Voi siete qui
Riesame decide per domiciliari a Roccaraso: Aliberti non dovrà indossare il braccialetto elettronico Cronaca 

Riesame decide per domiciliari a Roccaraso: Aliberti non dovrà indossare il braccialetto elettronico

Il collegio del Tribunale del Riesame composto dai giudici Cantillo e Zarone con Sgroia presidente è andato ben oltre quanto già disposto dal gip Giovanna Pacifico: l’ex sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, non solo deve uscire dal carcere per andare agli arresti domiciliari, ma può anche fare a meno del braccialetto elettronico, il dispositivo di controllo a distanza che il gip avrebbe voluto fargli indossare per monitorarne gli spostamenti. Insomma, dopo la decisione assunta ieri dal Riesame, Aliberti può beneficiare della detenzione nella sua casa di Roccaraso, dove potrà avere…

Continua
Capi falsi venduti sul web, scoperto dalla Finanza Cronaca 

Capi falsi venduti sul web, scoperto dalla Finanza

Sequestrati anche 40mila prodotti pericolosi destinati ai bambini Vendeva sui social network capi falsi ed accessori contraffatti di vari marchi famosi ma è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Nocera Inferiore. Un cittadino del napoletano è stato denunciato alla Procura della Repubblica per commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. Quello della vendita illegale sul web è una pratica diffusa ma la lotta alla contraffazione va avanti. L’attività svolta, infatti, conferma la costante presenza delle fiamme gialle sul territorio. Questi fenomeni illeciti possono arrecare gravo danno ai consumatori…

Continua
Pedopornografia, maxi operazione della Procura di Salerno Cronaca 

Pedopornografia, maxi operazione della Procura di Salerno

Migliaia di immagini di minori in un archivio. Arresti e perquisizioni in tutta Italia Si chiama “La Bibbia 3.0” il più grande archivio di immagini pedopornografiche in Italia scoperto dalla Polizia Postale. L’operazione, disposta sull’intero territorio nazionale dalla procura della Repubblica di Salerno, ha portato a 3 arresti, 33 denunce e 37 perquisizioni. Le condotte illecite portavano anche all’annientamento psicologico delle giovani vittime ritratte nelle foto e nei video. L’obiettivo ulteriore degli indagati consisteva, infatti, nel rendere possibile ogni forma di molestia e di gogna mediatica. Gli indagati, oltre a…

Continua
Fonderie Pisano: avviso conclusione indagini per otto tecnici dell’Arpac Cronaca 

Fonderie Pisano: avviso conclusione indagini per otto tecnici dell’Arpac

Sarebbero otto i tecnici dell’Arpac ad aver ricevuto un avviso di conclusione indagini per un’ipotesi di reato che comprende l’abuso d’ufficio ma anche il falso ideologico e materiale in merito ai controlli fatti nelle Fonderie Pisano negli anni dal 2013 in poi. La notizia, anticipata dal quotidiano il Mattino oggi in edicola, è destinata a segnare un altro capitolo nella tormentata vicenda dell’opificio di Fratte. Senza volersi attardare in inutili tecnicismi, l’idea dei magistrati è che i tecnici dell’Arpac di Salerno, chiamati a controllare le emissioni in atmosfera, i camini,…

Continua
Disposta l’autopsia per la donna trovata morta nel cantiere Palasport di Salerno Cronaca 

Disposta l’autopsia per la donna trovata morta nel cantiere Palasport di Salerno

Non ci sono forti dubbi sul fatto che l’anziana trovata cadavere nel cantiere del Palasport sia deceduta per cause naturali. Ma, com’è ovvio in questi casi, Carabinieri e Procura non possono tralasciare nulla ed è un atto dovuto la decisione di disporre l’autopsia sui poveri resti della donna 81enne che un passante ha avvistato, due giorni fa, tra i cespugli ed i rifiuti accumulati del cantiere abbandonato del palazzetto dello Sport a Salerno. Il medico legale dovrà esaminare ciò che resta di un corpo rinvenuto in avanzato stato di decomposizione…

