Voi siete qui
Fiera del Crocifisso Ritrovato, Salerno si tuffa nel medioevo Cronaca 

Fiera del Crocifisso Ritrovato, Salerno si tuffa nel medioevo

“Salerno, storia e magia”. È questo lo slogan della Fiera del Crocifisso Ritrovato che si svolgerà a Salerno dal 28 aprile al 1° maggio. La 27^ edizione della manifestazione, ideata dal mai dimenticato Peppe Natella della Bottega San Lazzaro, sarà presentata domani mattina in una conferenza stampa al Comune di Salerno.

Saranno illustrati i dettagli di quello che è diventato un evento di primavera, capace di attirare a Salerno numerosi visitatori. La Fiera del Crocifisso Ritrovato ha superato un quarto di secolo facendo registrare ad ogni edizione presenze da record.

Anche quest’anno l’evento sarà caratterizzato da un fitto programma che farà rivivere la vita quotidiana dell’anno mille. Il tutto proponendo un vero e proprio  tuffo nel passato. Spazio a mercati medievali, rievocazioni storiche, attrazioni, artigianato, degustazioni, mostre, momenti di spettacolo e monumenti aperti.

Tra vicoli, piazze ed edifici della parte storica di Salerno, la quattro giorni riproporrà i commerci e l’artigianato che resero famosa la città con la sua Fiera. Diversi i siti del centro storico interessati, centinaia gli artisti di strada coinvolti. Inoltre allestimenti storici in abiti d’epoca e la riproposizione di antichi mestieri.

A contribuire a ricreare il clima medievale ci saranno menestrelli, saltimbanchi, giocolieri, trampolieri, mangiafuoco, giullari, cantastorie, artisti di strada, statue viventi. La Fiera del Crocifisso ritrovato è organizzata dalla Bottega San Lazzaro con il Comune di Salerno.

https://youtu.be/-cnxv7GoIaI

Related posts