Voi siete qui
Domani il consiglio comunale a Salerno: nel pomeriggio vertice di maggioranza Cronaca 

Domani il consiglio comunale a Salerno: nel pomeriggio vertice di maggioranza

Il faccia a faccia di questo pomeriggio servirà a chiarire molte cose all’interno della maggioranza che sostiene il sindaco Enzo Napoli.

L’obiettivo è arrivare a domani con animo sereno. Perché il consiglio comunale convocato dal presidente Alessandro Ferrara si svolga in un clima favorevole all’approvazione della maggior parte dei punti all’ordine del giorno.

Tra gli argomenti spinosi: il regolamento delle sale giochi, l’accoglimento del parere negativo in commissione sulla variante Frales, la modifica alla statuto di Salerno Pulita e la mozione per il doppio senso di circolazione su Via Croce.

Le critiche che hanno agitato parte della maggioranza saranno disinnescate – molto probabilmente – con il ritiro in assise del punto relativo alle sale giochi.

In molti hanno fatto notare che l’approvazione di un regolamento comunale quando esiste una precisa normativa nazionale potrebbe provocare delle distorsione interpretative.

Chi è sensibile al tema della ludopatia ha visto malissimo l’inserimento del tema nell’agenda dell’assemblea di domani.

E così il vertice di oggi pomeriggio potrebbe stabilire il ritiro del punto, in vista di un ulteriore approfondimento della legge nazionale in materia.

Fatto questo passaggio, non dovrebbe risultare difficile alle truppe di Napoli condurre in porto l’operazione per la modifica statutaria di Salerno Pulita. Il tutto per la nomina successiva di un direttore generale.

I consiglieri sono consapevoli che la società dei rifiuti è diventata enorme, in virtù delle recenti assunzioni. Quindi la nomina di un manager appare inevitabile così come un assetto organizzativo che renda più efficienti i servizi.

Anche sulla variante Frales, ritirata più volte in passato, dovrebbe essere pacifico l’accoglimento del parere negativo formulato in commissione.

Più incerto è il destino della mozione bipartisan sul doppio senso in Via Croce. Su questo neanche la riunione di oggi potrebbe chiarire le idee – molto diverse – in seno alla maggioranza.

Ma è abbastanza sicuro che se si dovesse arrivare ai voti domattina, la mozione sarebbe agevolmente respinta.

Related posts