Voi siete qui
Benevento batte il Perugia, decisivo Armenteros Sport 

Benevento batte il Perugia, decisivo Armenteros

  Si decide al 20’ del primo tempo la gara al Vigorito, scontro diretto importante tra la prima e la seconda forza del campionato. Con la sua rete ci pensa Armenteros a decidere il big match tra Benevento e Perugia. La squadra di Inzaghi scende in campo con Antei al posto di Maggio e con Tuia al fianco di Caldirola. Gara adrenalinica sin dal primo minuto, che si accende dopo il gol di Armenteros. Dal 20’ i padroni di casa iniziano a macinare gioco e occasioni. Poco prima della mezz’ora…

Continua
Cronaca 

Hanno lasciato il carcere ed hanno ottenuto il regime domiciliare sei dei sette arrestati nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Salerno, condotta dalla Guardia di Finanza, sulle sentenze pilotate alla commissione tributaria regionale. Ieri per i sei indagati si sono svolti gli interrogatori di garanzia. Dinanzi al gip Piero Indinnimeo si sono presentati i giudici tributari Giuseppe Pagano e Antonio Mauriello; il segretario della commissione tributaria di Salerno, Attilio Rosario Passarella; i consulenti fiscali Giuseppe Somma e Francesco Paolo Savo e l’imprenditrice Paola Panariello. Tutti coinvolti, a vario titolo, nel sistema…

Continua
Bullismo a scuola, chiesto il processo per dirigente e maestre Cronaca 

Bullismo a scuola, chiesto il processo per dirigente e maestre

Per l’intero anno scolastico sarebbero stati vittime di due compagni di classe. Insultati verbalmente e colpiti con calci e pugni, tanto da finire, in un caso, anche in ospedale. La terribile storia arriva da una scuola primaria del quartiere di Torrione, a Salerno. La denuncia fatta da uno dei genitori è finita nelle mani del pubblico ministero Roberto Penna che ora chiede il processo per l’ex dirigente della scuola, quattro maestre e il padre di uno dei due bulli. Per dirigente e maestre le accuse sono di maltrattamenti mediante condotte…

Continua
Ecodistretto, la preoccupazione della Coldiretti Cronaca 

Ecodistretto, la preoccupazione della Coldiretti

«Non siamo per il partito del “no” a tutti i costi ma l’ecodistretto insiste su un territorio vocato all’agroalimentare». Cosi il presidente di Coldiretti Salerno Vito Busillo. Dopo settimane di polemiche ed incontri, anche l’associazione dei produttori agricoli prende posizione rispetto al progetto di realizzazione dell’ecodistretto di Pontecagnano che prevede la realizzazione di un impianto di compostaggio da 60 mila metri quadrati per il trattamento dell’organico e di due impianti più piccoli a Giffoni Valle Piana Il presidente di Coldiretti lancia l’allarme sull’impatto che l’impianto potrebbe avere sul settore agricolo….

Continua
Salerno, fuoco nella cucina di in un ristorante di Via Velia Cronaca 

Salerno, fuoco nella cucina di in un ristorante di Via Velia

Paura ieri sera, verso le 23, in via Velia, a Salerno, per un incendio divampato all’interno di un ristorante. Le fiamme sarebbero partite dalla cappa della cucina. Il fumo, in poco tempo, ha avvolto l’intera zona della città. Sul posto i Vigili del Fuoco che hanno messo in sicurezza l’area e domato le fiamme.

Continua
Forestali, sbloccati i soldi per antincendio Curiosità 

Forestali, sbloccati i soldi per antincendio

Sbloccati 4 milioni e mezzo di euro destinati alla campagna antincendio boschivo per l’anno 2019. La notizia è stata data mercoledì pomeriggio dal presidente della Regione Campania nel corso di un incontro avuto con le organizzazioni sindacali. Il tavolo era stato convocato per affrontare la vertenza degli operai idraulico forestali. I soldi destinati all’Abi 2019 saranno erogati nei prossimi giorni. La Regione, inoltre, invierà nelle prossime ore una direttiva ai gestori dei Parchi regionali affinché utilizzino prioritariamente i lavoratori forestali per attività di riassetto idrogeologico. L’incontro in Regione è stato chiesto…

Continua
Roccadaspide, furti di castagne. La disperazione dei produttori Cronaca 

Roccadaspide, furti di castagne. La disperazione dei produttori

Ferma presa di posizione dell’amministrazione comunale di Roccadaspide rispetto all’intensificarsi di episodi di microcriminalità che stanno destando molta preoccupazione tra i cittadini, in particolare in questo periodo in cui è in corso la raccolta delle castagne. Sono molte le denunce di furti di castagne compiuti da ignoti che si introducono senza alcun timore e senza scrupoli nei terreni privati facendo razzia del pregiato frutto. Un problema avvertito, seppure in maniera meno evidente, gli anni scorsi, ma che quest’anno si è acuito, creando problemi all’economia locale che ruota in parte intorno…

Continua
Furti nei negozi, arrestato un uomo di Battipaglia Cronaca 

Furti nei negozi, arrestato un uomo di Battipaglia

Aveva messo a segno numerosi furti a danno di esercizi commerciali di Battipaglia. Un 53enne, già noto alla giustizia, è stato arrestato dalla Polizia. Le indagini dei poliziotti sono state avviate dopo che vari commercianti avevano denunciato una serie di furti subiti anche durante l’orario di apertura. L’arrestato, è stato ricostruito dagli agenti, entrava nei negozi ed approfittando della presenza della clientela e della distrazione degli addetti, si appropriava di denaro, telefoni cellulari o di ogni altro oggetto facilmente occultabile indosso. Il 53enne sarebbe autore di cinque furti consumati ed…

Continua
Maltrattava i genitori, arrestato un 27enne di Eboli Cronaca 

Maltrattava i genitori, arrestato un 27enne di Eboli

Ha tentato di colpire i genitori con delle sedie ed un manico di scopa. Per questo motivo un 27enne di Eboli è stato arrestato dai carabinieri. Il ragazzo, come successivamente è stato accertato, da molto tempo vessava entrambi i genitori con continue richieste di denaro che gli serviva per acquistare la droga. L’uomo e la donna, rispettivamente di 63 e 60 anni, ieri sono riusciti ad uscire di casa ed hanno allertato subito il 112. Quando i carabinieri sono arrivati, il ragazzo aveva in mano due coltelli da cucina. Espletate…

Continua
Pizzo ad un imprenditore caseario, due arresti Cronaca 

Pizzo ad un imprenditore caseario, due arresti

Volevano imporre il pizzo al titolare di un caseificio della Piana del Sele, forti dell’appartenenza al clan camorristico De Feo. Minacce ed intimidazione anche per i dipendenti della vittima. Vito De Feo, 52 anni di Battipaglia, già detenuto in carcere, e Massimo Romano, 34enne, di Eboli, agli arresti domiciliari a Battipaglia, sono stati raggiunti ieri da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere perché gravemente indiziati del tentativo di estorsione, con l’aggravante del metodo camorristico. Le due misure restrittive sono state eseguite dagli uomini della Direzione Investigativa Antimafia, su richiesta Direzione…

Continua