Voi siete qui
Ex Stir: lavoro a pieno regime in attesa dei nuovi contratti Cronaca 

Ex Stir: lavoro a pieno regime in attesa dei nuovi contratti

Nessun problema all’ex Stir di Battipaglia.

I lavoratori stanno tentando di recuperare la fila di automezzi che si era creata davanti al sito.

Lunedì per i festeggiamenti della Madonna della Speranza, gli autocompattatori sono rimasti fuori dai cancelli. Da ieri, invece, tutti al lavoro a pieno regime.

Per ora l’attenzione degli operai è concentrata sulla contrattazione di secondo livello. I dipendenti si dicono soddisfatti del clima di collaborazione con l’attuale governance aziendale.

Domani è prevista un’assemblea nel corso della quale si discuterà della nuova contrattazione. Per il momento sono scongiurate ulteriori crisi.

A Pagani, il sindaco Bottone era stato costretto a sospendere la raccolta dei rifiuti che, dovrebbe essere ripresa regolarmente già da oggi.

A Capaccio l’Ufficio Ecologia sta lavorando giorno e notte per tamponare un’emergenza. I camion compattatori hanno ripreso a scaricare, seppure a rilento viste le criticità, presso il sito di stoccaggio di Nusco.

I problemi che si sono registrati sono dovuti esclusivamente alla chiusura degli impianti di conferimento, due dei quali interessati nel giro di pochi giorni da due incendi, ma l’amministrazione sta cercando in tutti i modi di normalizzare il servizio.

Related posts