Voi siete qui
due incidenti mortali ed un omissione di soccorso sulle strade salernitane Cronaca 

due incidenti mortali ed un omissione di soccorso sulle strade salernitane

Un morto ad Eboli, uno a Positano ed una ragazza investita a Salerno, in piazza San Francesco

Sangue sulle strade salernitane.

Intorno alle 13.30 nei pressi dello svincolo di Eboli dell’Autostrada A2 del Mediterraneo un 68enne alla guida di un furgone sarebbe stato sbalzato fuori dall’abitacolo del suo mezzo dopo un violentissimo tamponamento da parte di un camion e successivamente sarebbe stato investito da un’automobile che stava transitando in quel momento. Agli agenti della Polizia Stradale di Eboli il compito di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Qualche ora prima, in località Tordigliano, tra Positano e Vico Equense, un 49enne di Positano ha perso il controllo dello scooter sul quale stava viaggiando, andando a sbattere contro la parete rocciosa. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che però non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo. I carabinieri hanno provveduto ai rilievi del caso. Il Comune di Positano “in considerazione del grave lutto che ha colpito il paese” ha sospeso tutte le manifestazioni natalizie previste per le festività dell’Immacolata.

Nel capoluogo, intanto, poco dopo le 14, all’incrocio tra via Pellecchia e via Grafeo, nei pressi di piazza San Francesco, una ragazza di 17 anni è stata investita da uno scooter e scaraventata con violenza sull’asfalto. L’investitore, malgrado fosse caduto per l’impatto, è scappato via senza prestarle aiuto. Fortunatamente un passante ha notato la scena ed è intervenuto immediatamente prestando le prime cure alla malcapitata ed annotando la targa dello scooter. La ragazza è stata trasportata all’Ospedale Ruggì D’Aragona dove è ricoverata per accertamenti. Gli agenti del fdrappello ospedaliero, a cui è stata fatta la denunzia, hanno già identificato l’investitore che ha omesso il soccorso.

Related posts