Voi siete qui
Edilizia Scolastica: cosa sta facendo la Provincia di Salerno per le sue scuole? Cronaca 

Edilizia Scolastica: cosa sta facendo la Provincia di Salerno per le sue scuole?

La Provincia di Salerno è quella con più istituti superiori d’Italia: lo ha certificato l’Upi, Unione Province italiane, prendendo in esame le 148 scuole superiori disseminate nei 158 Comuni salernitani, per un totale di 58mila studenti. Dati che da soli testimoniano l’urgenza di un piano di ricognizione generale dello stato di salute degli edifici scolastici di competenza di Palazzo S.Agostino. Una sfida importante, già raccolta dai vertici dell’amministrazione provinciale e rilanciata oggi, grazie all’impulso arrivato anche ieri con il provvedimento della giunta regionale campana che potenzia gli investimenti di settore per abbattere il rischio sismico. La maggior parte delle scuole superiori salernitane risale agli anni ’60 e ’70: palazzi vetusti o comunque non a norma rispetto alle recenti evoluzioni di legge. La Provincia di Salerno sta lavorando ad uno studio di fattibilità per un progetto preliminare che punta ad adeguare certificazioni di agibilità, antisismiche ed antincendio. Il tutto basandosi sulla disponibilità di Fondi Europei che dovranno transitare per la Regione Campania, con la quale c’è già un accordo di massima. Ma non è l’unico filone seguito da Palazzo S.Agostino: gli uffici tecnici della Provincia hanno messo a punto un piano di adeguamento sismico delle scuole superiori per un importo complessivo pari a 18 milioni di euro di fondi ministeriali; si attendono solo i decreti che spingeranno i soldi da Roma a Salerno, per quattro scuole in particolare: il Pisacane di Sapri, il Della Corte-Vanvitelli di Cava de’ Tirreni, il Galilei ed il Regina Margherita di Salerno.

https://www.youtube.com/watch?v=5YDigtAV4_o

Related posts