Voi siete qui
AOU Ruggi sospende il primario di Neonatologia dopo il caso del neonato ustionato Cronaca 

AOU Ruggi sospende il primario di Neonatologia dopo il caso del neonato ustionato

Una settimana: tanto ci vorrà per sapere se la commissione disciplinare dell’azienda ospedaliero-universitaria di Salerno adotterà provvedimenti nei confronti di coloro che sono coinvolti nel caso del neonato ustionato durante il primo lavaggio post-parto. Nel frattempo, però, la direzione strategica del San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona ha dato un segnale importante, comunicando la sospensione con effetto immediato del primario facente funzioni del reparto di Neonatologia. Lo stesso reparto dove, appena due settimane fa, un altro bimbo di pochi giorni era stato sottratto dalla madre cui il Tribunale dei…

Continua
Neonato ustionato al Ruggi: si riunisce la commissione per i provvedimenti disciplinari Cronaca 

Neonato ustionato al Ruggi: si riunisce la commissione per i provvedimenti disciplinari

Si riunisce oggi la commissione disciplinare dell’azienda ospedaliero-universitaria di Salerno, per valutare gli eventuali provvedimenti da adottare nei confronti di coloro che si sono resi responsabili delle ustioni su un neonato durante il primo lavaggio. Sotto la lente ci sono il primario del reparto di neonatologia, una puericultrice ed una allieva. Le sanzioni vanno dalla sospensione all’allontanamento dal reparto, fino all’assegnazione ad altre mansioni passando per la rimozione dall’incarico. Rimane incomprensibile l’intera dinamica di quanto accaduto: la puericultrice che si distrae per rispondere ad una telefonata (si dice di lavoro),…

Continua
Ancora indagini sul neonato rapito in Ospedale a Salerno Cronaca 

Ancora indagini sul neonato rapito in Ospedale a Salerno

Si era rintanata in un casolare abbandonato nei pressi del Parco Pinocchio, Marta Wozniel, col suo bambino, dopo la clamorosa fuga dal reparto di terapia intensiva neonatale del Ruggi. Ma è stata ritrovata dagli agenti della Squadra Mobile, nel giro di poche ore. Il piccolo è in buone condizioni di salute, ricordiamo che era ricoverato presso il nosocomio cittadino, in attesa di disposizioni del Tribunale per via di una situazione familiare alquanto difficile: la madre, 33 anni, polacca, ha due figli da due padri diversi e per entrambi non ha…

Continua
Rapimento neonato al Ruggi: la nota dell’Ordine dei medici di Salerno Cronaca 

Rapimento neonato al Ruggi: la nota dell’Ordine dei medici di Salerno

Sul caso del rapimento del neonata in ospedale a Salerno registriamo una nota dell’Ordine dei Medici, presieduto da Giovanni D’Angelo: «Il Consiglio dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Salerno esprime piena solidarietà ai vertici dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” e sottolinea la inopportunità di alcuni tentativi di interpretazione dei fatti relativi alla vicenda del rapimento del neonato, che spettano a organi specifici. Va sottolineata invece la disponibilità e la sensibilità di tutti gli operatori del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale del Ruggi e dei vertici aziendali…

Continua
Dall’autopsia sul piccolo Alessandro, morto a dicembre, l’ipotesi di una catena di errori Cronaca 

Dall’autopsia sul piccolo Alessandro, morto a dicembre, l’ipotesi di una catena di errori

Una catena di errori sarebbe alla base della morte di un bimbo di tredici anni, a dicembre, cui non fu diagnosticato in tempo una grave forma di diabete. Sette i medici indagati. Pubblicati gli esiti dell’autopsia. Dalla perizia dei medici legali Tarsitano e Correa, nominati a dicembre dal pm D’Alitto della Procura di Salerno, viene fuori il quadro disarmante di una catena di errori, umani, professionali ed organizzativi, dai quali dovranno difendersi i sette indagati per la morte del piccolo Alessandro Farina, il 13enne di Pellezzano morto nel giorno di…

