Voi siete qui
Maltrattamenti e violenza, in carcere un 36enne di Agropoli Cronaca 

Maltrattamenti e violenza, in carcere un 36enne di Agropoli

Un 36enne di Agropoli è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti e violenze in famiglia. Ad avviare le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, è stata la denuncia dell’ex convivente. Gli accertamenti investigativi, condotti dal Capitano Francesco Manna, hanno permesso di raccogliere importanti indizi di colpevolezza a suo carico. L’uomo si è reso protagonista di diversi maltrattamenti in famiglia ed episodi di violenza, nonché di minacce telefoniche. Il 36enne è stato trasferito nella casa circondariale di Vallo della Lucania a disposiione dell’Autorità Giudiziaria.

Continua
Gabrielli su tifo violento: «Dobbiamo affrontare una battaglia culturale» Sport 

Gabrielli su tifo violento: «Dobbiamo affrontare una battaglia culturale»

A Salerno, nei giorni scorsi, per inaugurare la mostra fotografica itinerante della Polizia, Franco Gabrielli ha parlato anche del problema del tifo violento. Il capo della Polizia ha evidenziato come sia necessario affrontare una battaglia culturale.

Continua
Violenza sessuale, tre arresti in Cilento Cronaca 

Violenza sessuale, tre arresti in Cilento

Tre uomini di San Mauro Cilento, condannati a 4 anni dalla Cassazione, per un episodio di violenza di 9 anni fa I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania (diretti dal Capitano Mennato Malgieri), hanno arrestato tre uomini (rispettivamente un 48enne, un trentenne ed un trentaquattrenne) di San Mauro Cilento, perché accusati di violenza sessuale. Ad eseguire gli ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania sono stati i militari della stazione di Pollica. I fatti risalgono al 2010, quando molestarono una ragazza del luogo. Secondo…

Continua
Carcere di Salerno, aggrediti due agenti Cronaca 

Carcere di Salerno, aggrediti due agenti

Ennesimo episodio di violenza nei confronti della Polizia Penitenziaria Rientrava dai colloqui il detenuto che ha aggredito l’assistente capo della Polizia Penitenziaria. Dalle minacce verbali in poco tempo si è passati all’aggressione fisica, anche nei confronti di un altro agente che era giunto in soccorso del collega. Lo denuncia il Sappe, il sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria. Registriamo così l’ennesimo episodio di violenza nei confronti dei poliziotti all’interno della casa circondariale di Salerno. I due agenti aggrediti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi di Salerno. I sanitari hanno…

Continua
Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo Cronaca 

Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo

E’ l’assistente capo Verdino Giuliano, la vittima dell’ennesimo episodio di violenza avvenuto nel carcere di Salerno. Motivo dell’aggressione: un richiamo dell’agente al detenuto ad osservare le regole. A denunciare l’accaduto è il Sappe, sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria. Il detenuto, raccontano dal Sappe, rientrava dai colloqui quando ha aggredito l’assistente capo, prima minacciandolo verbalmente, poi passando alle vie di fatto con un’aggressione fisica. In suo soccorso è giunto un altro agente che, a sua volta, è stato malmenato. I due sono stati trasportati prima presso l’infermeria del carcere e poi…

Continua
Marito violento tenta di strangolare la moglie Cronaca 

Marito violento tenta di strangolare la moglie

La sua ferocia il marito l’aveva già scaricata su di lei. Ieri, però, se non fossero intervenuti i vicini di casa, sarebbe andata peggio. La storia è sempre la stessa: non accetta la fine della relazione e non le dà pace, tanto da arrivare a tentare di strangolarla. E’ successo nella zona orientale di Salerno. L’ennesimo marito violento questa volta ha 55 anni ed è stato arrestato. Ieri ha buttato giù la porta di casa della moglie e l’ha aggredita. La donna è però riuscita a fuggire in strada. Alcuni…

Continua
Salerno: una panchina rossa in piazza Vittorio Veneto contro le violenze di genere Cronaca 

Salerno: una panchina rossa in piazza Vittorio Veneto contro le violenze di genere

Continuano le iniziative contro la violenza di genere. A Salerno è stata inaugurata una nuova “panchina rossa” (dopo quelle già entrate in funzione all’Università, nei giardinetti di via Torrione ed alla Lega Navale), quale segno permanente di ripudio ad ogni forma di violenza. Non solo contro le donne. E non solo in occasione del 25 novembre, individuata quale giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La panchina è stata collocata in Piazza Vittorio Veneto su iniziativa congiunta dei sindacati Cgil, Cisl e Uil, e vanta il patrocinio del comune di…

Continua
Sala Consilina, aggredisce il compagno  e gli  danneggia l’auto. Divieto di avvicinamento Cronaca 

Sala Consilina, aggredisce il compagno e gli danneggia l’auto. Divieto di avvicinamento

Nel pomeriggio, i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa, emessa dal GIP di Lagonegro su richiesta della locale Procura, nei confronti di una 27enne di origini rumene, ritenuta responsabile di atti persecutori. Le indagini sono state condotte dai militari della Stazione di Sala Consilina i quali hanno ricostruito diversi episodi di violenza, intercorsi dal giugno ad oggi, ai danni dell’ex compagno della giovane La ragazza, al diniego dell’uomo di ricucire la relazione sentimentale, aveva con…

Continua
Donne vittime di violenza, dalla Regione ulteriori 500mila euro Cronaca 

Donne vittime di violenza, dalla Regione ulteriori 500mila euro

Dopo l’investimento sulle case protette arrivano altre risorse dalla Regione Campania per le vittime di violenza. Finalmente si inizia ad avere una visione sistemica del problema. E’ stato pubblicato sul BURC di oggi il decreto dirigenziale che stanzia ulteriori 500.000 euro per le donne vittime di violenza, in attuazione della Legge regionale 34/2017. “Sosteniamo le donne vittime di violenza – chiarisce l’assessore alla Pari opportunità Chiara Marciani – fornendo un supporto economico per loro e per i loro figli e figlie. I 500.000 euro sono ripartiti tra 32 centri antiviolenza…

Continua
“Ora sono libera”, l’altra vita di Filomena Lamberti Cronaca 

“Ora sono libera”, l’altra vita di Filomena Lamberti

Il suo volto sfigurato dall’acido Filomena lo mostra con orgoglio. Ferita e rinascita allo stesso tempo. Lei è una sopravvissuta, ed  oggi è più donna di prima. Il prima era la sua vita a fianco dell’uomo che un giorno le ha versato dell’acido sul viso nel tentativo di ucciderla. Il dopo non sono solo i tanti interventi  che ha subito ma anche il riscatto, la libertà, la gioia di guardare negli occhi i ragazzi che incontra per dare vera testimonianza di cosa vuole significa essere vittima di violenza. «Ora sono…

Continua