Omicidio Pascuzzo: assassino reo confesso in carcere. Oggi l’autopsia

Diciotto anni, incensurato, apprendista macellaio ma non del tutto insospettabile, se è vero che i Carabinieri ci hanno messo una sola notte per farlo confessare e chiudere il cerchio sul delitto di Antonio Alexander Pascuzzo, scomparso dal 6 aprile e trovato cadavere sul greto del fiume Peglio sabato pomeriggio. Sette le coltellate che l’assassino gli avrebbe inferto, ma molto dirà l’autopsia sui dettagli di un omicidio che pare essere maturato per questioni legate alla droga. L’accusa con cui il presunto assassino è stato fermato è grave: omicidio volontario con occultamento…

Continua