» rivendica Piero De Luca, candidato alla Camera, promotore dell’incontro alla Stazione Marittima. «Non credete…

Continua
Rosato a Salerno lancia Piero De Luca e Tino Iannuzzi. Si farà la coalizione Cronaca 

Rosato a Salerno lancia Piero De Luca e Tino Iannuzzi. Si farà la coalizione

Ettore Rosato difende il suo Rosatellum 2.0, come è stato ribattezzato il nuovo sistema per eleggere Camera e Senato che porta il suo nome nel latinismo che ormai accompagna ogni legge elettorale. Era l’unica opzione possibile- ribadisce il capogruppo dei deputati Pd arrivando a Salerno per un evento sui Comuni e sul territorio, al quale prendono parte anche i candidati in pectore al Parlamento, i democrat Piero De Luca e Tino Iannuzzi. Rosato mette in chiaro subito che saranno scelti gli uomini e le donne migliori, quelli più forti in…

Continua
Vertice sui consiglieri “ribelli” a Salerno: o dentro o fuori la maggioranza Cronaca 

Vertice sui consiglieri “ribelli” a Salerno: o dentro o fuori la maggioranza

La misura è colma: la maggioranza del sindaco Napoli ha deciso di andare fino in fondo rispetto alle divergenze emerse nell’ultimo consiglio comunale con alcuni membri dell’assise che hanno preferito marcare una differenza palese con gli altri colleghi, votando addirittura contro alcuni dei provvedimenti insieme all’opposizione. Ieri, su richiesta dei consiglieri iscritti al Partito Democratico, c’è stato un vertice con il capostaff e neo-segretario provinciale del partito, Enzo Luciano allargato alla partecipazione di Piero De Luca quale membro dell’assemblea regionale dei democratici. Una resa dei conti, né più né meno,…

Continua
Renzi riparte dopo le promesse Cronaca 

Renzi riparte dopo le promesse

«Per ogni centesimo speso in sicurezza, ci sarà un altrettanto euro speso in cultura». E’ questo lo slogan conclusivo della visita in provincia di Salerno del segretario del pd Matteo Renzi. Sicurezza, come chiesto all’arrivo in stazione da una coppia di anziani. Cultura, come ispira, la zona scelta per la sua prima visita in Campania: Paestum. Prima la Basilica paleocristiana, poi il sito archeologico, sono i luoghi per parlare con gli amministratori locali, i simpatizzanti, i cittadini ed i rappresentanti delle segretarie regionale e salernitana dal partito. Tra questi Assunta…

Continua
Saggese (Pd): «ok Senato a ddl abusivismo è importante passo avanti» Cronaca 

Saggese (Pd): «ok Senato a ddl abusivismo è importante passo avanti»

Passa al Senato il disegno di legge contro l’abusivismo edilizio. «Niente condoni mascherati o sanatorie camuffate da cavilli procedurali e giuridici. Con questo provvedimento si cerca esclusivamente di prevedere meccanismi certi che puntino a un unico obiettivo: evitare che la repressione e il contrasto ai piccoli abusi, che rimangono in vita, diventi il più grande alibi ed il più grande ostacolo alla persecuzione dei grandi abusi speculativi, o comunque degli illeciti più risalenti». Ad affermarlo è la senatrice del Pd, Angelica Saggese, in riferimento al disegno di legge sugli abbattimenti…

Continua
Pd, in direzione nazionale anche 14 campani: c’è De Luca Cronaca 

Pd, in direzione nazionale anche 14 campani: c’è De Luca

Numeri schiaccianti, quelli di cui Matteo Renzi potrà godere nel nuovo parlamentino del Partito Democratico che ieri lo ha incoronato nuovamente segretario nazionale sulla base del risultato delle primarie. numeri della vittoria dicono che negli organismi dirigenti di largo Nazareno avrà una maggioranza schiacciante. Per Renzi ci sono 700 delegati, Orlando ne incassa 212, Emiliano solo 88. Schiaccianti anche i numeri in direzione, dove dei 140 membri, 84 sono di marca renziana, 12 di Emiliano, 24 di Orlando, 20 scelti direttamente dal segretario. E proprio ieri l’assemblea nazionale del Pd…

Continua
Primarie Pd: i diciassette salernitani eletti nell’assemblea nazionale Cronaca 

Primarie Pd: i diciassette salernitani eletti nell’assemblea nazionale

Le primarie hanno segnato una grande festa di democrazia, ma d’altronde per un partito che si professa democratico sin dal nome non poteva essere altrimenti. Il Pd esce rafforzato nelle sue dinamiche territoriali dal voto di domenica che ha coinvolto iscritti, militanti, simpatizzanti ma ha pure certificato assetti, legittimato ambizioni, rafforzato leadership segnato il passo di ogni polemica. Nel salernitano, dove la mozione del neo-segretario Matteo Renzi ha sfiorato il 74%, vengono eletti 17 membri all’assemblea nazionale del partito. Il voto bulgaro di Salerno favorisce il ritorno di Piero De…

Continua
Primarie Pd: a Salerno città mozione Renzi al 90,7% Cronaca 

Primarie Pd: a Salerno città mozione Renzi al 90,7%

I dati parlano chiaro: la mozione Renzi a Salerno città ha sfondato il muro del 90%. Il dato esatto è 90,7% dei voti di chi, ieri per l’intera giornata, si è recato ai seggi allestiti dal partito per le primarie finalizzate alla scelta del nuovo segretario. Fermi al 4,8% Emiliano e al 4,5% Orlando, le altre due mozioni concorrenti che facevano capo al governatore della Puglia e al ministro della Giustizia. Nella città capoluogo, fortino deluchiano, hanno votato quasi settemila persone, molte di più delle primarie del 2013. Da segnalare…

Continua

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi