Voi siete qui
Cava de’ Tirreni: Polizia denuncia 25enne incensurato per detenzione a fini di spaccio di hashish Cronaca 

Cava de’ Tirreni: Polizia denuncia 25enne incensurato per detenzione a fini di spaccio di hashish

Nell’ambito dei controlli finalizzati a contrastare i fenomeni delittuosi, principalmente i reati di tipo predatorio nonché quelli concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, nella serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 25enne cavese, incensurato, resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, del tipo hashish e di porto di armi e oggetti atti ad offendere. In particolare, gli operatori della Squadra Volanti del Commissariato procedevano al controllo di un’autovettura condotta dal 25enne con a bordo un altro giovane cavese, ferma in sosta lungo una strada del centro cittadino. L’attenzione degli agenti veniva attirata dai due occupanti del veicolo che interagivano fra di loro con fare sospetto.

Gli stessi, alla vista della volante della Polizia, cercavano immediatamente di ripartire con l’autovettura per eludere il controllo, ma venivano immediatamente bloccati ed identificati. Invitato a scendere dal veicolo, il conducente si mostrava da subito agitato ed insofferente al controllo, tenendo le mani nelle tasche dei pantaloni come per nascondere qualcosa. Sottoposto, quindi, a perquisizione personale, estesa al veicolo sul quale viaggiava, l’uomo veniva trovato in possesso di nr. 1 trancio di sostanza stupefacente del tipo hashish di gr. 3 avvolto in cellophane, nr. 2 coltelli a serramanico con lame intrise di sostanza stupefacente, la somma di euro 1.355, il tutto custodito all’interno delle tasche del pantalone e del giubbotto. Invece, a bordo dell’autovettura, venivano trovati altri 2 tranci di sostanza stupefacente del tipo hashish avvolti anche questi in cellophane, per un peso complessivo di circa gr. 70, entrambi ben occultati all’interno di un incavo ricavato nella cassa subwoofer riposta nel baule posteriore dell’autoveicolo.

Tutto il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro. Dopo gli accertamenti di rito, il giovane veniva pertanto deferito in stato di libertà. Nel prossimo fine settimana, saranno ulteriormente intensificati da parte del Commissariato di Cava de’ Tirreni i controlli finalizzati a prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di droga.

Related posts