Voi siete qui
Aliberti, domani prima udienza del processo Sarastra Cronaca 

Aliberti, domani prima udienza del processo Sarastra

L’ex sindaco di Scafati dovrà presentarsi al Tribunale di Nocera Inferiore

Primo appuntamento in aula per il processo Sarastra sul presunto voto di scambio a Scafati. Secondo l’accusa Pasquale Aliberti aveva rapporti con alcuni clan camorristici dai quali avrebbe ricevuto un sostegno in campagna elettorale.

L’ex sindaco dovrà presentarsi domani alle ore 9 al Tribunale di Nocera Inferiore per l’udienza davanti ai giudici del primo collegio presieduto da Raffaele Donnarumma. Pasquale Aliberti è uno degli imputati insieme alla moglie e consigliere regionale Monica Paolino, al fratello Nello Aliberti e ad altre persone.

L’inchiesta della Direzione investigativa antimafia ha puntato l’attenzione su un presunto collegamento tra politica e camorra esistente a Scafati. Da queste accuse si è sempre dichiarato innocente Aliberti che ha trascorso le ultime tre settimane di nuovo in carcere dopo gli arresti domiciliari a Roccaraso. L’aggravamento della misura cautelare, richiesto dalla Procura antimafia di Salerno, era scaturito dai continui messaggi a familiari e collaboratori che l’ex primo cittadino mandava dagli arresti domiciliari.

Intanto, per i giudizi abbreviati, il pm Vincenzo Montemurro ha chiesto la condanna per i Ridosso e Loreto. Nello specifico, 5 anni di reclusione per Luigi Ridosso, 4 anni e 6 mesi per Gennaro Ridosso e un anno per Alfonso Loreto junior. L’udienza è fissata tra circa dieci giorni con possibile sentenza entro la fine del mese di luglio.

Related posts