Continua
Assenteismo al Ruggi, prosciolti 33 indagati Cronaca 

Assenteismo al Ruggi, prosciolti 33 indagati

Altri indagati prosciolti dall’accusa, perché il fatto non sussiste. Si sgonfia il caso assenteismo al Ruggi, ipotizzato dall’inchiesta Just in Time della Procura di Salerno, condotta dagli uomini della Guardia di Finanza. Ieri il gup Piero Indinnimeo ha archiviato le posizioni di altri 33 dipendenti dell’azienda ospedaliera Ruggi d’Aragona, accusati di aver violato la legge Brunetta sull’errato utilizzo del badge per registrare la presenza sul luogo di lavoro. Come già disposto due settimane fa, il comportamento degli indagati è sanzionabile sotto il profilo disciplinare ma non è passibile sotto il…

Continua
Caso furbetti del cartellino: Procura pronta a fare ricorso dopo proscioglimento dipendenti Ruggi Cronaca 

Caso furbetti del cartellino: Procura pronta a fare ricorso dopo proscioglimento dipendenti Ruggi

La scossa provocata dal proscioglimento di molti degli indagati per l’uso improprio del marcatempo all’ospedale Ruggi ha generato malumori in Procura, dove il pm Francesco Rotondo- titolare dell’inchiesta sui furbetti del cartellino- ha riunito i suoi per stendere il ricorso che entro due settimane va inoltrato alla Corte d’Appello, perché decida (in caso di accoglimento) di rinviare direttamente a giudizio gli indagati; altrimenti, di confermare quanto già stabilito dal gup Pietro Indinnimeo: ovvero il proscioglimento dei dipendenti che timbravano il badge al posto dei colleghi perché il fatto non costituisce…

Continua
Sanità: un nuovo ospedale e 250 posti letti in più tra le novità del piano ospedaliero regionale Cronaca 

Sanità: un nuovo ospedale e 250 posti letti in più tra le novità del piano ospedaliero regionale

Presentato questa mattina a Salerno il nuovo piano ospedaliero regionale. Dopo la conferenza stampa di Napoli di gennaio, il presidente De Luca ha scelto di illustrare in ogni provincia le ricadute territoriali del piano perché “c’è un quadro di decisioni che rappresentano una svolta radicale nella sanità campana” e tutti ne devono essere consapevoli. Accompagnato dall’accordo con il ministero della Salute che prevede lo stanziamento di 170 mln di euro per l’edilizia sanitaria «dopo 18 anni di non utilizzo delle stesse», il provvedimento porterà, nel giro di poco tempo, ad…

Continua
Primario di cardiochirurgia AUO Ruggi, Iesu, effettua intervento innovativo Cronaca 

Primario di cardiochirurgia AUO Ruggi, Iesu, effettua intervento innovativo

L’eccezionalità dell’inervento sta nell’impianto di una nuova protesi valvolare aortica biologica che offrirà, in prospettiva e soprattutto ai pazienti più giovani, maggiori garanzie di durata nel tempo e minore rischio di reintervento. Nelle scorse ore, per la prima volta in Campania e la seconda nell’Italia meridionale, un paziente di 67 anni è stato operato con questa tecnica dall’equipe del primario di Cardiochirurgia d’Urgenza dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, Severino Iesu. La nuova protesi valvolare aortica biologica riduce il rischio di degenerazione e, in caso di…

Continua
Successo per la campagna donazione sangue dell’Ail a Salerno Cronaca 

Successo per la campagna donazione sangue dell’Ail a Salerno

L’appello è a non fermarsi alle giornate tradizionalmente dedicate alla donazione del sangue. C’è tempo tutto l’anno, ogni giorno, per recarsi al centro trasfusionale e compiere un gesto di altruismo senza pari. Donare sangue fa bene al prossimo ma soprattutto a se stessi: e poi, con l’assistenza dei medici del Ruggi- ad esempio- si è sicuri di poterlo fare, grazie al colloquio preliminare, ma si è certi anche delle analisi di laboratorio che vengono effettuate dopo il prelievo. Donare, infatti, significa anche prestarsi ad una campagna di prevenzione per la…

Continua