Voi siete qui
Caos B: tra rinvii e sentenze si chiude un’altra settimana ricca di colpi di scena Sport 

Caos B: tra rinvii e sentenze si chiude un’altra settimana ricca di colpi di scena

Va in archivio un’altra settimana ricca di colpi di scena: un botta e risposta a distanza tra ricorsi e i diversi organi giudicanti. Giovedì scorso, si aspettava il parere del Collegio di Garanzia del Coni, sulla base del quale, la Corte d’appello Federale avrebbe dovuto mettere la parola fine alla querelle sui play out. La decisione del Tar del Lazio sul ricorso del Foggia, però, ha contribuito a generare confusione e cambiato gli scenari. La Lega B si è vista costretta a dover fare un passo indietro e, nel frattempo, il rinvio della sentenza della Corte d’Appello Federale, chiamata a pronunciarsi sul Palermo, ha lasciato tutti nel limbo, rimandando, di conseguenza, ogni decisione sugli spareggi per non retrocedere. A questo punto la data “chiave” a cui guardare con attenzione è quella di mercoledì 29 maggio, giornata in cui la Corte d’Appello Federale dovrà finalmente esprimersi sul ricorso del club rosanero. Per cui sembra evidente che, in caso di conferma della retrocessione dei siciliani, si dovrà poi decidere sui play out, se confermare o meno l’annullamento inizialmente deliberato dalla Lega di B. In caso di sconto di pena per il Palermo, si aprirebbero altri scenari e gli spareggi per non retrocedere a quel punto sarebbero inevitabili. C’è chi ipotizza anche che i rosanero potrebbero ritrovarsi a dover disputare i play out. Ad ogni modo, la coda di questo campionato potrebbe non esaurirsi a breve, perché, a prescindere dall’epilogo, inizierà l’infinita guerra dei ricorsi. L’estate si preannuncia rovente, ma la speranza di tutti è che la giustizia sportiva possa portare a decisioni chiare e in tempi brevi.

Related posts