Voi siete qui
Chanbara, l’Italia “dei salernitani” sul tetto d’Europa Sport 

Chanbara, l’Italia “dei salernitani” sul tetto d’Europa

La nazionale italiana di Chanbara, la cui spina dorsale è composta da molti atleti salernitani, nelle precedenti settimane ha portato a casa un risultato storico dagli Europei di Minsk, capitale della Bielorussia: 17 medaglie d’oro, 14 d’argento, 24 bronzi e 3 titoli Grand Champion. Il bottino porta ad un totale di 58 punti, che collocano gli azzurri in prima posizione nel ranking complessivo del Campionato Europeo, davanti ai francesi, ai bielorussi, padroni di casa dell’ultima competizione ed alla corazzata russa. Nessuna nazionale fino ad ora aveva mai chiuso al primo posto gareggiando fuori casa. Altro importante traguardo è stata la vittoria, per la terza volta di seguito, della squadra kihon dosa (forme) e della squadra femminile datotsu (combattimento), grazie al mitico tridente costituito da Miryam Aliberti, Annachiara Contesimo e Sara Di Nicola. Pure la squadra maschile si è difesa bene: dopo l’infortunio e quindi l’improvvisa sostituzione di Giovanni Cafaro, Francesco Arpino, Andrea Romano e Francesco Serrone hanno reagito e portato a casa il bronzo. L’Italia si è fatta onore agli ultimi Europei: ancora una volta il team azzurro, guidato dal ct M° Diego Falco e dalla vice allenatrice Loredana Iaccio, ha portato ancora una volta l’Italia sul gradino più alto d’Europa. 

Related posts