Voi siete qui
Gravi violazioni ambientali,  sequestrato impianto industriale di Laureana Cilento Cronaca 

Gravi violazioni ambientali, sequestrato impianto industriale di Laureana Cilento

Sequestrato un impianto industriale a Laureana Cilento . L’operazione messa a segno oggi dai carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) di Salerno. Gli uomini dell’Arma hanno riscontrato gravi irregolarità. Denunciate i tre responsabili dell’impianto che, a seguito delle ispezioni, risultano aver gestito illecitamente l’attività produttiva senza le autorizzazioni alle emissioni in atmosfera e agli scarichi delle acque reflue industriali. I carabinieri hanno appurando che lo smaltimento delle acque avveniva tramite immissione diretta nel fiume Testene, senza alcun preventivo trattamento. E’ stato riscontrato inoltre che il processo di lavorazione avveniva senza…

Continua
Vallo della Lucania: Guardia di Finanza sequestra beni ad imprese edili Cronaca 

Vallo della Lucania: Guardia di Finanza sequestra beni ad imprese edili

I finanzieri del comando provinciale di Salerno hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo pari a 836mila euro disposto dal gip del Tribunale di Vallo della Lucania su beni e disponibilità finanziarie intestati a sei imprenditori cilentani del settore edile. Sigilli anche a un intero complesso aziendale. Si contestano falsa fatturazione, evasione fiscale, bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Le indagini, condotte dalle fiamme gialle di Vallo, sono scaturite dal fallimento di una società edile avvenuto pochi mesi dopo la nascita dell’azienda sottoposta a sequestro, intestata alla moglie dell’amministratore della società fallita….

Continua
Le indagini che hanno portato al sequestro di beni di Ciro Barba e di sua moglie mettono a fuoco i vasti interessi dell’imprenditore nocerino Cronaca 

Le indagini che hanno portato al sequestro di beni di Ciro Barba e di sua moglie mettono a fuoco i vasti interessi dell’imprenditore nocerino

Molti dei prestanome scelti da Ciro Barba per le società a lui riconducibili neanche sapevano di essere intestatari di quote. Né che dovessero occuparsi- sulla carta- di costruzioni o agroalimentare. In tanti casi, anzi, le persone scelte non avevano alcuna esperienza in quei settori. Secondo la Procura di Nocera e la Guardia di Finanza, Barba aveva studiato un meccanismo per evitare di incorrere nelle interdittive antimafia. Condannato per associazione camorristica e poi riabilitarlo, pagava dazio per essere figlio di Giuseppe Barba, detto ‘o flaviano, esponente della Nco. Assessore al Comune…

Continua
Sarno: violazioni al Testo Unico Ambientale, 1 sequestro e 4 denunce Cronaca 

Sarno: violazioni al Testo Unico Ambientale, 1 sequestro e 4 denunce

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, hanno bloccato, nei pressi dello svincolo autostradale A30 di Sarno, un furgone che aveva appena ultimato il recupero illecito di 10 quintali di rifiuti speciali pericolosi costituiti da “batterie al piombo”. Al termine degli accertamenti, constatata l’illecita condotta dovuta all’assenza dei prescritti formulari e di idonea autorizzazione all’operazione, sono stati deferiti in stato di libertà il legale rappresentante e due dipendenti di una impresa operante nel settore dei ricambi per auto del limitrofo Comune vesuviano, e un produttore sarnese. I quattro dovranno…

Continua
Arrestate le due persone di Positano che sequestrano e violentarono una prostituta Cronaca 

Arrestate le due persone di Positano che sequestrano e violentarono una prostituta

Giunge la condanna definitiva per le due persone di Positano -66 e 59 anni -che nel 2014 sequestrarono, violentarono e rapinarono una prostituta dell’est Europa. La Cassazione ha respinto il ricorso presentato dai due imputati ed i carabinieri della stazione di Positano hanno eseguito il provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di Salerno. Dovranno scontare rispettivamente 12 e 7 anni di reclusione. I due furono arrestati sul litorale di Campolongo per aver sedato, rapinato e tenuto sotto sequestro per una notte intera, in una mansarda di Bellizzi, una prostituta dell’est…

