Voi siete qui
Raid vandalici nella notte a Salerno Cronaca 

Raid vandalici nella notte a Salerno

Danneggiate 60 auto in sosta in diverse strade della città C’è chi è stato svegliato di soprassalto dal rumore dei vetri in frantumi. Chi ha assistito alla scena dal balcone vedendo due auto sfrecciare ad alta velocità. Che sia una bravata o un vero e proprio raid vandalico saranno le indagini della Polizia a stabilirlo. Sta di fatto che questa mattina molti salernitani hanno trovato danneggiate le loro auto parcheggiate in strada. Circa sessanta i veicoli presi di mira durante la notte in diversi punti della città. Da via Roma…

Continua
Buttiamo giù i morti, la banda di rapinatori pronta a sparare Cronaca 

Buttiamo giù i morti, la banda di rapinatori pronta a sparare

A parlare sono Domenico Cocco ed Angelo Carbone, il primo scafatese, il secondo foggiano. In auto, intercettati dalla Polizia, raccontano delle rapine ai portavalori della Cosmopol, una riuscita a Fisciano ed un’altra tentata a Solofra. Pronti ad aprire, senza farsi nessuno scrupolo, il fuoco, a colpi di kalashinikov, sui vigilantes. Commentano quanto successo, mentre rientrano dalla Germania, dopo l’ultimo sopralluogo per pianificare il colpaccio da oltre 20milioni di euro. Pronti, in quel caso, a buttare giù i morti. «Se si avvicina una pattuglia le botte si sentono fino a là»….

Continua
Rapine ai portavalori, la Polizia di Salerno arresta una banda transnazionale di criminali Cronaca 

Rapine ai portavalori, la Polizia di Salerno arresta una banda transnazionale di criminali

Professionisti, determinati e spietati, accusati, infatti, oltre che di rapina anche di tentato omicidio. In due occasioni non hanno esitato a puntare il kalashnikov contro le vittime e a cospargere chiodi elettrosaldati lungo l’autostrada. Le rapine, cinque quelle contestate, due messe a segno nel salernitano, una agli scavi di Pompei, una a Foggia ed una ad Avellino, servivano per finanziare il colpo della vita, che proprio in questi giorni era previsto Germania, nella regione della Renania – Palatinato. Un colpo da oltre 20milioni di euro. Erano in 19, tre dell’agronocerino…

Continua
Salerno, lungo…mare di violenze Cronaca 

Salerno, lungo…mare di violenze

Rissa tra extracomunitari dopo l’aggressione di sabato sera All’improvviso il caos. Di sera scoppia una rissa tra extracomunitari e non si capisce più niente. È accaduto ieri al Lungomare Trieste di Salerno, in pieno centro e davanti a numerose persone. A denunciare l’accaduto su Facebook è il sindaco Vincenzo Napoli, subito intervenuto sul posto insieme alle forze dell’ordine. Si tratta del secondo episodio nel giro di poco tempo dopo l’aggressione subita sabato scorso da agenti della Polizia Municipale e della Polizia di Stato. Alcune persone fermate ieri sera forse hanno partecipato…

Continua
Forze dell’ordine arrestano due georgiani per furti in appartamento Cronaca 

Forze dell’ordine arrestano due georgiani per furti in appartamento

Gli agenti della squadra Mobile di Salerno hanno eseguito due decreti di fermo emessi dalla Procura di Salerno nei confronti di due georgiani ritenuti responsabili di tentata rapina aggravata e tentato furto in abitazione. Ai due stranieri si è arrivati dopo indagini scaturite da alcuni episodi di cronaca recenti, accaduti a Salerno e dopo i controlli che hanno portato- settimane fa- ad indentificare i due georgiani in possesso di arnesi per aprire o forzare serrature. Uno dei due è stato scovato mentre insieme ad un altro connazionale rubava in un’abitazione…

