Voi siete qui
Viadotto Gatto, presto nuovi controlli sulla struttura Cronaca 

Viadotto Gatto, presto nuovi controlli sulla struttura

La seconda parte del monitoraggio riguarda i piloni

Nel giro di dieci giorni partiranno i nuovi controlli sul viadotto Gatto. Slittati di circa tre mesi, rispetto ai tempi inizialmente previsti, per superare il periodo di Luci d’artista. Uno spostamento temporale possibile grazie anche ai risultati (ancora ufficiosi) delle prime verifiche effettuate a settembre che sembrano dare tranquillità dal punto di vista strutturale.

I risultati ufficiali si avranno solo al completamento della seconda fase di monitoraggio della struttura. Che partirà nell’ultima decade di gennaio per completarsi nel giro di qualche settimana. La relazione finale della società Istemi potrebbe arrivare tra un mese o poco più.

L’attende il Comune di Salerno che da tempo aveva programmato questi controlli per avere un quadro preciso e chiaro sulle condizioni del viadotto Gatto. Svolte le prove di carico a settembre, ora il lavoro si concentrerà sugli appoggi delle travi sui piloni.

Le verifiche saranno effettuate con una tecnica particolare utilizzando un ponte con un’impalcatura ad uncino. Ciò consentirà di intervenire al di sotto del viadotto per monitorare tutti i punti della struttura. Sarà necessario chiudere parzialmente al traffico il viadotto Gatto con senso unico alternato per non interrompere del tutto la circolazione.

Related posts