Continua
Raid vandalici e devastazioni: quei ragazzi “difficili” senza alcuna giustificazione Cronaca 

Raid vandalici e devastazioni: quei ragazzi “difficili” senza alcuna giustificazione

Sparare centinaia di colpi ad aria compressa in una sola notte, tra il 10 e l’11 ottobre scorsi, a bordo di due automobili in corsa, con il rischio di colpire oltre alle auto in sosta anche delle persone. Sparare e poi vantarsi su una chat inquietante, con messaggi che a leggerli cascano le braccia. E poi c’è l’incoscienza e l’incapacità di capire la portata dei reati commessi (devastazione, saccheggio, danneggiamento), la volontà di proseguire e di tenere in casa le pistole ed il munizionamento, il desiderio di spingersi oltre. Insomma,…

Continua
Nove arresti per devastazione e saccheggio nel salernitano Cronaca 

Nove arresti per devastazione e saccheggio nel salernitano

Dalle prime ore della mattinata odierna, la Compagnia Carabinieri di Salerno, in collaborazione con personale della Squadra Mobile della Questura di Salerno e del Nucleo di Polizia Economica e Finanziaria della Guardia di Finanza di Salerno, in San Marzano sul Sarno (SA) e Pagani (SA), sta dando esecuzione ad un’ordinanza applicativa della custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 9 indagati, componenti di una gang di giovani appena maggiorenni, ritenuti responsabili in concorso del…

Continua
Cinese trovata morta ad Agropoli: autopsia chiarirà cause decesso. Contatti con ambasciata Cronaca 

Cinese trovata morta ad Agropoli: autopsia chiarirà cause decesso. Contatti con ambasciata

Solo il referto autoptico, il cui contenuto potrà essere chiaro non prima di un mese e mezzo, saprà spiegare come è morta esattamente la donna cinese trovata cadavere il 3 gennaio in un appartamento di Via Caravaggio ad Agropoli. Due le ipotesi che gli inquirenti non possono trascurare: il decesso per soffocamento- dovuto probabilmente al nastro adesivo che le sigillava la bocca- e la morte in seguito a percosse, se si pensa alla profonda ferita riscontrata sul capo della donna. Ovviamente, in entrambi i casi, il quadro può mutare: il…

Continua
Porta Ovest: indagini mettono a rischio il completamento dell’opera entro il prossimo anno Cronaca 

Porta Ovest: indagini mettono a rischio il completamento dell’opera entro il prossimo anno

Il sequestro di beni e liquidità per 31 milioni eseguito dalla Dia a Catania, Cosenza, Roma, Napoli e Brindisi è una mazzata di cui il cronoprogramma per il completamento di Porta Ovest potrebbe fortemente risentire, se è vero che il filone patrimoniale dell’indagine sull’opera punta a capire come siano stati impiegati i fondi pubblici stanziati per l’investimento; fondi, in larga parte, di origine comunitaria. Proprio l’Unione Europea potrebbe aprire una procedura sull’effettivo utilizzo dei soldi per le finalità previste dal progetto, visto che la Procura di Salerno e la Direzione…

Continua
Attentati dinamitardi a Colliano e dintorni; tre arresti dei Carabinieri Cronaca 

Attentati dinamitardi a Colliano e dintorni; tre arresti dei Carabinieri

Arriva la prima risposta dello Stato ai numerosi attentati dinamitardi ai danni di esercizi commerciali della zona di Colliano, Laviano e Contursi Terme. I Carabinieri della Compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Luca Geminale, hanno effettuato nelle scorse ore diverse perquisizioni a carico di persone sospettate, con il supporto di unità cinofile di Sarno e degli elicotteri dell’elinucleo di Pontecagnano. I militari hanno eseguito un decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno nei confronti di diversi indagati, rinvenendo tredici ordigni esplosivi con miccia…

Continua