Voi siete qui
Corsa a Rettore di UniSa: alleanza a tre contro Loia senza candidato di bandiera Cronaca 

Corsa a Rettore di UniSa: alleanza a tre contro Loia senza candidato di bandiera

L’alleanza fra tre dei cinque candidati a Rettore dell’Università potrebbe rivelarsi una fusione a freddo. Per battere Loia bisogna andare oltre il 60% delle preferenze ottenute su carta.

La corsa a Rettore all’Università di Salerno si vivacizza dopo l’alleanza a tre stretta ieri dai prof. Aprea, Sibilio e Tortora per contrastare la corazzata che sostiene il prof. Loia, forte dell’appoggio del Magnifico uscente – Aurelio Tommasetti – ma non abbastanza solida da poter vincere al primo turno. Resta defilato, al momento, il quinto candidato, Mario Capunzo: con appena 39 voti può incidere poco e sembra intenzionato a sfilarsi dalla contesa in vista del doppio turno. Capunzo lascerà libertà di voto ai suoi, se dovesse mantener fede a quanto detto subito dopo la chiusura delle urne: ovvero di essere stato l’unico a proporre un programma controcorrente e “rivoluzionario” per l’intero Ateneo.

Insomma, troppo avanti per i rapporti di forza attuali e per uno che- a suo dire- non ha né padroni né padrini. La voglia di tener fuori la politica da questa contesa traspare in controluce anche dalle dichiarazioni dei neo-alleati Aprea-Sibilio-Tortora: i tre sono uniti dalla volontà di battere Loia, ma i programmi coincidono solo in parte. Inoltre, dalla conferenza che ha presentato il patto non è emerso con chiarezza chi sarà il candidato di bandiera dell’accordo. Tutti hanno dato per scontato che fosse Sibilio (il più votato dei tre) ma un’investitura ufficiale finora non c’è stata. La tenuta dell’alleanza andrà registrata da altre azioni concrete nei prossimi giorni e fino al secondo turno. Nel frattempo Loia osserva il campo avversario e commenta l’aggregazione “contro” come una somma di ambizioni personali senza casa comune. Di fatto, allo stato è solo contro tutti e quanto uscirà dalle urne rappresenterà una sorta di referendum sugli ultimi sei anni di rettorato in Ateneo.

Related posts