Voi siete qui
Bimba scrive al premier Conte, che risponde: «verrò a trovarti ad Agropoli» Cronaca Curiosità 

Bimba scrive al premier Conte, che risponde: «verrò a trovarti ad Agropoli»

Non c’è solo la lettera scritta dai lavoratori della Treofan in cassa integrazione, che iniziava con quel “caro Giuseppe” che gli operai hanno usato per rivolgersi al presidente del Consiglio come ad un padre o come si fa tra fratelli. Al premier – secondo quanto si legge dal sito zerottonove.it – è stata consegnata anche un’altra lettera, con le parole e la grafia di una bambina undicenne di Agropoli, Lavinia.

Nel tempo in cui da un bambino ci si aspetta che prenda carta e penna solo per Babbo Natale, Lavinia invece ha usato questo strumento affascinante e senza tempo per rivolgersi al presidente del Consiglio dei ministri in occasione della sua visita a Vallo della Lucania, per chiedere interventi a difesa del clima e dell’ambiente. La lettera è arrivata al premier, che le ha risposto prendendo l’impegno di andare a trovarla ad Agropoli.

«La tua sensibilità per la tutela dell’ambiente è lodevole. Se tutti gli abitanti del pianeta avessero la tua stessa premura potremmo compiere decisivi passi in avanti per contrastare i cambiamenti climatici e proteggere ben più efficacemente l’ambiente e le bio-diversità», ha scritto Conte nella risposta alla lettera consegnatagli in teatro a Vallo dallo zio della ragazzina. «Avevo promesso che ti avrei risposto e lo faccio con piacere, anzi, sappi che anche a me farebbe molto piacere incontrarti e conoscerti di persona. Potremo farlo la prossima volta che verrò ad Agropoli. Posso rassicurarti che anche io ho molto a cuore questi obiettivi sull’ambiente- continua il premier- e con il Governo ci stiamo impegnando molto seriamente, con varie misure, per realizzarli. Quando ci incontreremo te ne parlerò in maniera approfondita e così tu mi illustrerai in dettaglio la tua proposta», conclude Conte.

Related posts