Voi siete qui
De Luca: “Fatto il polo energia, serve quello pulizia” Cronaca 

De Luca: “Fatto il polo energia, serve quello pulizia”

“Dobbiamo puntare a due grandi società pubbliche: unai per energia, acqua e gas – ovvero Salerno energia – e l’altra che riguarda il polo ambientale, intorno a Salerno Pulita”.

A dirlo, il presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca.

L’occasione è l’intervista a margine dell’inaugurazione del nuovo sportello Sev Iren di via Passaro: De Luca parte dall’esempio virtuoso di Salerno Energia Holding per parlare dell’emergenza pulizia:

“Serve un polo anche in questo caso – afferma – perché Salerno Pulita non funziona. Bisogna chiederlo ai dirigenti: l’80% funziona, il 20% non lavora. Noi abbiamo stabilizzato 500 persone alle quali abbiamo cambiato la vita. Loro prendono lo stipendio garantito a fine mese. Bisogna capire che essere dipendenti pubblici – mi riferisco ai dirigenti, non agli operai – non significa avere la licenza di non lavorare. Salerno deve ridiventare una bomboniera: in alcune strade non vedo l’ombra di uno spazzino non da ore e da giorni, ma da anni. Salerno Pulita ha 500 dipendenti, siamo nella condizione di fare la bomboniera. O si lavora o si fanno altre scelte”.

Possibilista il sindaco Napoli che accoglie “la suggestione” del presidente e dichiara che ci si ragionerà su.

Il governatore De Luca ha di nuovo attaccato i dirigenti di Salerno Pulita

"La città è sporca, ci sono 500 stipendiati, essere dipendente pubblico non vuol dire avere la licenza di non lavorare. Altrimenti si fa come con la Centrale del latte”…

Posted by Liratv on Thursday, October 3, 2019

Related posts