Voi siete qui
Derby, la Salernitana tiene testa alla capolista: al Vigorito finisce 1-1 Sport 

Derby, la Salernitana tiene testa alla capolista: al Vigorito finisce 1-1

La Salernitana non si fa stregare dal Benevento e riesce a tenere testa all’indiscussa capolista, riuscendo a tornare dal Vigorito con un prezioso punto in tasca. In occasione del derby mister Ventura inserisce due novità, in difesa e a centrocampo, Aya e Maistro dal primo minuto, ma non altera lo spartito tattico. Anche Inzaghi non cambia modulo, in attacco tiene ancora in panca Moncini, preferisce Kragl a Insigne, assieme a Sau, a supporto di Coda. La Salernitana gioca bene le sue carte in avvio di gara, cercando di sfruttare le accelerazioni di Cristiano Lombardi sulla destra. L’esterno laziale si fa vedere subito in due circostanze, prima con un tiro dalla distanza, poi serve in velocità Gondo che non inquadra la porta. La squadra granata è viva ed intraprendente, il Benevento poco incisivo e ben controllato dagli ospiti. La gara si rivela ben presto combattuta e al 20’ Inzaghi è costretto a rinunciare a Kragl, colpito duro da Dziczek, e sostituito con Insigne. Nel primo tempo, però, la Salernitana continua a rendersi protagonista. I granata provano a neutralizzare il gioco dei padroni di casa ed a sfruttare le ripartenze, affacciandosi frequentemente dalle parti di Montipò. La squadra di Ventura, però, pur costruendo non riesce a passare: prima Gondo spreca l’ottimo assist di Akpa Akpro, poi Maistro si vede negare il gol da Montipò che interviene in due tempi sul suo diagonale. Nella prima frazione il Benevento si fa notare solo con l’azione nel finale sull’asse Insigne- Hetemaj – Sau e che termina con la girata di testa di quest’ultimo, alta sulla traversa. Nella ripresa dopo la fiammata iniziale di Viola, con il tentativo dalla distanza, è la Salernitana a passare, riprendendo il discorso lì dove lo aveva interrotto. Il solito Lombardi accelera sulla destra pennellando un cross al centro per la testa di Djuric, che va a segno. Settimo gol stagionale per il bosniaco. Per la prima volta in questo campionato il Benevento finisce in svantaggio tra le mura amiche. A questo punto i giallorossi si svegliano e cominciano a cercare con insistenza Coda, che per due volte ci prova di testa, senza effetto, ma ci pensa, poi, Sau a ristabilire l’equilibrio ed a far centro, dopo un errore di Improta. Al 68’ è 1-1 tra Benevento e Salernitana. La squadra di Inzaghi prende coraggio, ma gli uomini di Ventura riescono a difendersi bene. Nel finale ci pensa la traversa a fermare Improta. Nel recupero ai granata viene annullato un gol, che sembrava regolare, a Giannetti, mentre Improta rimedia il rosso per un fallaccio su Aya. Alla fine il pareggio sta bene ad entrambe le squadre. I giallorossi mantengono le distanze, la Salernitana dimostra di poter dire la sua in questo campionato.

foto ussalernitana1919.it

Related posts