Voi siete qui
Controlli straordinari nelle stazioni di Salerno, Napoli, Aversa e Caserta Cronaca 

Controlli straordinari nelle stazioni di Salerno, Napoli, Aversa e Caserta

In azione gli uomini della Polizia Ferroviaria

Potenziati i controlli da parte della Polizia Ferroviaria durante il weekend nelle maggiori stazioni ferroviarie della Campania. Parliamo di quelle di Napoli, Salerno, Caserta ed Aversa.

Una persona è stata arrestata per minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. E’ accaduto nella stazione di Napoli Centrale dove un quarantasettenne pluripregiudicato napoletano ha aggredito un dipendente di Protezione Aziendale della società Trenitalia, in servizio a bordo di un treno. L’uomo annovera numerosi precedenti di polizia per sette diversi episodi di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, perché ostacolavano la sua attività di venditore abusivo che esercita in modalità itinerante sui treni che circolano nella regione Campania.

Tre persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria, due per la vendita di merce contraffatte ed una per resistenza a pubblico ufficiale. Il bilancio dei controlli parla anche di 1367 persone identificate335 bagagli a seguito di viaggiatori controllati, due sequestri penali, otto sequestri amministrativi e dieci sanzioni amministrative.

Nella filosofia di una stazione aperta e libera, ma più sicura, i controlli sono stati effettuati utilizzando nastri tendiflex e desk della Polizia Ferroviaria. Le pattuglie, collocate nei punti di accesso degli scali, hanno potuto controllare visivamente tutte le persone in ingresso e i relativi bagagli.

Related posts