Voi siete qui
Benevento, prima vittoria in serie B in vista del derby con la Salernitana Sport 

Benevento, prima vittoria in serie B in vista del derby con la Salernitana

Dopo il pareggio di Pisa all’esordio, il Benevento conquista la prima vittoria nel campionato di serie B con un risultato netto. Allo stadio Vigorito i giallorossi superano 4-1 il Cittadella. Pippo Inzaghi sceglie Coda e Sau in avanti supportati da Insigne e Tello sugli esterni. Armenteros va in panchina. Il Benevento parte subito forte con un tiro dalla distanza di Viola, sul suo sinistro vola a respingere Paleari, poi libera la difesa del Cittadella. Gli ospiti rispondono con un destro da fuori di Diaw che impegna Montipò. Il portiere giallorosso poco dopo è ancora attento e blocca senza problemi una conclusione dal limite di Iori.

Proprio da un rinvio di Montipò nasce il vantaggio del Benevento. Sau scatta in velocità, supera in uscita Paleari e poi Ghiringhelli, nel tentativo di spazzare, fa autogol. Al 29° la squadra di Inzaghi sblocca il risultato. Nel finale di primo tempo cerca il raddoppio il Benevento. Percussione di Maggio sulla destra, la palla carambola sul sinistro di Insigne ma il suo tiro viene respinto da Paleari.

Raddoppio rimandato ad inizio ripresa quando, su calcio d’angolo, è Maggio a spedire in porta un pallone colpito più volte in area. Poco dopo Sau serve in area Coda che tira al volo, respinge Paleari, la successiva conclusione di Tello viene deviata in angolo. Il Benevento è padrone del campo. Viola lancia in velocità Insigne che però apre troppo il suo sinistro e tira fuori da buona posizione.

Un minuto dopo Insigne non sbaglia. Assist al bacio di Sau per il numero 19 giallorosso che supera Paleari per il tris del Benevento. Potrebbe toccare a Coda, servito da Improta, calare il poker ma Paleari è bravo e gli dice di no. Il Cittadella si sveglia e ci prova con Luppi da fuori, Montipò devia in angolo.

Gli ospiti trovano comunque il gol della bandiera a nove minuti dal 90°. Rilancio lungo di Paleari, l’intervento scoordinato di Tello a centrocampo diventa un assist involontario di Diaw che si invola verso la porta. Montipò neutralizza la conclusione ma poi non può nulla sul secondo tiro dell’attaccante del Cittadella.

La partita non è finita, c’è ancora tempo per un gol bellissimo di Coda che, servito su punizione da Viola, fa partire un destro al volo imprendibile per Paleari. Finisce così 4-1 per il Benevento che ora ha due settimane di tempo per preparare il derby del 16 settembre a Salerno.

Related posts