Voi siete qui
Dall’autopsia sul piccolo Alessandro, morto a dicembre, l’ipotesi di una catena di errori Cronaca 

Dall’autopsia sul piccolo Alessandro, morto a dicembre, l’ipotesi di una catena di errori

Una catena di errori sarebbe alla base della morte di un bimbo di tredici anni, a dicembre, cui non fu diagnosticato in tempo una grave forma di diabete. Sette i medici indagati. Pubblicati gli esiti dell’autopsia. Dalla perizia dei medici legali Tarsitano e Correa, nominati a dicembre dal pm D’Alitto della Procura di Salerno, viene fuori il quadro disarmante di una catena di errori, umani, professionali ed organizzativi, dai quali dovranno difendersi i sette indagati per la morte del piccolo Alessandro Farina, il 13enne di Pellezzano morto nel giorno di…

Continua
Assenteismo al Ruggi, prosciolti 33 indagati Cronaca 

Assenteismo al Ruggi, prosciolti 33 indagati

Altri indagati prosciolti dall’accusa, perché il fatto non sussiste. Si sgonfia il caso assenteismo al Ruggi, ipotizzato dall’inchiesta Just in Time della Procura di Salerno, condotta dagli uomini della Guardia di Finanza. Ieri il gup Piero Indinnimeo ha archiviato le posizioni di altri 33 dipendenti dell’azienda ospedaliera Ruggi d’Aragona, accusati di aver violato la legge Brunetta sull’errato utilizzo del badge per registrare la presenza sul luogo di lavoro. Come già disposto due settimane fa, il comportamento degli indagati è sanzionabile sotto il profilo disciplinare ma non è passibile sotto il…

Continua
Caso furbetti del cartellino: Procura pronta a fare ricorso dopo proscioglimento dipendenti Ruggi Cronaca 

Caso furbetti del cartellino: Procura pronta a fare ricorso dopo proscioglimento dipendenti Ruggi

La scossa provocata dal proscioglimento di molti degli indagati per l’uso improprio del marcatempo all’ospedale Ruggi ha generato malumori in Procura, dove il pm Francesco Rotondo- titolare dell’inchiesta sui furbetti del cartellino- ha riunito i suoi per stendere il ricorso che entro due settimane va inoltrato alla Corte d’Appello, perché decida (in caso di accoglimento) di rinviare direttamente a giudizio gli indagati; altrimenti, di confermare quanto già stabilito dal gup Pietro Indinnimeo: ovvero il proscioglimento dei dipendenti che timbravano il badge al posto dei colleghi perché il fatto non costituisce…

Continua
Sanità: un nuovo ospedale e 250 posti letti in più tra le novità del piano ospedaliero regionale Cronaca 

Sanità: un nuovo ospedale e 250 posti letti in più tra le novità del piano ospedaliero regionale

Presentato questa mattina a Salerno il nuovo piano ospedaliero regionale. Dopo la conferenza stampa di Napoli di gennaio, il presidente De Luca ha scelto di illustrare in ogni provincia le ricadute territoriali del piano perché “c’è un quadro di decisioni che rappresentano una svolta radicale nella sanità campana” e tutti ne devono essere consapevoli. Accompagnato dall’accordo con il ministero della Salute che prevede lo stanziamento di 170 mln di euro per l’edilizia sanitaria «dopo 18 anni di non utilizzo delle stesse», il provvedimento porterà, nel giro di poco tempo, ad…

Continua
Primario di cardiochirurgia AUO Ruggi, Iesu, effettua intervento innovativo Cronaca 

Primario di cardiochirurgia AUO Ruggi, Iesu, effettua intervento innovativo

L’eccezionalità dell’inervento sta nell’impianto di una nuova protesi valvolare aortica biologica che offrirà, in prospettiva e soprattutto ai pazienti più giovani, maggiori garanzie di durata nel tempo e minore rischio di reintervento. Nelle scorse ore, per la prima volta in Campania e la seconda nell’Italia meridionale, un paziente di 67 anni è stato operato con questa tecnica dall’equipe del primario di Cardiochirurgia d’Urgenza dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, Severino Iesu. La nuova protesi valvolare aortica biologica riduce il rischio di degenerazione e, in caso di…