Continua
La Polizia ricorda gli agenti uccisi dalle Brigate Rosse a Torrione Notizie 

La Polizia ricorda gli agenti uccisi dalle Brigate Rosse a Torrione

Salerno non dimentica il vile attentato che il 26 agosto 1982 costò la vita agli agenti di Polizia Antonio Bandiera e Mario De Marco e al Caporale dell’Esercito Italiano Antonio Palumbo. Questa mattina, in Via Parisi, nel quartiere Torrione , in occasione del 35° anniversario dell’eccidio, si è svolta la cerimonia di commemorazione. Il 26 agosto 1982 un gruppo di quindici terroristi assalì a Salerno due autocarri dell’Esercito per impossessarsi delle armi trasportate. Gli agenti Antonio Bandiera e Mario De Marco, componenti di una volante della Questura di Salerno, intervennero….

Continua
Arrestato Antonio Adami: secondo Polizia è autore di rapine recenti a Salerno Cronaca 

Arrestato Antonio Adami: secondo Polizia è autore di rapine recenti a Salerno

Sono stati gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Salerno ad arrestare Antonio Adami, 34 anni, in esecuzione della misura cautelare in carcere emessa perché ritenuto responsabile di due tentativi di rapina e una rapina consumata. I poliziotti della Mobile- diretti dal vicequestore Cicciotti- hanno accertato che Adami, nella notte del 6 luglio scorso, brandendo un coltello all’interno di un Bar in Piazza della Concordia a Salerno ha intimato ai dipendenti la consegna dell’incasso. La reazione di questi ultimi ha sventato la rapina, ma la sera del 12 luglio…

Continua
Arrestato il rapinatore della farmacia comunale di Pastena Cronaca 

Arrestato il rapinatore della farmacia comunale di Pastena

Rapina una farmacia a Salerno ma viene prima bloccato da un finanziere libero dal servizio e poi dagli agenti di Polizia che lo traggono in arresto. Un 66enne con precedenti per reati contro il patrimonio è stato arrestato con l’accusa di rapina a mano armata. L’uomo, armato di pistola e con il volto coperto da passamontagna, ha fatto irruzione in una farmacia comunale in via Oreste Petrillo nel popoloso quartiere Pastena di Salerno. Dopo essersi fatto consegnare dalla farmacista la somma di 470 euro ha provato a dileguarsi a piedi,…

Continua
Due autovelox “vicini” lungo la tangenziale di Salerno all’altezza dei cantieri Cronaca 

Due autovelox “vicini” lungo la tangenziale di Salerno all’altezza dei cantieri

Niente paura, gli autovelox ci sono ma la tangenziale di Salerno non è un campo minato per poveri automobilisti, tutt’altro. E’ bastato percorrerla in entrambi i sensi- ma principalmente in direzione nord- per accorgersi che non solo gli autovelox sono opportunamente segnalati almeno tre volte ad intervalli regolari lungo il tracciato, ma per verificare anche che il loro posizionamento risponde appieno alla direttiva del Viminale: usare i rilevatori di velocità è necessario per ridurre il rischio di incidenti e per indurre al rispetto delle norme del codice della strada ma…

Continua
Omicidio D’Onofrio: indagini serrate, in attesa di una svolta Cronaca 

Omicidio D’Onofrio: indagini serrate, in attesa di una svolta

Potrebbe arrivare in qualsiasi momento la svolta nel caso dell’omicidio D’Onofrio: quel poco che trapela dagli ambienti investigativi fa intuire che una buona pista c’è per far luce sul delitto di Viale Kennedy. La cerchia degli indiziati sarebbe ristretta, una decina di persone al massimo e due in particolare sotto la lente di ingrandimento della Squadra Mobile e della Procura di Salerno. Di certo l’omicidio di Ciro D’Onofrio sarebbe maturato nell’ambiente dello spaccio di droga in cui il nipote del boss Ciro Caserta orbitava fin da ragazzo: basti pensare che…

Continua