Voi siete qui
Castel San Giorgio, in fiamme un deposito di mezzi per la raccolta dei rifiuti Cronaca 

Castel San Giorgio, in fiamme un deposito di mezzi per la raccolta dei rifiuti

Vasto incendio ad un deposito di Castel San Giorgio: a partire dalle 4 di questa notte le squadre dei vigili del fuoco di Mercato San Severino e di Sarno sono state impegnate nelle operazioni di spegnimento. Lo stabile, completamente avvolto dalle fiamme era occupato dai mezzi usati per la raccolta dei rifiuti. Quattro di questi sono andati distrutti. Non è la prima volta che accade un episodio del genere a Castel San Giorno. Il deposito di via Nocelleto già colpito, il 15 maggio scorso, era già stato colpito da un…

Continua
7 verbali ad amministratori di condomini, report delle attività Polizia Municipale Cronaca Notizie 

7 verbali ad amministratori di condomini, report delle attività Polizia Municipale

Sono stati elevati 7 verbali ad amministratori di condomini per mancato rispetto delle norme sulla raccolta differenziata e per la mancanza di contratto con ditta specializzata per il lavaggio e la disinfezione dei contenitori per la raccolta dei rifiuti e lo smaltimento presso discarica autorizzata dei reflui liquidi, provenienti dalla stessa attività di lavaggio. – Sono stati elevati 6 verbali di 500 euro per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico ad altrettanti cittadini, a seguito sviluppo dei filmati delle telecamere di videosorveglianza in diverse strade del territorio cittadino. – Un…

Continua
Isoambiente: 22 lavoratori assorbiti dal CoriSa/2 Cronaca 

Isoambiente: 22 lavoratori assorbiti dal CoriSa/2

22 dipendenti di Isoambiente passano al Consorzio di Bacino Sa/2. Una vittoria dei sindacati, della legge e del buon senso. Si chiude una pagina dolorosa, per i ventidue lavoratori di Isoambiente e si chiude una stagione di tensione che ha visto i sindacati impegnati in prima linea per garantire i livelli occupazionali nella società partecipata dal Consorzio di Bacino Sa/2, ma anche per denunciare tutte le anomalie nella gestione societaria, compreso il fallimento strano di Isoambiente non per debiti, ma per crediti non riscossi. Ad ogni modo, ieri si è…

Continua
Sacchetto selvaggio a Castel San Giorgio: in 50 incastrati dai video resi pubblici Cronaca 

Sacchetto selvaggio a Castel San Giorgio: in 50 incastrati dai video resi pubblici

Eccoli, alcuni dei 50 furbi del sacchetto selvaggio incastrati dai video girati dalla Polizia Municipale di Castel San Giorgio, che ha piazzato telecamere nei luoghi “sensibili”, ovvero laddove si era riscontrato il malcostume dello sversamento abusivo di immondizia. Il comando dei vigili urbani di Castel San Giorgio ha reso pubblici alcuni frame che documentano lo scarico illecito di rifiuti: da oggi fanno parte del voluminoso dossier con cui gli agenti guidati dal capitano Marco Inverso hanno incastrato 50 persone e denunciato all’autorità giudiziaria altre quindici. La prima fase operazione (tutt’ora…

Continua
Goletta Verde: dati impietosi per la Regione Campania Cronaca 

Goletta Verde: dati impietosi per la Regione Campania

Legambiente la chiama “mala depurazione”. Insieme ai rifiuti è in testa ai nemici del mare. Ancora una volta la Campania è maglia nera livello nazionale, con oltre 1300 illeciti sul fronte degli scarichi e del mare inquinato con un picco del 43% in più rispetto allo scorso anno. Su 31 punti monitorati da Goletta Verde di Legambiente, il 64% è risultato inquinato. E ci sono anche record assoluti, nonostante esposti e controlli : è il caso dell’inquinamento ormai cronico alla foce del fiume Irno a Salerno, del fiume Sarno tra…

Continua
Vertenza Ecoambiente: giovedì incontro azienda-sindacati per superare stato di agitazione Cronaca 

Vertenza Ecoambiente: giovedì incontro azienda-sindacati per superare stato di agitazione

