Voi siete qui
Bagno di folla a Salerno per la scrittrice nipponica Banana Yoshimoto Curiosità 

Bagno di folla a Salerno per la scrittrice nipponica Banana Yoshimoto

«Deve essere proprio bello per lo studente vivere e ritrovarsi in questo campus»: bagno di folla per Banana Yoshimoto, una delle più grandi scrittrici nipponiche viventi, all’Università di Salerno.

«Vengo per la prima volta a Salerno, dopo diversi anni che mancavo dall’Italia. Visitando questo campus ho pensato che deve essere proprio bello per lo studente vivere e trovarsi in un ambiente come questo, un’esperienza speciale». Così Banana Yoshimoto, all’Università di Salerno, dove l’eclettica scrittrice giapponese- baciata da un successo mondiale- è stata protagonista di un incontro con gli studenti, accompagnata da Giorgio Amitrano, ordinario di Lingua e Letteratura giapponese, tra i principali traduttori di Yoshimoto. 

Alla scrittrice nipponica l’Università, ha consegnato il Sigillo di Ateneo, simbolo di ringraziamento ed amicizia. Nel teatro d’Ateneo si parla delle professionalità della filiera editoriale: dai produttori ai traduttori, ai distributori. Un focus utile ai laureandi con la passione per la scrittura. Da Fisciano rimarcano che sin dal lancio della notizia sul web, c’è stata un’eco strepitosa. Gli studenti hanno risposto numerosi, al punto da dover decidere di optare per l’Aula Magna di Ateneo, la più grande del campus. E Banana Yoshimoto non ha deluso le attese, creando empatia grazie ad un canto tradizionale giapponese, intonato dall’autrice di “Kitchen” davanti a tutta la sala.

Related posts