Voi siete qui
Cofaser, ex dirigente nel mirino della Guardia di Finanza Cronaca 

Cofaser, ex dirigente nel mirino della Guardia di Finanza

Falsità commessa da un dirigente pubblico e truffa aggravata ai danni dello Stato. Con queste motivazioni la Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro di denaro per oltre 23 mila euro. A disporlo il gip presso il Tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta della Procura. Le fiamme gialle hanno notificato il provvedimento ad un dirigente del Co. Fa. Ser. – Consorzio di Enti Pubblici, costituito tra i Comuni di Mercato San Severino e Sarno – che, all’epoca dei fatti risalenti al 2018, rivestiva la carica di direttore generale del consorzio.

Le indagini, dirette e coordinate dal sostituto procuratore Anna Chiara Fasano e condotte dalle fiamme gialle di Scafati, hanno permesso di acclarare responsabilità per falso ideologico e materiale, induzione in errore e truffa aggravata ai danni di Ente pubblico. Il dirigente aveva messo in atto un sistema truffaldino attraverso il quale, mediante la redazione di atti falsi, riusciva ad attribuire a se stesso, a titolo di indennità premianti accessorie, somme di denaro attinte illegalmente dai fondi destinati al consorzio.

Related posts