C’è ottimismo in vista dell’incontro che giovedì potrebbe chiudere la vertenza aperta tra i lavoratori del tritovagliatore di Battipaglia e la società di gestione Ecoambiente. I sindacati hanno accolto positivamente la missiva con cui, il 9 agosto, il commissario liquidatore Vincenzo Petrosino ha chiamato le parti sociali ad un tavolo di contrattazione che possa superare le divergenze emerse nell’ultimo incontro. Il fallimento della trattativa c’è stato per l’impuntarsi di Ecoambiente su un taglio lineare del salario che colpirebbe tutti in modo indiscriminato per la sola ragione di fare risparmi di…

Continua
Rifiuti: a febbraio chiude inceneritore Acerra per manutenzione. Caccia a siti per stoccare ecoballe Cronaca 

Rifiuti: a febbraio chiude inceneritore Acerra per manutenzione. Caccia a siti per stoccare ecoballe

A febbraio il termovalorizzatore di Acerra chiuderà per manutenzione. Per scongiurare un’emergenza, bisogna trovare aree dove stoccare provvisoriamente le ecoballe. Si va verso quattro siti di stoccaggio, uno per ogni marco-area della Provincia di Salerno definita strategica dall’ente d’ambito, il nuovo organismo individuato dalla legge regionale sui rifiuti per gestire le fasi più delicate dell’intero ciclo. Le indicazioni di Palazzo Santa Lucia sono chiare: ogni territorio deve puntare all’autonomia nel processo di raccolta e smaltimento dell’immondizia. Il tempo dei no sembra essere terminato. Un chiaro messaggio rivolto a quelle comunità-…

Continua
La Provincia fa marcia indietro su Sardone: si cerca sito per le ecoballe del Tmb di Battipaglia Cronaca 

La Provincia fa marcia indietro su Sardone: si cerca sito per le ecoballe del Tmb di Battipaglia

Alla fine il presidente della Provincia ha ceduto alle pressioni del Comune di Giffoni Valle Piana. Canfora revocherà l’ordinanza con cui il 25 luglio scorso stabiliva che i rifiuti raccolti in ecoballe e stoccati nel tritovagliatore di Battipaglia potessero essere conferiti nei capannoni dell’impianto Gesco di Sardone. L’opposizione della comunità giffonese ha indotto la Provincia a ripensarci, benché vi fossero tutte le condizioni necessarie e sufficienti a garantire l’idoneità del sito ed il basso impatto ambientale. Niente da fare, ora bisognerà trovare un altro luogo adatto ad accogliere le ecoballe…

Continua
Ecoambiente: Cgil proclama stato d’agitazione dopo taglio lineare a salario Cronaca 

Ecoambiente: Cgil proclama stato d’agitazione dopo taglio lineare a salario

Inadeguatezza degli impianti e dell’organizzazione del lavoro, carenze di attrezzature in magazzino, necessità di ripristino delle linee telefoniche: sono solo alcune delle criticità che la Cgil ha segnalato al commissario di Ecoambiente Salerno, Vincenzo Petrosino, il quale ha fatto mettere a verbale- dopo l’ultima riunione- che sì, tutti questi problemi esistono, ma bisogna comunque fare delle economie, a cominciare dal personale. La risposta del sindacato non si è fatta attendere ed è arrivata con la proclamazione dello stato di agitazione e la richiesta di un vertice in Prefettura. La mazzata…

Continua
Rifiuti; De Luca: «non c’è vera emergenza, ma dobbiamo attrezzarci» Cronaca 

Rifiuti; De Luca: «non c’è vera emergenza, ma dobbiamo attrezzarci»

«Non siamo alla vigilia di nessuna emergenza rifiuti- spiega Vincenzo De Luca chiarendo la propria posizione sulla fase critica che attraversa la Regione Campania- ma non abbiamo completato il ciclo e quindi dobbiamo tenere gli occhi aperti e preparare i siti di stoccaggio, che non saranno discariche». Il presidente della Regione fa il punto sul precario equilibrio della raccolta dei rifiuti: «Se si chiude per un altro mese una linea del termovalorizzatore di Acerra – ha spiegato- i problemi si creano e allora dobbiamo prepararci con i siti di stoccaggio…

Continua