Voi siete qui
Coronavirus, peggiorato Cirielli Cronaca 

Coronavirus, peggiorato Cirielli

Sono peggiorate le condizioni di Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia, questore della Camera, già presidente della provincia di Salerno. Ieri sera, intorno alle 21, il parlamentare, che giovedì aveva annunciato pubblicamente di essere stato contagiato dal coronavirus, è stato trasportato all’ospedale Cutugno di Napoli. In un primo momento si temeva, che anche il figlioletto di poco più di un mese  dovesse avere bisogno di cure ospedaliere, ma fortunatamente tale eventualità è stata poi scongiurata. A trasportare Cirielli al Cotugno è stata l’ambulanza ad alto contenimento dell’Humanitas che lo ha prelevato dalla sua abitazione a Pagani e trasferito all’ospedale napoletano.

Quello di Cirielli, è uno dei casi verificatisi in provincia di Salerno: dei nove tamponi analizzati al Ruggi, sette sarebbero riconducibili al gruppo che ha partecipato al raduno religioso svoltosi a fine febbraio ad Atena Lucana. Tutti sono stati messi in quarantena. Della stessa comitiva faceva parte anche il  76enne di Bellizzi, morto martedì 10 marzo, e ieri sera è giunta la conferma del contagio della moglie dell’uomo e di un 60enne di Sala Consilina, risultati positivi al test. Per la donna, già in quarantena da quando è deceduto il consorte, proseguirà l’isolamento mentre sono risultati negativi i test effettuati su uno dei figli della coppia e su un nipote. Per quanto riguarda il salese, invece, si tratta di un impiegato del Tribunale di Lagonegro, per cui è stato analogamente confermato l’isolamento. Intanto, all’ospedale di Polla, ben 23 tra medici, infermieri e operatori socio sanitari sono stati messi in quarantena in seguito alla dimissione di una donna calabrese che, al secondo tampone, è risultata positiva. Per fortuna i carabinieri sono riusciti subito a rintracciarla ed ora è ricoverata al Ruggi.

A Salerno città i casi sospetti sarebbero quello di un ingegnere di 60 anni, che è stato di recente nel Nord Italia, il quale è risultato positivo al tampone (ma si attende la conferma dell’Istituto Superiore di Sanità); una coppia di Fratte in isolamento e un terzo caso sospetto di un portiere di un condominio del centro (che invece è morto per un attacco cardiaco ndr).

Quello di Cirielli, è uno dei casi verificatisi in provincia di Salerno

dei nove tamponi analizzati al Ruggi, sette sarebbero riconducibili al gruppo che ha partecipato al raduno religioso svoltosi a fine febbraio ad Atena Lucana.

Pubblicato da Liratv su Sabato 14 marzo 2020

Related posts