Voi siete qui
Bar, da oggi aperti anche con servizio al banco Cronaca 

Bar, da oggi aperti anche con servizio al banco

Il piacere di prendere una tazza di caffè al bar. Da oggi si può, ovviamente con le dovute precauzioni anti-covid. Al bar di Benny oil sulla tangenziale di Salerno sono stati creati percorsi separati tra chi entra e chi esce. Dopo essere stati alla cassa, uno per volta, si arriva al banco per un caffè o altro. Delle barriere distanziatrici garantiscono la sicurezza per clienti e lavoratori. Bar, da oggi aperti anche con servizio al banco Ora è possibile andare al bar e consumare al banco. Ovviamente bisogna rispettare le…

Continua
Barbieri riaprono con precise norme di sicurezza Cronaca 

Barbieri riaprono con precise norme di sicurezza

Oggi riprendono anche le attività dei servizi alla persona. Come i barbieri, ecco in che modo si sono organizzati dopo la chiusura a causa del coronavirus. Barbieri riaprono con precise norme di sicurezza Oggi riprendono anche le attività dei servizi alla persona. Come i barbieri, ecco in che modo si sono organizzati. Pubblicato da Liratv su Lunedì 18 maggio 2020

Continua
Cisl: “risorse ridicole alle Polizie Locali per emergenza coronavirus” Cronaca 

Cisl: “risorse ridicole alle Polizie Locali per emergenza coronavirus”

“Nell’assegnazione delle risorse economiche per sanificazione e lavoro straordinario a carico della Polizia Locale previste per il contenimento dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, la stima del governo sulla vita degli operatori è quantificata in soli pochi centesimi di euro” affermano con sdegno Miro Amatruda e Vincenzo Della Rocca, rispettivamente Segretario provinciale e Coordinatore della Polizia Locale per la CISL FP di Salerno. “Nella seduta straordinaria del 15 aprile 2020, la Conferenza Stato-Città ha approvato gli schemi di riparto del Decreto “Cura Italia” e si resta indignati nel verificare gli importi…

Continua
CORONAVIRUS, FILCAMS CGIL SALERNO: “LAVORATORI DEGLI APPALTI ABBANDONATI: POCHE PROTEZIONI”. Cronaca Curiosità 

CORONAVIRUS, FILCAMS CGIL SALERNO: “LAVORATORI DEGLI APPALTI ABBANDONATI: POCHE PROTEZIONI”.

«I lavoratori e le lavoratrici degli appalti di pulizia negli ospedali della provincia di Salerno sono lasciati al loro destino. Pochi dispositivi di protezione individuale, ricambi di tute, spazi idoneo per il ricambio, nonostante i solleciti ad aziende, direzioni amministrative e sanitarie degli ospedali, responsabili dell’appalto, Prefetture e Forze dell’Ordine, affinché venisse garantita a questi lavoratori essenziali la medesima attenzione e tutela che viene dedicata agli operatori sanitari in genere». A denunciarlo è la Filcams Cgil Salerno in una nota. Il sindacato di categoria della Cgil accende i riflettori sulle…

Continua
Tamponi per tutti: la Figc studia il piano per ripartire in sicurezza Sport 

Tamponi per tutti: la Figc studia il piano per ripartire in sicurezza

Figc all’opera per mettere a punto, con la commissione medico – scientifica federale, un piano per ripartire in sicurezza. Il presidente Gravina, inoltre, ha avuto un nuovo colloquio con il ministro Spadafora sulla ripresa degli allenamenti La sicurezza prima di tutto: la Figc studia il piano per ripartire, con tamponi e check up approfonditi per tutti, ed incarica la commissione medico scientifica federale. Il presidente Gravina pensa, così, alla salvaguardia di calciatori e staff. La commissione avrà il compito di definire una serie di raccomandazioni, destinate alla Lega di A…

Continua
Incidente sul lavoro a Pontecagnano, si attende l’autopsia Cronaca 

Incidente sul lavoro a Pontecagnano, si attende l’autopsia

Serviranno giorni per ricostruire quanto successo venerdì pomeriggio nello stabilimento Sada Packaging di Pontecagnano, in via Pacinotti. Servirà riascoltare tutti gli operai in attività nello stesso turno di lavoro del 28enne deceduto dopo essere stato colpito da una bobina di carta. Le indagini, coordinate dalla Procura di Salerno, sono affidate ai carabinieri di Battipaglia. Sul corpo del 28enne, deceduto sul colpo, nei prossimi giorni sarà eseguita l’autopsia. L’esame servirà per accertare con precisione le cause del decesso. Stando a quanto ricostruito finora dagli inquirenti, l’operaio sarebbe rimasto schiacciato tra un…

Continua
Carcere di Salerno, stop ai colloqui. La rivolta dei detenuti Cronaca 

Carcere di Salerno, stop ai colloqui. La rivolta dei detenuti

Si sono vissuti momenti di tensione nel carcere di Salerno-Fuorni a causa di una rivolta inscenata da un centinaio di detenuti. Sono arrivati addirittura a puntare un idrante contro la direttrice. Nella casa circondariale di Salerno, ieri pomeriggio, si è scatenata la furia violenta e distruttiva di un centinaio di detenuti, a loro dire incolleriti per la decisione del ministero di sospendere i colloqui con i familiari per l’allerta Coronavirus. Una decisione già annunciata nei giorni e della quale la direttrice Rita Romano, in prima persona, aveva già informato i…

Continua
Salerno, spacciatori beccati grazie ai cittadini Cronaca 

Salerno, spacciatori beccati grazie ai cittadini

Grazie alla partecipata collaborazione di alcuni residenti, che rafforzando il proprio senso civico, hanno dato un importante contributo alle indagini, ieri sera i carabinieri hanno arrestato due 27enni per detenzione e spaccio di droga. L’operazione antidroga ha riguardato Via De Martino e Via Alemagna, nei pressi di piazza San Francesco, a Salerno. I carabinieri della Compagnia di Salerno, agli ordini del maggiore Adriano Fabio Castellari, hanno arrestato i due spacciatori dopo una lunga attività di osservazione avviata grazie anche al fattivo contribuito dei residenti avevano segnalato movimenti e giri di…

Continua
Furti, è allarme a Giffoni Cronaca 

Furti, è allarme a Giffoni

Questa volta il proprietario è arrivato giusto in tempo evitando che il colpo andasse a segno. Nelle gettoniere dei videopoker trascinati fuori dal locale c’erano 5mila euro. Siamo a Giffoni Valle Piana. Il video segna la data 18 febbraio, tre di notte circa. Nel bar Carrubo è la quarta volta che succede. In meno di due anni, quattro furti. La prima volta i ladri portarono via merce per 15mila euro, la seconda quasi 8 mila, la terza volta mille euro. La scorsa settimana, però, nel cuore della notte, l’allarme sul…

Continua
Droga a Palinuro, arrestati tre stranieri Cronaca 

Droga a Palinuro, arrestati tre stranieri

“Giochi” e “giocattoli” erano i termini utilizzati dai pusher per riferirsi allo stupefacente in maniera criptica. Stranieri, con una rete di rifornimento e di spaccio ben organizzata per ovviare i controlli e piazzare le dosi. In carcere, ritenuto responsabile di detenzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, è finito un 39enne di origini marocchine, residente a Centola. Altri due uomini, un rumeno e un gambiano, sono al momento ricercati in ambito internazionale in quanto non più su suolo italiano. I provvedimenti scaturiscono da un’indagine svolta dal novembre 2017 dai carabinieri del…

Continua