Voi siete qui
Battipaglia – Siena in bici per i ciclisti dell’Asd Mufloni Sport 

Battipaglia – Siena in bici per i ciclisti dell’Asd Mufloni

E’ partita ieri mattina da Battipaglia l’avventura dei ciclisti dell’ASD I Mufloni, diretti a Piazza del Campo a Siena. Una pattuglia di dodici atleti proverà a creare un ponte tra la Magna Graecia della Piana del Sele e l’Etruria delle colline Toscane, percorrendo 600 km circa in soli tre giorni. Un gruppo eterogeneo di eclettici amanti delle due ruote composto da affermati professionisti, imprenditori, artigiani, operai, commercianti è partito carico di entusiasmo. L’avventuroso team è unito dalla passione e dal desiderio di condividere l’amore per la natura, la libera pedalata e la voglia di condividere assieme questa singolare iniziativa. La prima tappa ha condotto il gruppo sulle spiagge di Sperlonga, nel basso Lazio, dopo aver attraversato il territorio napoletano e, lungo la costa , Formia e Gaeta. Il riposo sotto il castrum di Sperlonga è servito a preparare la seconda tappa fino al Castello Incantato di Proceno a nord del Lazio, sui Monti Volsini, nel territorio della Tuscia. L’ultima tappa invece porterà il gruppo a cavalcare le dolci colline senesi, nell’incantevole paesaggio toscano, culla della civiltà etrusca e delle memorie di epoca medievale che verranno toccate con le ruote sottili in Piazza del Campo. Nord e Sud sono collegati in questo viaggio che sa di avventura e che coniuga lo sport con i colori goliardici dell’amicizia e della solidarietà. L’ASD Mufloni, di recente costituzione, ha sede a Battipaglia ed ha oramai come tradizione almeno una “muflonata” del genere all’anno. L’anno scorso I Mufloni sbarcarono a Roma, sotto il Colosseo, raggiunto in sole due tappe. Il gruppo, capitanato dal presidente dell’associazione, Valerio Visconti, raccoglie amici dai 40 ai 60 anni e della spedizione faranno parte quest’anno Mario Ambrosca, Giovanni Argento, Vincenzo Carfagna (consigliere), Antonio Costantino (consigliere), Antonio Curcio, Sabato d’Ambrosio (segretario), Angelo Prisco, Mario Riccardi, Mario Russomando, Lino Pappalepore, Pino Vece. A supporto tecnico ci sarà l’assistenza preziosa di Alfredo Spernanzoni ed Antonio d’Ambrosio.

Related posts