Continua
Sala Consilina: Carabinieri sequestrano capannone industriali dismessi. Erano diventati siti di stoccaggio Cronaca 

Sala Consilina: Carabinieri sequestrano capannone industriali dismessi. Erano diventati siti di stoccaggio

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Capitano Davide Acquaviva, hanno denunciato un cinquantanovenne ed un ventiquattrenne del Vallo di Diano. I carabinieri, insieme a tecnici dell’ASL di Salerno, hanno controllato un insediamento industriale dismesso, al cui interno hanno scoperto un capannone ed un’area attigua utilizzati come sito di stoccaggio illecito di rifiuti speciali, anche pericolosi, per circa 50 tonnellate. C’erano materiali di risulta da demolizioni, sacchi contenenti granulati di residui di lavorazione della plastica, utensili in disuso e materiale plastico e ferroso. Un altro capannone veniva…

Continua
Vino irregolare, controlli dei carabinieri Cronaca 

Vino irregolare, controlli dei carabinieri

61 aziende controllate, una persona denunciata e sequestri per oltre 100mila litri di vino. Prosegue la “Campagna di Controllo del Vino” dei Carabinieri per la Tutela Agroalimentare. Gli accertamenti ad aziende e punti vendita del settore sono stati effettuati sul territorio nazionale, dai 5 Reparti dei carabinieri per la Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina. L’attività ispettiva evidenziato irregolarità concernenti, in particolare la mancata tracciabilità; la mancanza di etichettatura e presentazione; l’inosservanza degli obblighi in materia di registrazione dei prodotti ad uso enologico; le pratiche leali…

Continua
Smaltimento illecito di reflui zootecnici, sequestrata un’area di 200 mq a Buccino Cronaca 

Smaltimento illecito di reflui zootecnici, sequestrata un’area di 200 mq a Buccino

Oltre 200 metri cubi di rifiuti prodotti da un allevamento di bovini erano stati stoccati in un terreno, nella contrada Canne di Buccino, in modo incontrollato. I Carabinieri Forestali hanno denunciato il responsabile e sequestrato l’area. I liquami erano prodotti da un allevamento di capi bovini della zona e venivano depositati sul suolo poiché, dai controlli effettuati dai militari, l’allevamento era sprovvisto di una vasca di raccolta dedicata allo stoccaggio I rifiuti abbandonati sul suolo inoltre ruscellavano verso valle andando a finire nei terreni coltivati .

Continua
Sicurezza Agroalimentare: sequestrate 1000 tonnellate di grano detenute in un magazzino non registrato Cronaca 

Sicurezza Agroalimentare: sequestrate 1000 tonnellate di grano detenute in un magazzino non registrato

I Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare di Salerno, in collaborazione con personale dell’Asl di Avellino, a seguito di ispezione presso un deposito di una ditta impegnata nel commercio all’ingrosso di prodotti cerealicoli, hanno sequestrato 1000 tonnellate di grano stoccate in una struttura priva di registrazione all’Asl. La commercializzazione della merce, che vale oltre 200 mila euro, è stata vietata e sono stati eseguiti campionamenti del prodotto per le verifiche di laboratorio.

Continua
Scoperta a Buccino una discarica abusiva di rifiuti cimiteriali Cronaca 

Scoperta a Buccino una discarica abusiva di rifiuti cimiteriali

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Buccino hanno scoperto nel cimitero del Comune di Buccino un ingente quantitativo di rifiuti depositati sul suolo, costituiti da lastre in marmo, alcune con applicazione in metallo riportante i dati anagrafici dei defunti, pezzi di calcestruzzo, calcinacci, mattonaci destinati alla chiusura delle tombe, laterizi, ferro, ornamenti in bronzo e plastica. L’area di circa 45 mq è stata sequestrata mentre il responsabile è stato deferito alla autorità giudiziaria

Continua