Continua
Successo per la campagna donazione sangue dell’Ail a Salerno Cronaca 

Successo per la campagna donazione sangue dell’Ail a Salerno

L’appello è a non fermarsi alle giornate tradizionalmente dedicate alla donazione del sangue. C’è tempo tutto l’anno, ogni giorno, per recarsi al centro trasfusionale e compiere un gesto di altruismo senza pari. Donare sangue fa bene al prossimo ma soprattutto a se stessi: e poi, con l’assistenza dei medici del Ruggi- ad esempio- si è sicuri di poterlo fare, grazie al colloquio preliminare, ma si è certi anche delle analisi di laboratorio che vengono effettuate dopo il prelievo. Donare, infatti, significa anche prestarsi ad una campagna di prevenzione per la…

Continua
Uomo ferito gravemente dopo passaggio treno all’altezza di Bellizzi-Pagliarone Cronaca 

Uomo ferito gravemente dopo passaggio treno all’altezza di Bellizzi-Pagliarone

Ha 65 anni l’uomo ricoverato da stamani all’Ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno con profonde ferite e fratture scomposte dopo essere stato sbalzato in aria da un treno in transito lungo la linea ferrata che attraversa località Pagliarone, tra i Comuni di Bellizzi e Pontecagnano. Per qualche minuto al 118 si era dato credito alla segnalazione di un incidente mortale, poi una volta sul posto le ambulanze del Vopi, la Polfer ed i Carabinieri hanno fatto chiarezza, rinvenendo l’uomo privo di conoscenza e prestandogli i primi soccorsi. Non è chiaro se…

Continua
Migliora il bimbo che ha ingoiato hashish: al vaglio la posizione del padre Cronaca 

Migliora il bimbo che ha ingoiato hashish: al vaglio la posizione del padre

Rischia l’allontanamento temporaneo dal nucleo familiare e nella peggiore delle ipotesi la sospensione dalla potestà genitoriale l’uomo di 30 anni che nella sera di venerdì scorso ha accompagnato in Ospedale a Salerno il figlioletto di appena 15 mesi dopo che questi aveva ingerito accidentalmente un pezzo di hashish con il quale il papà si stava preparando uno spinello. Per valutare attentamente la sua posizione e perché il giudice possa decidere l’eventuale fattispecie di reato a suo carico, bisognerà aspettare le dimissioni del piccolo dal reparto di pediatria dell’Ospedale di Battipaglia…

Continua
Sciolta la prognosi per il bimbo che ha ingerito l’hashish: sta meglio Cronaca 

Sciolta la prognosi per il bimbo che ha ingerito l’hashish: sta meglio

E’ stata sciolta stamani la prognosi sul bimbo di quindici mesi ricoverato da sabato nel reparto di anestesia e rianimazione dell’Ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia, dopo essere arrivato qualche ora prima al pronto soccorso del Ruggi d’Aragona di Salerno in preda ad un malore per aver ingerito un pezzo di hashish, con il quale il padre si stava preparando uno spinello. A quanto si apprende da fonti qualificate, il bimbo è fuori pericolo, sta molto meglio ed è pronto al trasferimento nel reparto di pediatria, dove rimarrà ricoverato…

Continua
Morte tredicenne al Ruggi: saliti a sette gli indagati. Oggi i funerali Cronaca 

Morte tredicenne al Ruggi: saliti a sette gli indagati. Oggi i funerali

Nel pomeriggio, nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Capriglia di Pellezzano, i funerali di Alessandro Farina, il tredicenne morto il 27 dicembre scorso in circostanze che solo l’esito dell’autopsia effettuata ieri potranno chiarire pienamente. Una vicenda, quella di Alessandro, piena di rabbia ed amarezza, perché questo ragazzino forse soffriva di una forma severa di diabete mai diagnosticata, capace di ucciderlo in meno di tre giorni. Come mai nessuno si era mai accorto della malattia allo stato latente e cosa l’ha portata ad esplodere nei giorni di Natale fino…

Continua