Voi siete qui
Algoritmo: il piano C della Figc in caso di drastica sospensione Sport 

Algoritmo: il piano C della Figc in caso di drastica sospensione

La Figc valuta il criterio in caso di drastica sospensione del campionato, con conseguente classifica cristallizzata. Si tratta dell’eventuale piano C, in caso non si possano disputare nemmeno playoff e playout. La Figc inizia a pensare concretamente al piano C in caso di interruzione dei campionati. Playoff e playout, com’è noto, rappresentano il piano B, la terza soluzione, quella estrema, farà ricorso ad un concetto statistico elementare: la media ponderata. Il famoso algoritmo citato dal presidente federale Gravina richiede di calcolare la media punti delle gare giocate in casa e…

Continua
Gravina (Figc): “con stop al campionato spazio ai playoff oppure classifica decisa da algoritmo” Sport 

Gravina (Figc): “con stop al campionato spazio ai playoff oppure classifica decisa da algoritmo”

“Se il campionato si dovesse fermare di nuovo, o playoff o algoritmo per stabilire la classifica”. Lo sostiene Gabriele Gravina, presidente della Figc. “Ci tenevamo a far ripartire il calcio italiano. Ovviamente la preoccupazione è stata molto forte perché abbiamo vissuto momenti di grande complessità, dovendo convivere con il cialtronismo – dice Gravina. Abbiamo sempre avuto la consapevolezza di dover ripartire, per i tifosi ma anche per motivi di occupazione. Dobbiamo però stare attenti perché i rischi rimangono. Speriamo di avere fortuna da qui alla fine del campionato. In caso…

Continua
Calcagno (Aic): “no a gare di pomeriggio, i contratti non possono essere stabiliti da un ente esterno” Sport 

Calcagno (Aic): “no a gare di pomeriggio, i contratti non possono essere stabiliti da un ente esterno”

Su alcune posizioni resta critica l’Associazione italiana calciatori. “Cancellare le gare di pomeriggio e giocare su più giorni” è questa una delle proposte di Umberto Calcagno, vicepresidente dell’Aic. “Giocare alle 16-16:30 in certi periodi dell’anno diventa un problema al Sud, ma anche altrove. È un modo per tutelare la salute dei calciatori che saranno sottoposti a un tour de force. Bisogna togliere lo slot del pomeriggio e giocare solo nei due pre-serali e serali” dice Calcagno che poi parla anche dei contratti. “Bisogna capire che cosa si può fare giuridicamente….

Continua
Dall’arrivo allo stadio al rapporto con l’arbitro: le nuove regole Sport 

Dall’arrivo allo stadio al rapporto con l’arbitro: le nuove regole

Il Comitato tecnico scientifico ha ribadito come “le norme attualmente in vigore prevedano chiare disposizioni” a proposito “della quarantena di un soggetto positivo” e quella conseguentemente precauzionale di tutto il resto del gruppo squadra. Per quanto riguarda il protocollo ci sarà differenza tra le varie categorie, soprattutto per quanto riguarda il numero di persone ammesse all’evento partita. Lo stadio dovrebbe diviso in tre zone: area tecnica, spalti e area esterna. Ognuna di queste zone potrà avere massimo 130 persone. Un numero destinato a scendere nelle categorie inferiori, in base alla…

Continua
‘Guidaci ancora Ago’: Salerno non dimentica il grande capitano Sport 

‘Guidaci ancora Ago’: Salerno non dimentica il grande capitano

Agostino Di Bartolomei 26 anni fa – era il 30 maggio del 1994 – decise di mettere fine alla sua vita premendo il grilletto di una Smith&Wesson calibro 38. Impossibile dimenticarlo, doveroso proseguire lungo la strada che aveva tracciato dentro e fuori dal calcio. 26 anni fa se ne andava Ago nella sua villa di San Marco di Castellabate. Il campione di Roma e Milan aveva deciso di chiudere la carriera con la Salernitana per avvicinarsi alla famiglia, non facendone una questione di categoria ma solo di cuore. Non aveva…

Continua
Il calcio riparte: l’obiettivo ora è riportare la gente allo stadio Sport 

Il calcio riparte: l’obiettivo ora è riportare la gente allo stadio

Vinta la prima sfida – riprendere a giocare – ora ci si attrezza per la seconda: riportare la gente allo stadio. Strada non semplice, ma percorribile per ridare al calcio il senso che ha. La volontà di tutte le parti in causa – club, FIGC, Lega Serie A, Governo – va nella stessa direzione. A dettare i tempi – si legge su Il Corriere dello Sport –  sarà la curva del contagio, ma c’è già un primo piano organizzativo. Riaprono cinema e teatri, spiagge, centri estivi per bambini e parchi…

Continua
Tegola Salernitana: Micai si fa infortuna alla mano Sport 

Tegola Salernitana: Micai si fa infortuna alla mano

Primo intoppo nella marcia di avvicinamento della Salernitana alla ripresa del campionato, fissata per il prossimo 20 giugno. Ieri si è fatto male il portiere Alessandro Micari che ha riportato un forte trauma contusivo alla mano destra. Le condizioni del numero uno granata verranno monitorate nei prossimi giorni, anche in virtù di ulteriori accertamenti a cui si sta sottoponendo in queste ore. Per il momento l’arto è gonfio e non permette ancora diagnosi attendibili, anche se sembrerebbe da escludere la frattura. L’estremo difensore originario di Mantova dovrebbe sottoporsi ad alcuni…

Continua
Il Salerno Club 2010: «Il calcio senza tifosi è solo freddo business» Sport 

Il Salerno Club 2010: «Il calcio senza tifosi è solo freddo business»

Tramite una nota stampa il Salerno Club 2010 ha espresso il proprio pensiero sulla ripresa del campionato cadetto: “Avremmo preferito che il variopinto e milionario carrozzone del mondo del pallone non ripartisse per rispetto dei tantissimi morti dovuti a questa maledetta pandemia. Pensiamo che il calcio sia della gente e che senza tifosi non possa essere passione ma solo un freddo business. Eppure Il Governo ed i vertici del calcio nostrano hanno deciso che, nonostante tutto, “the show must go on” e che pertanto il 20 giugno il pallone deve…

Continua
La Serie A riparte il 20 giugno Sport 

La Serie A riparte il 20 giugno

Il campionato di Serie A ripartirà il 20 giugno. Prima però riprenderà la Coppa Italia: ritorno delle semifinali (Napoli-Inter e Juventus-Milan) il 13 e il 14, la finale a Roma il 17. È l’esito dell’incontro fra governo e mondo del calcio. Il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, ha illustrato i termini della decisione: “Riunione molto utile con tutte le componenti come avevamo detto il calcio sarebbe ripartito quando ci sarebbe stato tutte le condizioni di sicurezza e quando il Cts ci avrebbe dato tutti gli ok. Ora il Paese sta…

Continua
Balata “,la serie B riparte il 20 giugno” Sport 

Balata “,la serie B riparte il 20 giugno”

‘La Serie B potrà ripartire il 20 giugno in linea con quanto avevamo deliberato e di questo ringraziamo il ministro Spadafora per il grande lavoro svolto. Abbiamo sempre apprezzato l’attività portata avanti dal Governo in queste settimane, impegnato per la ripartenza del calcio e noi abbiamo contribuito perché ciò avvenisse. Un ringraziamento va anche alla Federazione e alla volontà espressa da sempre dal presidente Gravina’. Sono le parole del presidente della Lega B Mauro Balata dopo l’incontro di oggi.

Continua