Voi siete qui
Baronissi piange un altro giovane Cronaca 

Baronissi piange un altro giovane

«Ancora una tragedia stradale, ancora la morte di un giovanissimo, ancora una notte da incubo. Pare una maledizione e un accanimento il ripetersi di lutti tragici nella nostra città». Le parole del sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, esprimono il dolore di un’intera comunità, colpita da un’altra tragedia.  Solo un mese fa l’ultimo saluto al 26enne, Marco Aliberti, deceduto dopo un incidente in motorino. Ieri la scomparsa di un altro giovane, Salvatore Giordano, 21anni. Un’altra tragedia della strada avvenuta venerdì notte, in una frazione di Baronissi. Il ragazzo era in auto con due cugini, seduto nella parte posteriore, quando è avvenuto l’impatto con un’altra vettura, guidata da un 30enne di Baronissi. La corsa in ospedale non ha salvato il giovane, deceduto quasi subito. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino che hanno svolto i primi accertamenti per chiarire la dinamica dell’incidente e le responsabilità dei conducenti delle due auto. Il 30enne alla guida della Lancia che si è scontrata con l’auto, una Fiat 500, sulla quale viaggiava il 21enne, è accusato di omicidio stradale. Le indagini non sono ancora chiuse. Salvatore Giordano, conosciuto come Tore, aveva trascorso la serata con i colleghi di lavoro ed aveva raggiunto i cugini prima di rientrare a casa.

Related posts