Voi siete qui
Tifosi, all’Arechi si rinnova il gemellaggio Sport 

Tifosi, all’Arechi si rinnova il gemellaggio

L’Arechi sabato pomeriggio aprirà di nuovo i battenti, per la terza settimana di fila, e stavolta è pronto ad accogliere una tifoseria “amica”: ad affollare gli spalti dell’impianto di via Allende ci saranno anche i supporters del Brescia, pronti a rinnovare il gemellaggio con gli ultras granata. C’è un forte legame che unisce i sostenitori bresciani e quelli della Salernitana, nato da un episodio doloroso, la scomparsa dell’ultras lombardo Roberto Bani, in occasione della partita al Rigamonti del 4 maggio 1997. Quei sentimenti di affetto e di solidarietà che ha…

Continua
Salernitana, gli scenari salvezza Sport 

Salernitana, gli scenari salvezza

A cinque partite dal termine della stagione regolare la Salernitana si ritrova con 44 punti in classifica sei in meno rispetto al precedente campionato, quando dopo la 37^ giornata i granata di Bollini avevano già raggiunto quota 50 ed erano addirittura ad un solo punto dalla zona play off. Poi nelle restanti cinque gare la Salernitana raccolse solo quattro punti che le consentirono di chiudere il torneo a 54. Nell’attuale stagione, invece, la squadra granata non ha ancora archiviato il discorso salvezza, sebbene manchi poco per mettersi al riparo da…

Continua
Salernitana sconfitta all’Arechi: il Cittadella vince per 3-1 Sport 

Salernitana sconfitta all’Arechi: il Cittadella vince per 3-1

La Salernitana si arrende in casa al Cittadella che passa all’Arechi per 3-1. Veneti in vantaggio al 1′ del primo tempo con un gol di Schenetti, i granata provano a reagire, ma senza successo, anzi, al 38′ incassano la seconda rete. A firmare il raddoppio del Cittadella è Salvi. Si va negli spogliatoi con la squadra di Colantuono sotto di due gol. Nella ripresa la Salernitana accorcia con Schiavi, poi, l’undici di Venturato, dopo aver fallito clamorosamente con Arrighini, sbaglia anche un calcio di rigore, con Salvi che si lascia…

Continua
Sprocati, la Salernitana spera di recuperare il suo uomo migliore Sport 

Sprocati, la Salernitana spera di recuperare il suo uomo migliore

Il capocannoniere granata non segna da sei giornate Che fine ha fatto Mattia Sprocati? È la domanda che si stanno ponendo i tifosi e forse anche Colantuono. Il calciatore, che in molte partite ha fatto la differenza, nell’ultimo periodo si è eclissato. La Salernitana all’improvviso ha perso il suo uomo migliore in attacco, quello in grado spesso di fare la differenza tra gol ed assist. Il numero 28 granata non segna dal derby con l’Avellino, dal 2-0 che ha messo in cassaforte la vittoria sui cugini biancoverdi. Sprocati poi è…

Continua
Salernitana: contro il Cittadella senza gli squalificati Odjer e Popescu Sport 

Salernitana: contro il Cittadella senza gli squalificati Odjer e Popescu

Granata al lavoro per preparare la sfida con il Cittadella in programma tra due giorni all’Arechi. Per l’occasione la Salernitana dovrà fare a meno degli squalificati Odjer e Popescu, espulso nel corso della ripresa della sfida di Cremona. Inevitabilmente ci saranno dei cambi nell’undici titolare che affronterà la compagine veneta. In difesa sull’out mancino torna Vitale, mentre il resto del reparto dovrebbe restare inalterato con Tuia e Monaco al centro e Casasola a destra. Per la prossima sfida all’Arechi ci si affiderà al 4-3-3, con Kiyine ancora impiegato da mezzala….

Continua
Salernitana, la maledizione dei rigori Sport 

Salernitana, la maledizione dei rigori

Non c’è pace per la Salernitana dagli undici metri: in questa stagione i granata non sono stati particolarmente fortunati con i calci di rigore. Fin qui i penalty assegnati sono stati solo quattro, con due segnati ed altrettanti falliti. L’ultimo è quello di Kiyine a Cremona, prima ancora, sempre nel girone di andata c’era stato quello di Zito con l’Avellino. Nel girone di andata, invece, la Salernitana era riuscita a trasformare in gol i due rigori conquistati: è accaduto contro la Ternana e nella sfida di Parma. In entrambe le…

Continua
Cremonese – Salernitana finisce in parità:  segna Minala, risponde Canini Sport 

Cremonese – Salernitana finisce in parità: segna Minala, risponde Canini

E’ un vero e proprio scontro diretto quello che va in scena allo stadio Zini nel turno infrasettimanale del campionato di B, valido per 36^ giornata, tra Cremonese e Salernitana: entrambe a metà classifica vanno a caccia di un risultato utile per raggiungere il prima possibile la quota salvezza. Mini turn over per i granata di Colantuono che, rispetto alla precedente sfida col Cesena, opera un cambio per reparto ed inserisce Popescu a sinistra al posto di Vitale, Odjer per Minala e Zito per Sprocati, schierando così una formazione più…

Continua
Il “ritorno” di Rosina Sport 

Il “ritorno” di Rosina

Alessandro Rosina è, senza ombra di dubbio, l’uomo – copertina della partita contro il Cesena. L’ex del Bari ha conquistato la scena e non solo per il gol che ha consentito alla Salernitana di pareggiare i conti. Al di là della magia compiuta sul calcio di punizione trasformato in rete, Rosina è finito sugli scudi per la prestazione offerta, nel complesso, per tutti i novanta minuti. Quella di sabato scorso è stata probabilmente la miglior partita in granata del fantasista calabrese. Rosina ha fatto la sua parte, ha guidato la…

Continua
Salernitana, piacevoli problemi di abbondanza per Colantuono Sport 

Salernitana, piacevoli problemi di abbondanza per Colantuono

Finalmente mister Colantuono non fa più conti con l’emergenza, ma con piacevoli problemi di abbondanza: in vista della partita con in Cesena rimane out il solo Pucino, mentre rientrano nei ranghi tutti gli altri giocatori alle prese con i rispettivi infortuni. Una buona notizia per l’allenatore della Salernitana che, così, potrà anche gestire al meglio gli elementi a disposizione e ragionare in ottica del turnover da applicare in settimana, perchè alle porte non c’è solo l’impegno coi bianconeri, ma anche il turno di martedì sera in casa della Cremonese. Per…

Continua
Dalla favola giallorossa ai sogni granata Sport 

Dalla favola giallorossa ai sogni granata

La leggendaria impresa della Roma in Champions dimostra che le favole nel calcio esistono ancora e che in questo bizzarro mondo “pallonaro” non si deve mai smettere di sognare. Al di là di ogni fede e colore, la remuntada giallorossa è già un frammento di storia del calcio italiano, in un momento di grande difficoltà a tutti i livelli, compreso quello istituzionale, vedi il commissariamento della federazione. Quando tutto sembra sfuggire di mano, arrivano improvvisamente quelle storie così belle, che non ti stancheresti mai di raccontarle. La favola della “magica”…

Continua