Voi siete qui
Fonderie Pisano,  il Comune di Pellezzano si costituisce in giudizio innanzi al Tar Campania Cronaca 

Fonderie Pisano, il Comune di Pellezzano si costituisce in giudizio innanzi al Tar Campania

Il Comune di Pellezzano si costituisce in giudizio innanzi al Tar Campania nella vicenda che vede le Fonderie Pisano chiedere l’annullamento o la sospensione del provvedimento della Regione che ne sospendeva l’attività per difformità legate all’autorizzazione integrata ambientale. Occorre ricordare che da alcuni giorni l’opificio di via Dei Greci ha ripreso le attività perchè il Tar ha sospeso il provvedimento di chiusura in attesa del verdetto collegiale del prossimo 21 novembre.

“Il nostro Ente – spiega il Sindaco, Francesco Morra – già in altre occasioni, ha attuato iniziative ed assicurato legittime azioni nell’ambito delle vertenze giudiziarie che vedono coinvolte le Fonderie Pisano, anche in condivisione con le attività promosse in merito dall’associazione “Salute e Vita”, per l’esigenza di tutelare gli interessi collettivi ed, in particolare, il diritto alla salute dei cittadini del Comune di Pellezzano”.
L’incarico della costituzione in giudizio per il Comune di Pellezzano è stato affidato agli avvocati Simona Corradino e Giuseppe Lanocita, che in riferimento alle motivazioni indicate dal primo cittadino, ed in quanto già procuratori costituiti dell’associazione “Salute e Vita”, facendo anche affidamento al bagaglio di esperienza acquisita in questo settore, risultano i legali maggiormente attendibili in riferimento all’importanza e alla delicatezza della causa in oggetto.

Il caso delle Fonderie Pisano è approdato anche alla Corte Europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo proprio grazie all’intervento del comitato “Salute e vita” che si è fatto promotore, depositando il ricorso di un gruppo di residenti di Salerno e della Valle dell’Irno in cui si denuncia la violazione – da parte dello Stato italiano – degli obblighi di protezione della vita e della salute in relazione all’inquinamento prodotto dalle Fonderie. Una battaglia, quindi, non solo giudiziaria, ma anche di tutela dei diritti della salute dei cittadini, che il Comune di Pellezzano intende affrontare in prima linea per accertare eventuali danni all’ambiente.

Related posts