Fabiani striglia la squadra alla ripresa degli allenamenti

Alla società non è piaciuto l’atteggiamento dei calciatori a Cittadella Faccia a faccia lungo quanto una partita di calcio, novanta minuti per dirsi tutto quello che non va. La ripresa della preparazione della Salernitana inizia con un confronto nello spogliatoio dai tratti accesi. Alla proprietà non è affatto piaciuta la partita di Cittadella, soprattutto per l’atteggiamento mostrato dalla squadra. Per conto della società, Angelo Fabiani ha fatto capire a chiare lettere ai calciatori che chi non cambia mentalità si autoesclude. I contenuti della strigliata restano nel chiuso dello spogliatoio, come…

Continua