Voi siete qui
Febbre da derby: biglietti a ruba, Salernitana al lavoro Sport 

Febbre da derby: biglietti a ruba, Salernitana al lavoro

Sale la febbre del derby: da un lato scatta la corsa al biglietto, dall’altro partono le strategie delle rispettive squadre per non dare “vantaggi” all’avversario. Il conto alla rovescia per Benevento – Salernitana è praticamente già iniziato. Dalle 14 di ieri, orario in cui è partita ufficialmente la prevendita, le scorte di biglietti in dotazione alle varie ricevitorie sono già state polverizzate. Al “Vigorito” ci sarà la giornata giallorossa, per cui i tagliandi continueranno ad andare a ruba. Per quanto riguarda, invece, la sfida in campo, la Salernitana oggi ha ripreso la preparazione, al Mary Rosy. Ventura mette il Benevento nel mirino e valuta la migliore strategia per il derby, alla luce anche delle possibili assenze. In bilico c’è, infatti, Antreas Karo, uscito malconcio dalla partita con il Cosenza ed ha effettuato già i primi esami diagnostici. Per il difensore cipriota saranno fatte, quindi, le opportune valutazioni nelle prossime ore. Assieme a Karo, anche un altro centrale potrebbe finire ko per il derby: pure Migliorini, infatti, lamenta un problema muscolare e rischia di saltare la gara di domenica sera. A questo punto mister Ventura è chiamato a prendere in considerazione le possibili alternative a sua disposizione, in particolare Aya, che ha già fatto il suo esordio, in corso d’opera, contro il Cosenza, e Heurtaux che ha trovato spazio, per la prima volta, nei minuti finali della gara di Pescara. C’è da sistemare la difesa, dunque, per il derby di Benevento e stabilire con quale atteggiamento tattico andrà affrontata la squadra di Inzaghi. Ci sono da analizzare anche le condizioni di Cicerelli e Lopez, che hanno saltato l’ultimo match all’Arechi. Per il resto, Ventura sta valutando attentamente come giocare le sue carte a Benevento, perché i punti in palio adesso diventano sempre più pesanti.

foto ussalernitana1919.it

Related posts