Voi siete qui
Omicidio Faucitano, arrestati i tre responsabili Cronaca 

Omicidio Faucitano, arrestati i tre responsabili

La lezione, mortale, da infliggere a Faucitano, responsabile, a loro dire, di non avere onorato il debito per droga, doveva servire anche agli altri clienti e clan del territorio. Carmine Alfano, detto «bim bum bam», 34 anni; Marcello Adini, 31anni, detto «mammone» ed il 41enne Pasquale Rizzo, sono stati arrestati ieri mattina dai carabinieri del Reparto territoriale di Nocera Inferiore su richiesta della Dda di Salerno. I tre già noti giustizia, sono accusati di omicidio e porto abusivo di armi, con l’aggravante del metodo mafioso-camorristico. Sono loro, a vario titolo,…

Continua
Arrestati gli autori dell’omicidio Faucitano Cronaca 

Arrestati gli autori dell’omicidio Faucitano

Svolta nelle indagini per l’omicidio di Armando Faucitano, commesso il 26 aprile 2015 a Scafati. Questa mattina, i carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, hanno eseguito nove perquisizioni domiciliari e tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip, nei confronti delle tre persone ritenute responsabili di omicidio e porto abusivo di armi, aggravati dall’aver agito con metodo mafioso-camorristico. I fatti All’epoca, due sicari, coadiuvati da un «palo», uccisero Faucitano su una panchina in piazzetta Falcone e Borsellino, in pieno centro cittadino….

Continua
Consorzio Farmaceutico Intercomunale, stato di agitazione dei lavoratori Cronaca 

Consorzio Farmaceutico Intercomunale, stato di agitazione dei lavoratori

I sindacati accusano l’amministrazione, martedì incontro in Prefettura Stato di agitazione del personale del Consorzio Farmaceutico Intercomunale. Una decisione presa a causa della gestione delle attività che non convince affatto i sindacati. Cgil, Cisl e Uil evidenziano sempre di più la mancata sensibilità da parte dell’amministrazione del Consorzio nel volere stabilire una sinergica collaborazione con le parti sociali per affrontare varie problematiche. Secondo i sindacati a rischio c’è l’esistenza stessa del Consorzio con risvolti negativi per le comunità interessate e per gli stessi lavoratori. Del Consorzio fanno parte diverse farmacie…

Continua
Scafati, scarcerato Aliberti, per lui ora obbligo di dimora lontano dall’Agro Cronaca 

Scafati, scarcerato Aliberti, per lui ora obbligo di dimora lontano dall’Agro

Torna libero l’ex Sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, coinvolto nell’inchiesta Sarastra, incentrata sui presunti rapporti tra l’ex primo cittadino ed il clan Loreto-Ridosso. I Giudici del Tribunale di Nocera Inferiore, presidente Raffaele Donnarumma, hanno sostituito la misura degli arresti domiciliari – comminatagli l’ultima volta lo scorso settembre, dopo due periodi trascorsi in carcere ed altri domiciliari – con il divieto di dimora a Scafati e nei comuni nelle immediate vicinanze. Aliberti era ai domiciliari a Praia a Mare dopo aver trascorso un breve periodo in carcere per aver violato gli…

Continua
Scafati, arrestati due cittadini marocchini sorpresi a rubare nella sede dell’Acse Cronaca 

Scafati, arrestati due cittadini marocchini sorpresi a rubare nella sede dell’Acse

Due cittadini marocchini, di 33 e 26 anni, già noti alle Forze di Polizia, poiché responsabili di furto aggravato, sono stati sorpresi a rubare, la scorsa notte, dall’interno della sede di Scafati dell’azienda municipalizzata ACSE I militari hanno sorpreso i due mentre stavano asportando materiale ferroso ed utensili vari dall’azienda. Vistisi scoperti i due hanno tentato di fuggire ma dopo un breve inseguimento i carabinieri sono riusciti a bloccarli e ad arrestarli, recuperando tutta la refurtiva che è stata così restituita

