Voi siete qui
Cosenza – Salernitana, Braglia: «Salernitana mai pericolosa» Sport 

Cosenza – Salernitana, Braglia: «Salernitana mai pericolosa»

«Io ho visto qualche occasione a nostro favore, loro non mi hanno dato l’impressione che ci potessero far male, forse era una mia sensazione ma io l’ho vista così»: queste le dichiarazioni di Piero Braglia al termine di Cosenza – Salernitana. «Non era giusto buttare via una partita cercando di vincerla, abbiamo la nostra filosofia, ci siamo assestati- continua il tecnico rossoblù -; questo Cosenza ha una buona base per poter arrivare fino in fondo e tirarsi fuori dai guai rompendo le scatole a tutti. Il campo era abbastanza pesante, non era facile nè per noi nè per gli altri». «Dobbiamo alzare il livello di qualche giocatore, dal quale noi ci aspettiamo molto di più. Con la sosta cercheremo di porre rimedio a queste piccole mancanze – ha detto ancora Braglia-; Palmiero è un ragazzo che ogni tanto mi fa incavolare perchè forza le giocate ma ha tutta la mia stima e la mia considerazione, ha grande personalità, è l’unica vera mente di questa squadra e ce lo teniamo ben stretto». «Ci mancano 4-5 punti che abbiamo buttato via in questo girone d’andata, non ce la possiamo prendere con nessuno. Saremo ancora più bravi quando giocheremo su campi più asciutti e più adatti alle qualità di questi ragazzi. Non penso al mercato quando lascio a casa qualcuno». «Mi aspettavo che giocasse Rosina dal primo minuto, poi Gregucci ha fatto la scelta che riteneva più opportuna – ha concluso -; a nome di tutta la squadra dico che abbiamo bisogno di un campo d’allenamento decente, ne risente la qualità del gioco. Sono passati 6 mesi dall’inizio del campionato, chi è di competenza ci metta a disposizione una struttura per poterci allenare. I miei giocatori hanno paura di farsi male e compromettere la loro e la nostra stagione».

Related posts