Voi siete qui
Abusi su un minore nel centro estetico di Cava, assolti i tre indagati Cronaca 

Abusi su un minore nel centro estetico di Cava, assolti i tre indagati

Sono stati assolti i tre uomini accusati di violenze su un minore in un centro massaggi di Cava de’ Tirreni. I giudici della Corte D’Appello hanno ribaltato la sentenza di primo grado. Nessuna violenza sul ragazzino, all’epoca dei fatti 17enne. Decisive sono gli accertamenti condotti dagli avvocati difensori dei tre indagati. E’ stata l’analisi dei tabulati telefonici a consentire di ricostruire i rapporti tra il 17enne ed i presunti molestatori, dimostrando che numerosi messaggi furono inviati dalla presunta vittima agli indagati che, secondo l’accusa, ne abusarono in gruppo.

Al centro dell’inchiesta, era finito il titolare del centro massaggi, condannato in primo grado ad 9 anni e 8 mesi e ristretto ai domiciliari fino a ieri pomeriggio. 8 e 6 anni, invece, erano state le condanne per gli altri due uomini, accusati di avere preso parte alle violenze.

A denunciare l’accaduto, nell’estate del 2016, fu la madre del minore. Il ragazzo raccontò di essere andato al centro massaggi per fare da modello per uno spot pubblicitario e di esser stato adescato dal titolare che lo costrinse a subire atti sessuali di gruppo. Le violenze, denunciò il 17enne, avvennero anche in seguito e furono riprese con una telecamera. Nel corso delle indagini, i video non sono mai stati trovati.

Related posts