Continua
Processo Sarastra, la deposizione del capitano della Dia Iannaccone Cronaca 

Processo Sarastra, la deposizione del capitano della Dia Iannaccone

Ieri nell’udienza del processo Sarastra è stato ascoltato per oltre tre ore il capitano della Dia di Salerno, Stefano Iannaccone, che ha ripercorso le attività dell’indagine che vede imputati l’ex sindaco di scafati Aliberti, la moglie ed una serie di collaboratori I rapporti tra l’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti e il clan Loreto-Ridosso sono stati ripercorsi in oltre tre ore di deposizione del capitano della Dia di Salerno, Stefano Iannaccone, che ha ripercorso le attività dell’indagine «Sarastra», che ipotizza un presunto scambio elettorale politico-mafioso tra l’ex sindaco di Scafati…

Continua
Omicidio di Imma Villani, bimba contesa tra Terzigno e Scafati Cronaca 

Omicidio di Imma Villani, bimba contesa tra Terzigno e Scafati

Terzigno, tutti ricorderemo la storia di Imma Villani, uccisa dal marito davanti la scuola della figlia a marzo scorso. Con esattezza il 19 marzo scorso Imma accompagnò a scuola la figlia al plesso di Boccia al Mauro, quando fu avvicinata dal marito, dal quale si stava separando. Dopo una breve discussione, l’uomo, Pasquale Vitiello, le sparò, uccidendola sul colpo, e fuggendo in sella ad uno scooter. Vitiello fu ritrovato  il giorno dopo privo di vita in una masseria dove l’uomo si era suicidato. Con il tempo emersero anche una serie di…

Continua
Ecco come l’ex direttore del “Pacinotti” si appropriava del denaro della scuola Cronaca 

Ecco come l’ex direttore del “Pacinotti” si appropriava del denaro della scuola

Si era appropriato di soldi della scuola e non aveva restituito al Ministero del Tesoro le somme indebitamente percepite per progetti mai rendicontati. Sulla base di queste accuse, l’ex direttore dei servizi di segreteria dell’Istituto Pacinotti di Scafati è stato denunciato per truffa ai danni dello Stato. E stato pure interdetto dai pubblici uffici per quattro mesi. L’uomo è in pensione, anche in seguito ad un’altra vicenda- sempre legata ai fondi per progetti scolastici di matrice europea- per la quale ha patteggiato la pena nello scorso mese di febbraio. Oggi,…

Continua
Direttore dell’Istituto Pacinotti denunciato per appropriazione indebita di denaro Cronaca 

Direttore dell’Istituto Pacinotti denunciato per appropriazione indebita di denaro

Su disposizione della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente nei confronti del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi dell’Istituto Tecnico Statale “Pacinotti A.” di Scafati. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Scafati hanno accertato che il dirigente era riuscito ad appropriarsi indebitamente di oltre 13.000 euro. ponendo in essere una serie di artifizi contabili. Ed infatti, dovendo restituire al Ministero del Tesoro alcune somme di denaro per dei progetti scolastici non adeguatamente rendicontati, aveva falsamente…

Continua
Incendi di autovetture, tra ieri sera e la scorsa notte, a Salerno e Scafati Cronaca 

Incendi di autovetture, tra ieri sera e la scorsa notte, a Salerno e Scafati

Ci sono indagini in corso sui due incendi segnalati in diretta telefonica, stamani, a Buongiorno Lira dalla centrale operativa dei vigili del fuoco di Salerno. Il primo a Scafati, il secondo- ben più vasto- a Salerno ha interessato molte autovetture. Si cerca di capire se possa esservi un’origine dolosa. A Scafati la squadra del distaccamento di Sarno è intervenuta alle 21 di ieri sera, in Via Martiri d’Ungheria, domando le fiamme in poco tempo. Più complesso l’intervento di stanotte, quando alle 4.30 il fuoco ha divorato alcune auto in sosta…

Continua