Voi siete qui
CC trovano orologi e soldi per 200 mila €, riconducibile ad un pregiudicato già in carcere Cronaca 

CC trovano orologi e soldi per 200 mila €, riconducibile ad un pregiudicato già in carcere

I Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando Provinciale di Salerno su disposizione della D.D.A hanno eseguito perquisizioni domiciliari nei confronti di altrettanti soggetti collegati al pregiudicato F.P. tratto in arresto in data 15 aprile 2019. Le attività di ricerca hanno permesso di rinvenire orologi di marche prestigiose quali Rolex, Piguet, Montblanc, Bulgari e Audemars per un valore di 87.770€ e una somma in denari di 106.650€. Le indagini avviate dopo l’arresto del F.P. hanno permesso di accertare che il pregiudicato custodisse il denaro e gli oggetti di valore ritrovati presso…

Continua
Torrione, furto in un negozio all’ora di pranzo Cronaca 

Torrione, furto in un negozio all’ora di pranzo

Ladri in azione verso le 14 in via Posidionia a Pastena nella zona orientale di Salerno. I malviventi si sono introdotti all’interno di un negozio di abbigliamento, chiuso per la pausa pranzo ed hanno rubato un pc portatile e la cassa con all’interno 100 euro. Nessuno si è accordo del furto nonostante molte attività commerciali presenti in zona fossero aperte. Sul posto la Polizia per i rilievi del caso.  

Continua
Risorse alla provincia di Salerno, c’è poco per strade e scuole Cronaca 

Risorse alla provincia di Salerno, c’è poco per strade e scuole

“Il problema di strade e scuole non si risolve nell’immediato per due motivi. Primo perché le risorse che arrivano servono a ridurre il disavanzo. Secondo perché quest’anno il prelievo dello Stato aumenta di 4 milioni, di fatto quasi la stessa cifra che riceviamo”. È molto chiaro il presidente Michele Strianese sul presente della Provincia di Salerno. I quattro milioni e mezzo di euro previsti dal Governo per l’ente di Palazzo Sant’Agostino non potranno avere la loro destinazione auspicata. Solo in parte saranno utilizzati per la manutenzione di strade e scuole…

Continua
Concorso truccato, 15mila euro per inodssare la divisa Cronaca 

Concorso truccato, 15mila euro per inodssare la divisa

In 43 avrebbero pagato per indossare la divisa 15mila euro, questa la cifra, per superare il concorso e diventare militare.  L’inchiesta della Procura di Napoli, avviata dopo la denuncia di un partecipante al concorso, arriva fino all’agro nocerino sarnese. Tra i 15 arrestati  (1 in carcere e 14 ai domiciliari) ci sono anche un 29enne di Pagani ed un 60enne di Castel San Giorgio. In carcere è finito un dipendente civile del ministero della Difesa. Associazione per delinquere, corruzione, rivelazione di atti coperti da segreto d’ufficio, ma anche millantato credito,…

Continua
Salerno, aggredito e derubato di 1600 euro Cronaca 

Salerno, aggredito e derubato di 1600 euro

Vittima uno straniero con permesso di soggiorno, indagano i Carabinieri Prima aggredito e poi derubato dei soldi (circa 1.600 euro) e dei documenti che aveva con sé. Il fatto è accaduto ieri sera in via Staibano a Salerno, a poca distanza dalla chiesa di San Demetrio e dalla Cittadella Giudiziaria. La vittima è uno straniero con regolare permesso di soggiorno, sottrattogli però, insieme ai soldi, dopo l’aggressione subita con calci e pugni. Sul posto i Carabinieri e i sanitari del 118.

Continua
GdF Salerno arresta due persone a Napoli per una truffa con base a Scafati Cronaca 

GdF Salerno arresta due persone a Napoli per una truffa con base a Scafati

Due persone ai domiciliari e due dipendenti di banca denunciati per una truffa che aveva come base una baca di Scafati. Il meccanismo pensato dalle due persone arrestate oggi dalla Guardia di Finanza di Salerno a Napoli era molto semplice: individuavano soggetti bisognosi di denaro e li presentavano ad una banca di Scafati, preparando documenti fasulli con cui facilitavano la concessione di finanziamenti e mutui. Lo scopo era altrettanto lampante: ottenere la disponibilità di cospicue somme da impiegare in operazioni di trading finanziario e riceverne i proventi su conti non…

Continua
Spaccio di droga, il Nucleo Investigativo sequestra 15mila euro Cronaca 

Spaccio di droga, il Nucleo Investigativo sequestra 15mila euro

In un giardino avevano sotterrato sia droga che soldi, tanti soldi, più di 15mila euro. Sicuramente provento dell’attività di spaccio, che avevano organizzato nella zona orientale di Salerno. In manette, arrestati dai carabinieri del Nucleo Investigativo, sono finiti Marco Sabatino, 42anni, e Moreno Russo, 30enne, entrambi salernitani con precedenti penali. I due, uno in auto e l’altro a piedi, sono stati notati dai carabinieri mentre si scambiavano, nei pressi di un bar, a Sant’Eustachio, un involucro con dentro 27 dosi di crack, circa 10 grammi. Era solo una parte della…

Continua
Palinuro: Carabinieri arrestano spacciatore mentre cede dosi di cocaina Cronaca 

Palinuro: Carabinieri arrestano spacciatore mentre cede dosi di cocaina

In manette a Palinuro uno spacciatore colto in flagranza dai carabinieri della compagnia di Sapri. L’uomo, 33 anni originario di Pisciotta, è stato sorpreso mentre stava cedendo tre dosi di cocaina ad un tossicodipendente. Al pusher, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, sono state sequestrate altre 5 dosi di cocaina e denaro contante per circa 2.900 euro. L’uomo era da tempo era nel mirino dei carabinieri: la scorsa settimana era sfuggito ad un controllo nel corso di un servizio preventivo antidroga.

Continua
Commissione parlamentare antimafia convoca dirigenti sportivi: il 28 giugno tocca a Lotito Sport 

Commissione parlamentare antimafia convoca dirigenti sportivi: il 28 giugno tocca a Lotito

La Commissione parlamentare antimafia presieduta da Rosy Bindi, nell’ambito dell’approfondimento intrapreso da qualche mese a questa parte, ascolterà anche Claudio Lotito in seduta plenaria. Il presidente della Lazio e comproprietario della Salernitana è stato infatti convocato per mercoledì 28 giugno a Roma, assieme anche ad altri massimi dirigenti sportivi (quali Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ed Enrico Preziosi, patron del Genoa). Non sono i primi, nei mesi scorsi era toccato anche allo juventino Andrea Agnelli e non saranno gli ultimi. Dalla Serie A alla Lega Pro, passando per le…

Continua
Colpo a vuoto alle Poste di San Mango Piemonte, soldi macchiati Cronaca 

Colpo a vuoto alle Poste di San Mango Piemonte, soldi macchiati

Colpo all’ufficio postale di San Mango Piemonte. I banditi hanno utilizzato dell’esplosivo per forzare lo sportello Postamat in via Francesco Spirito all’interno del quale c’erano alcune migliaia di euro. Il bottino, però, potrebbe essere inutilizzabile perché, in questi casi, scatta in automatico la procedura che macchia in maniera indelebile le banconote. All’arrivo delle forze dell’ordine gli autori del colpo erano già scappati. Rilevanti i danni causati dall’esplosione all’ufficio postale di San Mango Piemonte.

Continua